Welfare e lavoro: verso nuovi modelli d'integrazione

Pannello azioni

Welfare e lavoro: verso nuovi modelli d'integrazione

L'obiettivo è riflettere sulle sfide delle attuali politiche del lavoro, volte all’integrazione di persone in difficoltà occupazionale.

Quando e dove

Data e ora

Località

Auditorium Bellinzona- Istituto cantonale di economia e commercio 32 Viale Stefano Franscini 6500 Bellinzona Switzerland

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Informazioni sull'evento

L’obiettivo è di riflettere sulle sfide delle attuali politiche del lavoro volte all’integrazione di persone in difficoltà occupazionale (per esempio persone in situazione di disabilità o beneficiari dell'aiuto sociale).

Sarà l'occasione per presentare alcune esperienze e misure messe in atto e per ragionare sullo sviluppo di nuovi modelli di integrazione alternativi, utili a creare sbocchi professionali grazie a una proficua collaborazione fra organizzazioni pubbliche, private e non profit.

Le potenzialità e le sfide delle politiche di integrazione sono tema di interesse sia a livello scientifico (grazie a diverse ricerche condotte da parte della SUPSI e a livello europeo) sia a livello politico. Si pensi ad esempio al rafforzamento dell’obiettivo d’integrazione nell’assicurazione invalidità e nell’aiuto sociale, oppure al riconoscimento dell’impresa sociale quale elemento d’innovazione nella strategia nazionale di lotta contro la povertà.

La giornata permetterà di integrare la riflessione scientifica e politica grazie alla presentazione e alla discussione di buone pratiche a livello internazionale e locale.

Un’occasione di incontro, di dialogo e di messa in rete delle numerose esperienze esistenti.

L’evento è rivolto a imprese e imprenditori sociali, servizi pubblici e privati che operano nel campo della formazione e dell’inserimento professionale, rappresentanti del mondo politico e della ricerca scientifica, e in generale a tutte le aziende e organizzazioni interessate alla promozione di un mercato del lavoro veramente inclusivo.

La partecipazione è gratuita ma i posti sono limitati, è possibile partecipare previa iscrizione.

Modera la giornata:

Amanda Pfändler, Giornalista RSI

PROGRAMMA UFFICIALE

MATTINO

09.00 - 09.30

Saluti istituzionali

Manuele Bertoli, Direttore DECS

Raffaele De Rosa, Direttore DSS

09.30 - 09.45

Introduzione Città dei mestieri e Fondazione Sirio

Massimo Ghezzi, Coordinatore Città dei mestieri della Svizzera italiana

Daniele Intraina, Presidente Fondazione Sirio

09.45 - 10.15

Mercato complementare nel Cantone Ticino

Spartaco Greppi, Responsabile del centro competenze lavoro, welfare e società SUPSI

10.15 - 10.30

Pausa caffè

10.30 - 11.00

Impresa sociale - uno sguardo europeo

Giulia Galera, Ricercatrice Senior presso Euricse (European Research Institute on Cooperatives and Social Enterpreises) a Trento e imprenditrice sociale

11.00 - 12.00

Presentazione di una Rete nazionale di imprese sociali

Stéphane Emmanuelidis, Presidente Eweta

(Fédération Wallone des Entreprises de Travail adapté)

Belgio

12.00 - 13.45

Pausa pranzo (libero)

Possibilità di visitare lo spazio Agorà - Le imprese sociali in Ticino si presentano

POMERIGGIO

13.45 - 15.45

Uno sguardo sul territorio Cantonale

Divisione della formazione professionale - GO95 - Serena Pignotti e Daniele Ghiani, Consulenti all'accertamento professionale

Area Società Cooperativa - Impresa sociale Il Bigatt - Donatella Zappa, Direttrice

Impresa sociale Sostare - Pelin Kandemir Bordoli, Direttrice

Fondazione Diamante - Laboratori integrati e servizio inserimento - Maria Luisa Polli, Direttrice

Clinica Luganese Moncucco - Progetto IntegraTi - Cristiano Canuti, Caposervizio Risorse umane; Monica Di Bacco, Responsabile formazione e progetto sociale

15.45 - 16.00

Pausa caffè

16.00 - 17.30

Tavola rotonda

Sguardo scientifico - Giulia Galera, ricercatrice Senior presso Euricse e imprenditrice sociale

Sguardo dal mondo delle imprese sociali - Stefano Frisoli, Vicedirettore di Caritas Ticino e Vicepresidente di Inserimento Svizzera Sezione Ticino

Sguardo dal mondo delle istituzioni - Gabriele Fattorini, Direttore della Divisione dell'azione sociale e delle famiglie (DSS) / Tatiana Lurati Grassi, Capa dell'ufficio della formazione continua e dell'innovazione (DECS)

Sguardo dal mondo politico nazionale - Marina Carobbio, Consigliera agli Stati

Sguardo dal mondo delle imprese - Fabio Regazzi, Presidente Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM)/Consigliere nazionale

17.30

Apericena offerto in collaborazione con Fondazione Sirio e il Centro professionale e sociale di Cugnasco -Gerra

Possibilità di visitare:

Spazio Agorà - Le imprese sociali in Ticino si presentano

  • Tavolino magico
  • Bar-Atto
  • Emmaus
  • Caritas
  • Inclusione andicap
  • Pro-Infirmis
  • F. Orchidea
  • Orto Muzzano
  • F. Sirio
  • Coop. Area
  • Sos Ticino

Senza Parole - Mostra ideata e curata dalle ragazze e dai ragazzi del Pretirocinio di Integrazione (sede Trevano) dell'Istituto della transizione e del sostegno (ITS)

Vi informiamo che grazie alla collaborazione della Città di Bellinzona sarà possibile parcheggiare nel sedime tra Via F. Chiesa e Via Bramantino (vedi cartina allegata), dove ci sarà un’apposita segnaletica.

Per maggiori informazioni:

cittadeimestieri@ti.ch

Immagine Welfare e lavoro: verso nuovi modelli d'integrazione