Salta navigazione principale
Contenuto pagina

Salva questo evento

Evento salvato

XXXIII Stagione di Concerti dell'Umanitaria | En blanc at noir

Società Umanitaria

Domenica 22 ottobre 2017 dalle 17:00 alle 19:00 (CEST)

XXXIII Stagione di Concerti dell'Umanitaria | En blanc...

Informazioni biglietto

Tipologia biglietto Fine vendite Prezzo * Commissione Quantità
XXXIII Stagione di Concerti | En blanc at noir | Intero 22 ott 2017 70,00 € 0,00 €
XXXIII Stagione di Concerti | En blanc at noir | Ridotto
Valido SOLO per under 25, over 60, soci Società Umanitaria e Tesserati GOI/Circolo Olona. Sarà richiesto un documento attestante l'età o il rapporto di convenzione.
22 ott 2017 55,00 € 0,00 €
* I prezzi comprendono IVA

Chi ci va?

Caricamento connessioni...

Condividi XXXIII Stagione di Concerti dell'Umanitaria | En blanc at noir

Dettagli evento

XXXIII STAGIONE DE “I CONCERTI DELL’UMANITARIA” 2017/2018
En blanc et noir


 

Nel 1915 Claude Debussy, già colpito dal cancro che lo porterà alla morte e addolorato dalla conflitto mondiale appena iniziato, scrive un trittico per due pianoforti intitolato “En blanc et noir”. 
In questo brano è fortemente presente l’idea della guerra che viene esplicitata non solo da alcune citazioni letterarie poste all’inizio dei singoli movimenti, ma anche dalla musica che vividamente descrive un’azione di battaglia. Tre anni dopo, nel 1918, moriva Claude Debussy e si concludeva la Prima Guerra Mondiale. Eccoci quindi, a cento anni di distanza, a ricordare in musica questi due eventi.

Lo faremo, come nostro solito, non con una commemorazione attraverso una mera riproposizione di brani aventi come centro i due avvenimenti, ma lasciando gli artisti liberi di declinare il soggetto secondo il proprio estro, gusto e fantasia. Ne scaturisce, in questo modo, una stagione attraente e intrigante che ci riporta alla memoria quanto accaduto un secolo fa. Accanto ai concerti “commemorativi”, alcuni altri appuntamenti che riprendono spunti ormai divenuti caratteristici della nostra stagione come le collaborazioni con importanti e prestigiose istituzioni musicali, con competizioni a livello nazionale i cui vincitori spesso debuttano a Milano sul nostro palcoscenico.

La Stagione si apre il 22 ottobre, il duo violino pianoforte composto da Liliana Bernardi e Paola Volpe impegnato in un repertorio che, partendo da Mozart, tocca autori come Debussy, la Boulanger, de Beriot, di cui ricorre nel 2018 un anniversario significativo.  Il 12 novembre il pianista Umberto Ruboni, premiato alla prima edizione del Premio del Conservatorio di Milano, presenterà  un programma che spazia da Chopin alla Gubajdulina passando per Brahms, Debussy e Skrjabin. Il 26 novembre è di scena il Quartetto con pianoforte “Werther” che si cimenta in un bellissimo programma con musiche di Mozart e Brahms mentre il 3 di dicembre saliranno sul palco del Salone degli Affreschi il sassofonista Salvatore Castellano ed il pianista Luigi Palombi che eseguiranno affascinanti pagine di musica francese del primo novecento.

Il 17 dicembre un concerto straordinario, fuori abbonamento, a favore della campagna “Nascere per rinascere” il cui incasso sarà destinato alla ricostruzione del reparto Maternità dell’Ospedale di Spoleto, danneggiato dal terribile terremoto dello scorso anno.

l nuovo anno per la nostra stagione inizierà il 14 gennaio 2018 e lo saluteremo insieme al violoncello di Antonin Musset e al pianoforte di Angiola Rocca, laureati al Concorso Internazionale di Musica da Camera “Luigi Nono” di Venaria Reale. La loro proposta vedrà a confronto due capolavori come la Sonata di Chopin e quella di Debussy a cui faranno da corollario musiche di Lutoslawski.

Il 2018 ci porterà anche due graditissimi ritorni, quello del fisarmonicista Samuele Telari, il 28 gennaio con trascrizioni per il proprio strumento di brani celebri tra cui i “Quadri da un’esposizione” di Musorgskij ed il Concerto per violino di Čajkovsky, ed il pianista napoletano Federico Nicoletta, il 25 febbraio, che invece compirà un viaggio nello studio per pianoforte da Schumann a Ligeti. 

L’ 11 febbraio e l’11 marzo, di scena  due violinisti giovanissimi non ancora maggiorenni. Sofia Manvati, diciassette anni, con al pianoforte Maria Grazia Bellocchio, e Luca Kaufman, dodicenne, che suonerà con la sorella Valentina, impegnati in repertori di grandissimo respiro e impegno.

Una proposta di stagione interessantissima quindi, senza limiti né steccati come sempre nella tradizione del nostro Ente, che consegniamo al pubblico milanese certi che sarà accolta con il solito favore ed entusiasmo.

I concerti si tengono alle 17.00 nel Salone degli Affreschi della Società Umanitaria


 
ABBONAMENTO

€ 70 intero 
€ 55
 ridotto (Under 25, over 60, Soci Ordinari Società Umanitaria)
GRATUITO, soci frequentatori dei corsi Humaniter della Società Umanitaria (non prenotabile online)



INFORMAZIONI 

www.umanitaria.it/musica
reteumanitaria@umanitaria.it 
02.5796831

Hai domande relative a XXXIII Stagione di Concerti dell'Umanitaria | En blanc at noir? Contatta Società Umanitaria

Salva questo evento

Evento salvato

Quando e dove


Società Umanitaria
Via San Barnaba, 48
20122 Milano
Italia

Domenica 22 ottobre 2017 dalle 17:00 alle 19:00 (CEST)


  Aggiungi al tuo calendario

Organizzatore

Società Umanitaria

Ente morale fondato a Milano nel 1893, grazie al lascito testamentario di Prospero Moisè Loria; che dava all’aggettivo “umanitaria” il valore di un’assistenza concreta, mediante lo studio, l’istruzione, il lavoro.
 
Oggi proseguiamo la nostra opera attività sociale, culturale e formativa: con progetti contro la dispersione scolastica, corsi per il tempo libero Humaniter, corsi di formazione professionale, formazione continua per professionisti, convegni, concerti, convegni ed incontri.
 
 
  Contatta l’organizzatore.
XXXIII Stagione di Concerti dell'Umanitaria | En blanc at noir
Eventi interessanti a Milano Esibizione Musica

Accedi o registrati

Per poter acquistare questi biglietti con pagamenti rateali, devi avere un account Eventbrite. Per continuare, accedi o registrati per un account gratuito.