Intrecci Cooperativa Sociale

Intrecci è nata nel 2003,
nell’ambito delle attività della Fondazione Caritas Ambrosiana, da un percorso di collaborazione tra diverse realtà del mondo ecclesiale, del volontariato e del privato sociale già da tempo impegnate sul territorio del Rhodense.
Ha questo nome proprio perché è stata pensata come “intreccio” di diverse esperienze: dal volontariato delle Caritas parrocchiali per la grave emarginazione, alla casa d’accoglienza per stranieri “Caleidoscopio”; dalle esperienze di supporto a famiglie fragili, all’impegno di genitori e volontari per tutelare e promuovere la socialità ed il benessere di persone con disabilità.

Che cos’è una cooperativa sociale?
È un’organizzazione privata che offre servizi socialmente utili. È un’impresa – che dunque opera sul mercato – ma di tipo no profit, senza cioè scopo di lucro.
La sua missione è definita da una legge apposita: “Perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini“.
La “proprietà” di una cooperativa sociale non può essere concentrata nelle mani di poche unità; e infatti, a Intrecci i soci sono 68, per la gran parte lavoratori della cooperativa e, in misura minore, volontari che vi dedicano del tempo gratuito.

Intrecci è nata nel 2003,
nell’ambito delle attività della Fondazione Caritas Ambrosiana, da un percorso di collaborazione tra diverse realtà del mondo ecclesiale, del volontariato e del privato sociale già da tempo impegnate sul territorio del Rhodense.
Ha questo nome proprio perché è stata pensata come “intreccio” di diverse esperienze: dal volontariato delle Caritas parrocchiali per la grave emarginazione, alla casa d’accoglienza per stranieri “Caleidoscopio”; dalle esperienze di supporto a famiglie fragili, all’impegno di genitori e volontari per tutelare e promuovere la socialità ed il benessere di persone con disabilità.

Che cos’è una cooperativa sociale?
È un’organizzazione privata che offre servizi socialmente utili. È un’impresa – che dunque opera sul mercato – ma di tipo no profit, senza cioè scopo di lucro.
La sua missione è definita da una legge apposita: “Perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini“.
La “proprietà” di una cooperativa sociale non può essere concentrata nelle mani di poche unità; e infatti, a Intrecci i soci sono 68, per la gran parte lavoratori della cooperativa e, in misura minore, volontari che vi dedicano del tempo gratuito.

Eventi

Spiacenti, non è presente nessun evento imminente