Associazione di promozione sociale il Cimena

Attivo dal 2019 il Cimena ha svolto le prime proiezioni all’interno delle pediatrie di alcuni ospedali di Bologna (Bellaria, Maggiore, Rizzoli), il centro diurno SERT - Servizio dipendenze patologiche di Cesena e il reparto di psichiatria dell’Ospedale Bufalini di Cesena. Nel 2020 ha svolto proiezioni bisettimanali, prima del lockdown, alla Comunità per minori Villaggio del Fanciullo di Bologna e ha organizzato la proiezione “Il Cimena a casa tua” nel complesso di case ACER di via Rimesse a Bologna. Oltre a questi centri si è aggiunto il reparto di protesi dell’anca dell’Ospedale Rizzoli e Casa AIL a Bologna. Nel 2020 ha ridotto le proprie attività, organizzando alcune proiezioni all’interno di Bologna Estate e altre serate in città e nei comuni limitrofi tra luglio e settembre. Il Cimena si sostiene tramite donazioni, non produce utili e reinveste tutti i proventi delle donazioni in progetti successivi. Il Cimena nasce come associazione di promozione sociale no profit con l’obiettivo di utilizzare il cinema come strumento per offrire cultura e sollievo all’interno di strutture ospedaliere e di cura. Il Cimena è un team eterogeneo di professionisti provenienti da settori differenti come l’audiovisivo, la formazione, la progettazione e la comunicazione. Grazie alle competenze trasversali individuiamo insieme alle strutture interessate il calendario di appuntamenti più idoneo al percorso terapeutico dei pazienti, quindi, collaborando con il responsabile della struttura, definiamo i contenuti da proiettare e predisponiamo la sala. Ci rivolgiamo a tutte le strutture di cura - siano esse grandi o piccole - che accolgono pazienti incapacitati, per un periodo di tempo limitato o esteso, ad accedere a momenti di condivisione e intrattenimento. Grazie alle caratteristiche di flessibilità e mobilità, punto di forza dell’iniziativa, vedere un film in compagnia, può diventare un appuntamento anche per chi non può recarsi al cinema.

Attivo dal 2019 il Cimena ha svolto le prime proiezioni all’interno delle pediatrie di alcuni ospedali di Bologna (Bellaria, Maggiore, Rizzoli), il centro diurno SERT - Servizio dipendenze patologiche di Cesena e il reparto di psichiatria dell’Ospedale Bufalini di Cesena. Nel 2020 ha svolto proiezioni bisettimanali, prima del lockdown, alla Comunità per minori Villaggio del Fanciullo di Bologna e ha organizzato la proiezione “Il Cimena a casa tua” nel complesso di case ACER di via Rimesse a Bologna. Oltre a questi centri si è aggiunto il reparto di protesi dell’anca dell’Ospedale Rizzoli e Casa AIL a Bologna. Nel 2020 ha ridotto le proprie attività, organizzando alcune proiezioni all’interno di Bologna Estate e altre serate in città e nei comuni limitrofi tra luglio e settembre. Il Cimena si sostiene tramite donazioni, non produce utili e reinveste tutti i proventi delle donazioni in progetti successivi. Il Cimena nasce come associazione di promozione sociale no profit con l’obiettivo di utilizzare il cinema come strumento per offrire cultura e sollievo all’interno di strutture ospedaliere e di cura. Il Cimena è un team eterogeneo di professionisti provenienti da settori differenti come l’audiovisivo, la formazione, la progettazione e la comunicazione. Grazie alle competenze trasversali individuiamo insieme alle strutture interessate il calendario di appuntamenti più idoneo al percorso terapeutico dei pazienti, quindi, collaborando con il responsabile della struttura, definiamo i contenuti da proiettare e predisponiamo la sala. Ci rivolgiamo a tutte le strutture di cura - siano esse grandi o piccole - che accolgono pazienti incapacitati, per un periodo di tempo limitato o esteso, ad accedere a momenti di condivisione e intrattenimento. Grazie alle caratteristiche di flessibilità e mobilità, punto di forza dell’iniziativa, vedere un film in compagnia, può diventare un appuntamento anche per chi non può recarsi al cinema.

Eventi

Spiacenti, non è presente nessun evento imminente