Salta navigazione principale
Contenuto pagina

Informagiovani Vicenza

PGVi nasce dalla gestione congiunta di Informagiovani, Polo Giovani B55 e centri giovanili di San Lazzaro e San Pio X
 
 
Per la prima volta l'Infomagiovani, Polo Giovani B55 e i centri giovanili Il Centro Zona Tre di San Pio X e il Centro Tecchio di San Lazzaro avranno un unico gestore: il Consorzio Prisma.
Il Progetto Giovani di Vicenza (PGVi) è strutturato per ragazzi dai 6 ai 30 anni, sia per un sostegno nella fase della crescita, sia per la gestione del tempo libero. Nei prossimi tre anni Prisma osserverà i bisogni dei giovani e fornirà risposte adeguate in conformità con le politiche giovanili europee tra cui la riduzione della disoccupazione giovanile e del numero dei neet (giovani under 29 in una condizione di non studio e non lavoro) che in Veneto sono quasi un ragazzo su sei. Per quanto riguarda il tempo libero verranno offerti spazi come aule studio, riunioni, per l'aggregazione libera, sale prove.
Un'ulteriore novità riguarda la possibilità di utilizzare i Centri Giovanili anche attraverso l'autogestione, un'opportunità in più per sviluppare la partecipazione cittadina e la nascita di nuove forme di attivazione tra i giovani. Per poterne usufruire basterà recarsi nei centri e tesserarsi gratuitamente all'associazione Vicenza Young Community accettando il regolamento di utilizzo. Al momento dell'iscrizione l'associazione rilascerà un bar-code personale che sarà la chiave di accesso ai centri attraverso i lettori ottici installati agli ingressi. L'utilizzo degli spazi sarà possibile quindi dalle 9 alle 23 per sette giorni la settimana, esclusi i periodi di ferie.
I punti cardinali del nuovo progetto sono quattro: lavorare per raggiungere gli obiettivi della strategia Europa 2020 verso una diminuzione della disoccupazione giovanile e dell'abbandono scolastico, dialogare costantemente con i destinatari del progetto per aggiornare gli obiettivi e aumentare il loro protagonismo nella vita pubblica, il rafforzamento della rete che sostiene il progetto rendendola permeabile a nuovi ingressi e un'attenzione qualificata alla diffusione delle informazioni ed al linguaggio utilizzato per comunicare le proposte.
Le positive esperienze dei doposcuola pomeridiani per bambini delle elementari e ragazzi delle medie continueranno al Centro Zona Tre e al Centro Tecchio così come la possibilità di utilizzare le 4 sale prova messe a disposizione nei centri. Centri che diventeranno il laboratorio di progettazione delle azioni del progetto facilitando l'incontro tra destinatari e operatori. Oltre alle 4 sale prova adatte a diversi tipi di esigenze, dai corsi di musica alle prove di singoli musicisti o band fino ai piccoli concerti ospitabili nella sala del Tecchio, i centri mettono a disposizione 4 aule multifunzionali che possono ospitare dalle 30 alle 60 persone, 3 aule studio e spazi di co-working con accesso libero al wi-fi e la web radio Vicenza Underground.
Per essere aggiornati su tutte le proposte del PGVi consultare il sito dell'Informagiovani www.informagiovani.vi.it e i canali social del progetto su Facebook, Instagram e Twitter

Salva questo evento

Evento salvato