Gratuito

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Università degli Studi di Bari - Dipartimento di Giurisprudenza

1 Piazza Cesare Battisti

70121 Bari

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Con Pietro Greco, Giornalista scientifico, Giovanni Natile, Prof. Emerito Univ. di Bari, e Michele Aresta, già Prof. Ord. Univ. di Bari

Informazioni sull'evento

La Sezione Puglia e la Divisione di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana organizzano un seminario destinato agli insegnanti di Chimica e delle discipline che includono concetti e tematiche di chimica delle Scuole Superiori di I e II grado della provincia di Bari.

L’importanza e l’evoluzione della Tabella Periodica, nell’Anno Internazionale a lei dedicato dall’UNESCO, in vari settori della Chimica e delle altre scienze, combinate anche con il messaggio sociale di Primo Levi, a 100 anni dalla sua nascita, saranno il focus della formazione dei docenti: partendo dagli spunti storici ed evolutivi si giungerà a valutare le implicazioni nella Chimica Verde e nella medicina; gli argomenti proposti ai docenti delle scuole superiori potranno essere occasione per interessanti argomentazioni durante le lezioni con gli alunni/studenti.

Attraverso la storia e l’evoluzione della Tabella Periodica degli Elementi si possono tracciare i contorni di un universo di pratiche teoriche, sperimentali e tecnologiche, che negli ultimi due secoli ha trasformato e sta trasformando l’umanità.

L’approccio storico dei temi scientifici consente infatti di allargare la prospettiva di indagine e di studio, valorizzando anche la dimensione conoscitiva, oltre che quella applicativa propria della ricerca. Il Seminario si pone come obiettivo quello di trasmettere ai partecipanti sia le conoscenze di base della storia della Tabella Periodica degli elementi, patrimonio delle Scienze Chimiche, sia l’insegnamento sociale di un chimico quale Primo Levi e il suo romanzo “Il sistema periodico”, al fine di arricchire il loro corredo di conoscenze con delle nozioni che, quando trasmesse, possono fungere da stimolo per gli studenti, rendendo la chimica ed in generale le materie scientifiche più interessanti ed appassionanti, legandole anche ad un insegnamento di vita.

l programma del corso prevede l’intervento di:

Dott. Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore, chimico, è socio fondatore della Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli. Introdurrà e coordinerà i lavori del Seminario e i relatori. È membro del consiglio scientifico dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA). È membro del consiglio scientifico della Fondazione Symbola. È direttore della rivista Scienza&Società edito dal Centro Pristem dell’università Bocconi di Milano. È condirettore del web journal Scienza in rete edito dal Gruppo 2003.

Prof. Giovanni Natile, Professore Emerito di Chimica Generale ed Inorganica presso l’Università di Bari, ora in quiescenza, ha spesso trattato nelle sue relazioni e nei suoi scritti il problema della disaffezione degli studenti verso la Chimica, analizzando le cause che hanno portato a questo stato di cose, incominciando da quelle di carattere oggettivo che attengono alle mutate esigenze della ricerca applicata, alle nuove direttrici di sviluppo dell’industria chimica ed al crescente allarme per la sicurezza e l’ambiente per concludere con quelle di carattere soggettivo quali la mancata rivalutazione quali/quantitativa dell’insegnamento della chimica nelle scuole, Inoltre è un esperto a livello internazionali dell’utilizzo di metalli di transizione in medicina.

Prof. Michele Aresta, è stato docente di Chimica Inorganica e Catalisi dell'Ateneo barese fino al 2012, contribuendo alla formazione di studenti di diversi corsi di studio (Chimica, Scienze Ambientali, Scienze Biologiche, Scienze della Natura, Scienze Geologiche, Ingegneria). Nella sua carriera ha a lungo collaborato con i docenti delle scuole pre-universitarie per lo sviluppo di una didattica che desse il giusto spazio alla sperimentazione. Ha diretto corsi specialistici post-laurea e corsi di Master di I e II livello, privilegiando gli aspetti della sostenibilità e della riduzione dell'impatto ambientale nella produzione industriale e nella produzione di Energia. E' stato coordinatore del Gruppo misto Società Chimica-Società Italiana di Fisica per l'Energia. Per primo in Italia ha applicato la metodologia della Life Cycle Analysis-LCA a processi e prodotti chimici. Dal 2012 è docente presso Università straniere (Singapore, Rio de Janeiro, Bath, Chennai, Shanghai, Tianjin, Kuala Lumpur, Christchurch) dove ha diffuso la cultura del "Recupero ed Utilizzo del CO2". E' CEO della "Catalisi Innovativa per il Riciclo del Carbonio-CIRC", Start-up Innovativa

I tre relatori analizzeranno in maniera coordinata sia la figura di Primo Levi con il suo insegnamento, sia l’evoluzione della Tabella Periodica degli Elementi, anche alla luce dell’anno internazionale di essa, sottolineando la sua importanza per la Chimica e per le varie Scienze, che hanno portato alle grandi scoperte scientifiche, con particolare riguardo alla chimica. Ciascun relatore affronterà diversi aspetti di natura storica sociale e di ricaduta nell’ambito della sostenibilità ambientale e degli sviluppi innovativi della medicina.

L’approccio multidisciplinare adottato durante il seminario permetterà di avere una visione sistemica dello studio della Chimica, generando la capacità di formulare percorsi basati su una didattica integrata. Inoltre, anche il trattare del messaggio di un chimico come Primo Levi, sarà un momento di arricchimento del bagaglio culturale dei corsisti, permettendogli di avere maggiori spunti di riflessione da trasmettere agli studenti una visione più ampia della scienza. Questo, direttamente o indirettamente, avrà una positiva ricaduta didattica generando nel corsista la capacità di creare collegamenti, oltre che tra i vari argomenti della propria materia, anche con quelli delle altre.

Il seminario darà diritto a n.4 ore di crediti formativi per i docenti delle Scuole Superiori di I e II grado.

Ad ogni partecipante registrato verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Per permettere a chiunque volesse realmente partecipare la registrazione, SI PREGA DI REGISTRARSI SOLO SE REALMENTE INTERESSATI ALL'EVENTO. In caso di impossibilità a partecipare, si chiede di cancellare la propria partecipazione attraverso il link "Visualizza e gestisci il tuo ordine" presente nella email di registrazione, nel più breve tempo possibile.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Università degli Studi di Bari - Dipartimento di Giurisprudenza

1 Piazza Cesare Battisti

70121 Bari

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato