Fiera Santo Stefano

La Fiera di Santo Stefano ha origini veramente antichissime, origini che sono senza dubbio connesse con l’importanza economica e culturale rivestita dall’antica Julia Concordia, una splendida e caratteristica colonia romana, dal suo agro, nonché dallo essere stata questa sede vescovile fino al 1586.

Nel 1700, la Fiera Santo Stefano risulta regolarmente iscritta nel calendario della Serenissima; segno evidente di una già affermata popolarità, sempre cresciuta con gli anni.

Da allora, la Fiera si è ripetuta ininterrottamente fino ai giorni nostri, con costanti rinnovamenti che le hanno consentito di rappresentare e consolidare la vera tradizione della cittadina del Lemene, del comprensorio e in quest’ultimi anni, proiettarsi a livello interregionale.

La Fiera di Santo Stefano ha origini veramente antichissime, origini che sono senza dubbio connesse con l’importanza economica e culturale rivestita dall’antica Julia Concordia, una splendida e caratteristica colonia romana, dal suo agro, nonché dallo essere stata questa sede vescovile fino al 1586.

Nel 1700, la Fiera Santo Stefano risulta regolarmente iscritta nel calendario della Serenissima; segno evidente di una già affermata popolarità, sempre cresciuta con gli anni.

Da allora, la Fiera si è ripetuta ininterrottamente fino ai giorni nostri, con costanti rinnovamenti che le hanno consentito di rappresentare e consolidare la vera tradizione della cittadina del Lemene, del comprensorio e in quest’ultimi anni, proiettarsi a livello interregionale.

Eventi

Spiacenti, non è presente nessun evento imminente