Immagine del profilo dell'organizzatore

Concetta D'Emma - UnconventionalHospitality

https://www.Youtube.com/UnconventionalHospitality

BIOGRAFIA CONCETTA D’EMMA

Esperta in Strategie di Food&Green Marketing, Inspirational Speaker, Formatrice Esperenziale e Business Coach.

Ideatrice del concept Unconventional Hospitality, dedicato all’accoglienza di ospiti con esigenze specifiche, gli Unconventional Guests, considerati di “nicchia”, nonché del format Unconventional Breakfast - la Colazione del Territorio per Viaggiatori con Stili Alimentari Diversi- e della metodologia formativa-esperenziale Food Factor Challenge.

Lei stessa ha delle intolleranze alimentari: le piace mangiare sano anche fuori casa, ma senza rinunciare al gusto.

Grazie a lei è nato il Turismo Enogastronomico per Viaggiatori con Stili Alimentari Diversi.

Dal 2006 é esperta di: Turismo Responsabile e Green Hospitality, Turismo Sportivo, Turismo Pet-Friendly e Turismo LGBTQ+.

Grazie alle sue strategie di co-marketing, alla sua esperienza sul campo e alla sua forte empatia, riesce a unire e a mettere in connessione tutti gli attori del territorio (attività ricettive, produttori e aziende locali, enti pubblici e privati, cittadini, turisti), aiutando così a fare sistema e a creare nuove partnership. Si crea così nuovo valore per tutti, a beneficio dell’economia territoriale e della sua reputazione (brand reputation).

E’ il ponte di unione tra operatori del settore, ospiti e fornitori, poiché ha imparato ad ascoltare tutte le esigenze, le "diversità" e le difficoltà da ogni parte.

La sua Mission: aiutare gli operatori del settore turistico-ricettivo –aperti di mente e disposti a mettersi in gioco- a diventare più Ambasciatori del  proprio Territorio, attraverso la creazione di esperienze enogastronomiche uniche per tutte le esigenze alimentari, senza dimenticarsi di coinvolgere le aziende locali, di rispettare l’ambiente e di portare etica e passione nel mondo dell’ospitalità.

La sua Vision: dare a tutti gli Unconventional Guests le stesse opportunità e gli stessi diritti di vivere esperienze uniche e indimenticabili al pari delle persone “normali”, senza farle sentire un peso, un problema, dei “diversi”.Sta creando una nuova cultura in Italia (e non solo) sulle tematiche non convenzionali, scrivendo su alcune riviste del settore alberghiero.

Ogni settimana va in onda la sua rubrica Unconventional Hospitality, in collaborazione con MediaHotelRadio, la 1° web radio italiana dedicata ai professionisti del turismo, dove  intervista  unicamente  i  protagonisti  del  settore che abbiano delle storie di successo da raccontare  -riguardo  le  tematiche non convenzionali dell’ ospitalità in cui è specializzata- e che rappresentino una fonte d'ispirazione per tutti, anche i più giovani.

A soli 24 anni e per ben 7 anni (dal 2006 al 2013), è stata la co-fondatrice progettuale del 1°Gruppo d’Alberghi eco-sostenibile d’Italia (ha affiliato oltre 160 strutture ricettive), contribuendo alla stesura della certificazione in foglioline da 1 a 5 e creando anche il 1° Gruppo d’Acquisto eco-friendly per alberghi (selezionando oltre 150 aziende della Green Economy).

FORMATRICE ESPERENZIALE E CHALLENGER COACH presso:

IATH (International Academy of Tourism&Hospitality) a Cernobbio (Como);

CAPAC di Milano (Politecnico del Commercio e Turismo);

UET Italia (Master in Food&Beverage Manager) –sede di Milano-;

Academy Radar Consulting (Master in Tourism& Hospitality Management).

Dal 2019 inizia a lanciare nuovi percorsi di formazione esperenziali, creando nuove figure tra cui il Cameriere Vincente e l’Unconventional Bartender. Dal 2015, insieme ad AMIRA (Associazione Maitre Italiana Ristoranti e Alberghi), AIRA (Associazione Impiegati d’Albergo) ed ABI Professional (Associazione Barmen Italiani) ha iniziato a formare i primi professionisti e studenti specializzati nell’accoglienza degli Unconventional Guests. A capo di queste associazioni vi è Solidus, l'associazione madre che raggruppa le 8 associazioni di categoria dell’ospitalità. Ha fatto parte anche parte di un gruppo ricerca riguardante l’hotellerie dell’Università IULM di Milano.

CONTRIBUTO DELL’AUTRICE ALL’INTERNO DI LIBRI DI ALTRI AUTORI.

2018. Ha scritto il saggio Stili Alimentari Diversi all’interno del libro Atteggiamenti Alimentari e Nuove Tendenze a cura di Rosantonietta Scramaglia.

2018. Ha scritto il capitolo Il Green Marketing come Leva per fare Business nel Settore Turistico-Ricettivo all’interno del libro L’Accoglienza Turistica per un Futuro Sostenibile, a cura di Roberto Lavarini e Ariela Mortara – Lumi Edizioni.

ALTRI E-BOOK DELL’AUTRICE.

2018. Green Hospitality: come fare Business Valorizzando l’Ambiente,    le Persone e il Territorio. 

2017. Breakfast Cost Vs Breakfast Marketing: Tutto Quello che Non ti Hanno Mai detto per Conquistare gli Ospiti con Stili Alimentari Diversi. 

Premi e Riconoscimenti.

2015: l’Unconventional Breakfast viene selezionato e premiato ad Expo2015 tra le 10 case-history di successo, su oltre 800 progetti inseriti nei Tavoli Expo.

Dal 2009 al 2012: dalla Camera di Commercio di Milano, Premio sulla Responsabilità Sociale d’Impresa e Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana per il metodo di certificazione e per aver inserito per la prima volta, all’interno di una Guida per Strutture Ricettive Eco- Sostenibili, dei criteri “sociali” riguardanti anche il rispetto per le persone (dalle diverse esigenze alimentari, a quelle motorie, alle preferenze sessuali) e per gli animali (target pet-friendly.