Salta navigazione principale
Contenuto pagina

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Mettersi oggi in ascolto della voce di un organo antico significa entrare in contatto con un mondo sonoro trascorso ma ancora in grado di emozionare e di commuovere, soprattutto per il tramite delle splendide pagine destinate allo strumento che i vari autori ci hanno lasciato, da Frescobaldi a Zipoli, da Pachelbel a Couperin, da Händel a Bach. Ecco che dopo il grande successo delle precedenti edizioni il Festival del Maggio Musicale Fiorentino ripropone un'iniziativa che intende valorizzare gli organi storici, per lo più ospitati in chiese, cappelle e oratori ubicati in disparte rispetto ai consolidati circuiti del turismo di massa. Sono stati dunque individuati tre itinerari, due nel centro città e uno sulle amene colline più prossime al centro, ciascuno dei quali comprende la visita di due o tre organi.

Salva questo evento

Evento salvato