Salta navigazione principale
Contenuto pagina

Associazione Centro Storico "Sa Costa"

ASSOCIAZIONE CENTRO STORICO "SA COSTA"

Oggetto:Presentazione de La Grande Festa del Vino Bosa 3° edizione, 21 - 22 maggio 2016.
L’Associazione Centro Storico Sa Costa, a discapito del nome, è di recente costituzione: siamo nati nell’ottobre 2013 a Bosa e per Bosa, sulla scia dei sempre più prestigiosi riconoscimenti che la città stava ricevendo a livello nazionale, primo fra tutti la selezione come borgo più bello d’Italia, premiata con il secondo posto nel 2014. Il nostro oggetto sociale è la promozione, sia nel senso di valorizzazione che di sensibilizzazione del nucleo storico di Bosa, attraverso iniziative di carattere enogastronomico, ricreativo e culturale al fine di conservarne i tratti tipici e le antiche usanze. L’Associazione conta attualmente 445 soci e oltre 6.000 followers nella pagina facebook. Nel 2014 si è fatta promotrice della prima edizione della Grande Festa del Vino che ha attirato nel borgo oltre 4000 presenze a cui hanno partecipato ventuno note cantine vinicole da tutta Italia e quaranta espositori da diverse realtà dell'isola. Altro grande successo la 2° edizione della Grande Festa del Vino il 30 e 31 maggio 2015, con la partecipazione di 32 cantine tra le più prestigiose d'Italia e dell'Isola, il borgo e stato letteralmente preso d'assalto da oltre 10.000 persone tra professionisti, amanti del buon vino e turisti. L'Associazione Centro Storico Sa Costa con la sua "Grande Festa del Vino", è stata partner ufficiale all'evento Gusto Italia UK a Londra il 16 e 17 novembre 2015 con una varietà di prodotti locali, tra cui il FILET bosano, riscuotendo grandissimo successo sia da parte dei midia inglesi e sia da diversi Tour Operator di tutta Europa. Per la terza edizione 21 e 22 maggio 2016, sono stati istituiti dei premi per le cantine e per i ristoranti, il primo classificato sia delle cantine che dei ristoranti, come premio messo a disposizione da questa Associazione, esporrà i propri prodotti all'evento Gusto Italia UK a Londra 2016, la giuria sarà composta dall'Associazione Italiana Sommelier, dalla Federazione Italiana Cuochi e dall'Associazione Cuochi professionali Italiani, i secondi e terzi classificati, riceveranno come premio un coupon omaggio per un viaggio a/r offerto dalla Compagnia di Navigazione Corsica - Sardinia Ferries, nelle rotte servite dalle sue navi. Grande successo per l’Associazione l’organizzazione dopo 80 anni della processione in onore di Santa Teresina di Gesù Bambino, la cui piccola chiesa si trova nel cuore del centro storico, alle pendici del Castello Malaspina. Bosa è una cittadina di circa 9000 abitanti localizzata sulla costa nord-occidentale della Sardegna. E’ attraversata dall’unico fiume navigabile dell’isola (Fiume Temo) e la sua presenza è documentata sin dall’età fenicia (IX secolo A.C.). La conformazione del territorio la rende adatta a numerose e diverse attività: la pesca lungo i circa 20 km di costa denominata Costa Corallo proprio per la rilevante presenza di quest’ultimo, (famosa anche l’aragosta), la pastorizia sulle colline che arrivano fino a 900 mt di altitudine, l’agricoltura lungo le fertili sponde del fiume (soprattutto una qualità particolare di carciofi e agrumi). Il clima mite ha favorito la coltivazione di ulivi (cultivar bosana la qualità di oliva diffusa da qui in altri territori italiani) e di vitigni di
Malvasia DOC che ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti come la migliore Malvasia d’Italia. Molto apprezzato anche il filet, ricamato d’estate lungo le vie del borgo medievale: dieci ettari di vie che si rincorrono dalla cattedrale sul fiume fino alla cima del colle di Serravalle, percorse dai numerosi turisti che visitano la città. Il 17 Maggio 2014 si è svolta la prima edizione de” La Grande Festa del Vino”: un successo straordinario al di là delle aspettative della cittadinanza e degli organizzatori stessi. 17 cantine vinicole da tutta Italia e le 4 cantine di Malvasia di Bosa hanno fatto degustare i propri vini nella suggestiva cornice delle vie del centro storico, accompagnati da piatti tipici, prodotti della terra, tra cui il tartufo sardo di Laconi (caseari e insaccati), con l’intrattenimento di cori folkloristici, fianco a fianco con espositori dell’artigianato locale e artisti contemporanei. Il 30 e 31 di maggio 2015, si è svolta la 2° edizione della Grande Festa del Vino, sempre nel borgo medievale, ove ha visto la partecipazione di 32 cantine tra sarde e nazionali, 80 espositori provenienti da diverse realtà dell'isola e non solo, i migliori chef della ristorazione bosana e l'intrattenimento di gruppi folcloristici e cori della tradizione sarda. Durante la due giorni, sono state stappate circa 2000 bottiglie, fatti otre 12.000 brindisi tra vini rossi, bianchi e spumanti e preparati migliaia di piatti dai ristoranti aderenti alla manifestazione. In programmazione la terza edizione de “La Grande Festa del Vino” che si svolgerà nella medesima cornice del borgo medievale il 21 e 22 di maggio 2016. È previsto l'incremento della partecipazione di un numero maggiore di cantine da tutta Italia. Visto il successo delle precedenti edizioni, che ci hanno permesso di stipulare accordi e convenzioni con le strutture ricettive in collaborazione anche con la compagnia di navigazione Corsica Sardinia Ferries, questa partner ufficiale della manifestazione, sono stati preparati pacchetti sconto di elevata convenienza dedicati ai visitatori della festa, è stata anche stipulata una convenzione per tutti i soci dell'Associazione e i loro accompagnatori, con notevoli sconti per l'utilizzo del servizio marittimo . Si prevede un ulteriore incremento anche degli espositori, artigiani, agricoltori e artisti, rispetto alle passate edizioni. E' stato realizzato un sito internet www.lagrandefestadelvino.com che permetterà di dare maggiore visibilità agli eventi e fornire servizi ed indicazioni ad espositori e visitatori. La ricetta, pertanto, rimarrà la stessa vincente delle passata edizioni: folklore, prodotti tipici artigianali ed enogastronomici, il coinvolgimento degli abitanti, l’apertura a un pubblico non solo locale e regionale ma proveniente da tutta Italia e anche dall’estero.

Salva questo evento

Evento salvato