Gratuito

APERTURE STRAORDINARIE Buone pratiche di partecipazione a confronto

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Via Castiglione, 8

8 Via Castiglione

40125 Bologna

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

Un venerdì pomeriggio di fine giugno a Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna, organizzato da Museomix Italia per stimolare il dialogo su partecipazione e innovazione culturale.

Museomix è una community internazionale, formata da realtà locali distribuite per il mondo. Per questo, 2 – 3 volte ogni anno le community si incontrano in INTERCOMMUNITY MEETING per discutere i temi caldi, cogliendo l’occasione di scambiarsi esperienze, opinioni e idee sulla partecipazione nei musei. Dopo Lyon, Bruxelles e Lille, il prossimo appuntamento è stato fissato in Italia, dove non è previsto nessun Museomix nel 2018 ma si continua a lavorare per migliorare il format e ampliarlo a una rete sempre maggiore di musei e addetti ai lavori. Bologna sarà la città ospitante, con due giornate dedicate agli addetti ai lavori, precedute da un pomeriggio, aperto a tutti, di dialogo e confronto, con ospiti chiamati da tutta Italia e dall’estero.

Tra sabato 30 giugno e domenica 1° luglio Museomix Italia, con il supporto organizzativo di BAM! Strategie Culturali, ospiterà per la prima volta un “INTERCO” trasformando Bologna nel quartier generale del museomixers per due giorni. Ma non vogliamo far spiare dal buco della serratura tutti gli interessati, nossignore, vogliamo renderli protagonisti!

Per questo siete tutti invitati all’incontro “APERTURE STRAORDINARIE” nel pomeriggio del 29 giugno, dalle 14:30 alle 18:30 in via Castiglione 8, nella cornice di Palazzo Pepoli, la sede del Museo della Storia di Bologna all’interno del quale ci ospiterà Genus Bononiae.

Sarà un pomeriggio di brainstorming, scambio di esperienze e idee, tra istituzioni, attivatori di comunità e operatori culturali, seguendo alcuni filoni tematici

  • open innovation rapportata al mondo dei musei e del digitale

  • pratiche di partecipazione culturale

e tentando di dare risposte a queste e altre domande, particolarmente attuali: da dove scaturisce l’esigenza di aprirsi? Siamo pronti all’”innovazione aperta” in Italia in ambito museale? Come gestiamo l’interdisciplinarietà? E la professionalizzazione museale?

Tra le istituzioni che abbiamo invitato a portare contributi, idee e testimonianze, attraverso i loro rappresentanti: Barberini Corsini Gallerie Nazionali, Musei Civici di Reggio Emilia, CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione di Parma, Erasme - laboratoire d’innovation ouverte de la Métropole de Lyon, Swapmuseum di Lecce, Promemoria di Torino, Sirdar Électrique di Lione, PACKED vzw - Centre of Expertise in Digital Heritage in Bruxelles, Museo Tolomeo di Bologna, CAOS Centro Arti Opificio Siri di Terni, Istituzione Bologna Musei, Museomix Svizzera, CREA - Mont Blanc di Chamonix, Rock – Cultural Heritage leading urban futures.

L’incontro sarà a ingresso libero ma per, per questioni di spazio, per un numero limitato di partecipanti.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Via Castiglione, 8

8 Via Castiglione

40125 Bologna

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato