35 € – 70 €

WORKSHOP DORATURA con Elisabetta Mason

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Calle del Forno, 1844

1844 Calle del Forno

30135 Venezia

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Contatta l'organizzatore per richiedere un rimborso.

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Descrizione evento
Il workshop prevede la doratura a “mordente” con oro metallo in foglia di un oggetto in due lezione di 1 ora e 30 m.

Informazioni sull'evento

17 ottobre dalle 11:30 alle 13:00

18 ottobre dalle 10:30 alle 12:00

Venezia non si distingue solo per le architetture, i dipinti e i paesaggi, ma anche per gli interni preziosi che arredano palazzi, chiese e scuole, frutto del lavoro di artigiani che, a dispetto dei secoli, hanno custodito e tramandato la loro arte.

Oggi questi mestieri si mantengono vivi grazie alla dedizione e alla professionalità di pochi maestri, che ancora utilizzano segrete tecniche di antichi procedimenti.

Gli indoratori applicano l'oro su manufatti in legno, stucco o altro materiale, arricchendo così intagli e sculture con lo splendore e il pregio che solo il metallo prezioso per eccellenza è in grado di offrire.

LA DORATURA

Due sono le tecniche principali: "a guazzo" e "a missione". Nella prima, usata per gli interni, l'oro viene steso su un sottofondo, detto bolo (assiette dei francesi) di terra grassa argillosa che ne permette la brunitura, ovvero la resa lucida dello stesso; la seconda, sia per interni che esterni, impiega un potente adesivo a base di vernice e olio, per questo motivo tale tecnica risulta molto resistente, ma non raggiunge la lucentezza del procedimento "a guazzo".

Il bolo si applica su superfici già preparate a colla e gesso, che devono aver subito una perfetta levigatura.

L’oro adoperato in doratura si divide in oro zecchino, ridotto in fogli di sottilissimo spessore raccolti in libretti di carta leggera che si trovano in commercio col nome di oro in libretti, e oro metallo, una lega di rame e zinco o stagno, sempre in fogli ma con uno spessore maggiore e maggior dimensione.

La doratura ad acqua o a guazzo è il sistema più antico, adatto solo per gli interni. Si applica sul bolo una bagnatura di colla molto diluita , sulla quale si adagia la foglia d’oro e quando sarà secca si passa alla brunitura.

La doratura ad olio o a mordente è resistentissima e si usa per oggetti che devono restare esposti all’aria e alle intemperie o semplicemente che devono restare opachi. La doratura ad olio prevede pochi passaggi, sulla superficie levigata si applica il mordente poi la foglia d’oro e quindi si fa la finitura.

La brunitura è un processo di lucidatura particolare eseguito per mezzo di appositi utensili detti brunitoi composti da una pietra d’agata sagomata, molata e lucidata fissata su un manico di legno ed hanno forme diverse. I brunitoi devono essere guidati con mano leggera, ferma e sicura e con una pressione regolare per cui le lamine metalliche assumano un aspetto omogeneo.

La rifinitura delle dorature è un complesso di operazioni che servono a dare alla doratura la definitiva apparenza e la buona conservazione.

Per la conservazione è opportuno passare a tampone un leggero strato di vernice ad alcol chiamata gommalacca.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Calle del Forno, 1844

1844 Calle del Forno

30135 Venezia

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Contatta l'organizzatore per richiedere un rimborso.

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Salva questo evento

Evento salvato