Gratuito

WORKSHOP | L'altro modo di redigere il Business Plan - ed. ROMA

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Centro Congressi Cavour

via Cavour 50/A

Roma

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

WORKSHOP | L’altro modo di redigere il Business Plan

Dall’approccio “revenues driven” a quello “cost driven”

La pianificazione finanziaria ha assunto un ruolo sempre più determinante nel recente passato e lo sarà ancora di più nel prossimo futuro.

Basti pensare alla recente riforma della liquidazione giudiziale che prevede l’introduzione di un sistema di early warning, un meccanismo di allerta precoce che impone a determinati soggetti (ad esempio l’erario) di comunicare tempestivamente la situazione di crisi ad un organismo istituito in seno alla camera di commercio. L’obiettivo è trovare una soluzione prima che la crisi divenga irreversibile. Tale novità impone alle imprese una autodiagnosi non solo della situazione finanziaria storica ed attuale, ma soprattutto di quella prospettica. Pertanto il planning non è più strumento relegato a pochi imprenditori virtuosi che cercano di anticipare le dinamiche che vanno a manifestarsi successivamente, ma diviene in tutto e per tutto anche uno strumento finalizzato a prevenire eventuali situazioni di crisi e tensione.

Lo stesso discorso vale per le startup: pianificare è irrinunciabile anzitutto per fissare dei milestones, ma anche per comunicare agli stakeholders qual è la via prescelta. Basti pensare alle piattaforme di crowdfunding che consentono di raccogliere capitali nel momento in cui l’impresa è in grado di comunicare con linguaggio tecnico finanziario appropriato.

Perché un approccio cost driven?

Perché l’imprenditore ha poche certezze ex ante. E certamente non sono i ricavi che otterrà grazie al suo business.

Al contrario egli presidia molto bene i costi fissi che gravano sull’attività nonché la marginalità espressa dalle vendite e quindi legata ai costi variabili.

Da qui un approccio “bottom up” che muove dai costi per comunicare qual è il valore della produzione che l’impresa deve raggiungere per sostenere i propri impegni fissi in autonomia, senza necessità di sostegno da parte di terzi.

Contenuti

  • Basics of cash flow statement
  • La logica dei costi fissi e dei costi variabili
  • Il conto economico riclassificato a margine di contribuzione
  • Il moltiplicatore dei costi fissi come tool operativo quotidiano
  • Il break even di natura economica
  • Il break even di natura finanziaria
  • Dinamiche del circolante nel contesto di startup: la dinamica IVA
  • Focus on: debt sustainability: approccio critico al DSCR
  • Amazonification & working capital
  • La leva del fintech come partner per la crescita

Metodologia

Il Workshop si caratterizza per un approccio concreto e interattivo.

I partecipanti vengono coinvolti fin dalle prime battute e diventano protagonisti attivi dell'evento.

A tutti i partecipanti sarà inviato il materiale didattico.

Docente

Michele Giorni, analista finanziario, formatore e consulente. Laureato in Economia Aziendale, svolge attività di formazione in corporate finance nelle aziende e presso i maggiori gruppi bancari italiani. Specializzato in crisi di impresa e ristrutturazioni si occupa di distressed companies e turnaround management. Co-autore dei libri “Il profitto è un’opinione. La cassa è un fatto.” e “L’altro modo di redigere il business plan”. Dottore commercialista e revisore contabile, è partner di inFinance.


Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Centro Congressi Cavour

via Cavour 50/A

Roma

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato