Salta navigazione principale
Contenuto pagina

CONSORZIO ATTIVITA' PRODUTTIVE AREE E SERVIZI

Il Consorzio Attività Produttive Aree e Servizi comprende 13 Comuni della provincia di Modena: Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Camposanto, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Nonantola, Novi di Modena, Ravarino, San Cesario sul Panaro, Soliera e Spilamberto oltre al Comune capoluogo di Modena.

 

Il CAP si occupa dell’attuazione dei Piani per gli Insediamenti Produttivi (P.I.P.) nell’ambito della pianificazione territoriale. Le aree P.I.P. sono terreni riservati alle attività produttive e assegnati alle aziende a prezzi convenzionati. Negli ultimi anni il Consorzio ha diversificato i propri interventi e servizi su sollecitazione dei Comuni soci, realizzando importanti opere e infrastrutture al servizio del territorio.

 

Con il progetto europeo LIFE-IRIS per un’industria resiliente ai cambiamenti climatici il C.A.P., Consorzio Attività Produttive Aree e Servizi di Modena e S.I.PRO, Agenzia per lo sviluppo del territorio della Provincia di Ferrara, sostengono le aziende che mirano a diventare resilienti ai cambiamenti climatici, promuovendo ATTIVITÀ DI FORMAZIONE ed AZIONI DI ADATTAMENTO climatico nel settore industriale, concentrandosi nello specificio sui casi studio delle APEA di Bomporto (MO) e San Giovanni di Ostellato (FE). 

Per promuovere e facilitare i contatti tra i tecnici e gli esperti di adattamento incaricati da C.A.P. e le aziende interessate ad attuare interventi di mitigazione ed adattamento e per fornire, anche in collaborazione con altri partner di progetto, informazioni su interventi ed incentivi in tema di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici è stato istituito uno specifico ufficio informativo di riferimento all’interno del Consorzio.

 

Salva questo evento

Evento salvato