Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo

Azioni e Pannello dettagli

Fine vendite

È terminata la vendita dei biglietti

È terminata la vendita dei biglietti
Mi dispiace ma la vendita dei biglietti è terminata! Chiama il +393208492880 per maggiori informazioni

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Orgosolo

Orgosolo

08027 Orgosolo

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 1 giorno prima dell'evento

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

È terminata la vendita dei biglietti

È terminata la vendita dei biglietti
Mi dispiace ma la vendita dei biglietti è terminata! Chiama il +393208492880 per maggiori informazioni
Descrizione evento
Due giorni di trekking e intensa esplorazione tra le meraviglie più spettacolari dell’aspro e affascinante territorio di Orgosolo

Informazioni sull'evento

Orgosolo è simbolo e icona della Sardegna più autentica, integra, orgogliosa e forte. Il suo territorio, uno dei più estesi dell’isola, custodisce tesori naturalistici, monumenti naturali e naturalmente monumentali testimonianze archeologiche. La sua comunità difende e conserva da sempre l’eredità della cultura tradizionale e della memoria storica.

In un percorso di due giorni ci caleremo in tutto questo, cogliendo occasioni di contatto ed esperienza diretta, anche grazie alla collaborazione di guide locali. Il supporto di veicoli fuoristrada ci permetterà di fare avvicinamenti strategici ai luoghi d’interesse: i percorsi a piedi saranno meno lunghi e faticosi e avremo più tempo a disposizione per godere di ogni tappa. La notte di sabato alloggeremo in paese in B&B.

Accompagnano il gruppo:

Ilaria Montis: archeologa professionista iscritta al registro regionale delle guide turistiche.

Pietro Biancu e Tore Gungui, guide ambientali escursionistiche RAS (Camineras de Orgosolo).


		Immagine Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo

PROGRAMMA

Sabato 9 Ottobre

Appuntamento con il gruppo a Orgosolo, ore 8.30. Ulteriori indicazioni verranno date personalmente a chi volesse condividere il viaggio da Cagliari.

Da Orgosolo, dopo aver costeggiato il Lago di Olai raggiungeremo in auto la Foresta di Montes, oggi oasi di protezione faunistica, presso la Caserma forestale di Fontana Bona. Ci addentreremo poi per alcuni chilometri tra i rilievi che separano l’alta Valle del Cedrino dalla profonda codula del Flumineddu che genera le Gole di Gorropu. Tra questi svetta l’inconfondibile sagoma del Monte Novo San Giovanni e il suggestivo Monte Su Biu su cui nidifica l’Aquila reale. Il percorso in fuoristrada ha una durata di circa h 1.30.

Nuraghe Mereu

Abbandonate le auto una comoda mulattiera ci condurrà in un’ora di cammino circa al bellissimo Nuraghe Mereu, dall’insolito aspetto chiaro per via dei grandi massi di bianco calcare con cui è costruito. La sua posizione isolata ne ha garantito l’integrità e da qui è possibile godere di un panorama eccezionale che spazia su buona parte del Supramonte fino all’imponente Gorropu.

Sas Baddes

La tappa successiva ci porterà finalmente in quel luogo straordinario chiamato Sas Baddes. Un’antica lecceta plurisecolare unica in tutto il Mediterraneo per caratteristiche ed estensione ed una delle poche foreste primarie di tutta Europa. Qui gli alberi alti fino a 25 metri creano atmosfere uniche.

Lungo il percorso si incontrano sorgenti e antichi ovili caratterizzati dai pinnetos, i rifugi dei pastori realizzati in pietra con copertura a cono di frasche e tronchi di ginepro. Il nostro percorso terminerà con una visita alla profonda e suggestiva voragine di Su Disterru, situata sull’omonimo pianoro carsico.

Tutta la zona è ricca di fauna selvatica, su cui domina il Muflone, e di flora endemica tra cui alcune specie esclusive.

Caratteristiche del percorso a piedi: lunghezza 10 Km circa; dislivello in salita 300 mt; impegno fisico medio senza particolari difficoltà.


		Immagine Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo

Domenica 10 Ottobre

Dal paese dopo circa 1.30 h di percorso in fuoristrada raggiungeremo l’attacco del sentiero in località Iscala de S’Arenargiu, nei pressi di Punta Solitta. Da qui parte un percorso quasi tutto in leggera discesa che, incrociando alcuni antichi ovili tradizionali (Taletto, Pistoccu e Serra ‘e Mesu), permette di giungere in meno di due ore a Su Sercone.

Su Sercone

Sull’orlo di questa enorme conca dalla forma a imbuto, lo spettacolo è impressionante per la sua imponenza. Con una larghezza di 500 metri e una profondità di 200, è la più profonda dell’isola. Su Sercone è una delle mete più ambite dell’escursionismo in Sardegna anche per la sua importanza naturalistica e ambientale con numerosi endemismi e specie selvatiche animali.

Le sue pareti scendono quasi verticalmente, avvolte da una vegetazione lussureggiante e incontaminata, caratterizzata da dimensioni superiori alla norma, con tassi pluricentenari alti fino a 20 metri. Sul lato settentrionale si apre un ampio e profondo inghiottitoio, probabilmente collegato con il complesso sistema di grotte e condotti che percorre il sottosuolo di tutto il Supramonte.

Campo Donanigoro

Da qui un breve tratto di poche centinaia di metri conduce a Campo Donanigoro, una vastissima distesa pianeggiante contesa per molti secoli tra i pastori dorgalesi e orgolesi per la preziosa risorsa dei suoi verdi pascoli. Tutto intorno a circondarlo le bianche cime dei rilievi del supramonte e gli abbondanti resti di un’antica frequentazione anche in epoca nuragica, tra cui il complesso archeologico di Su Nuragheddu. Il Nuraghe Nuragheddu è avvolto dal mistero, una delle ipotesi è che non sia mai stato terminato. La bellezza del luogo, la sua tranquillità, il grande silenzio e la presenza di queste testimonianze del passato fanno di Campo Donanigoro un luogo unico e magico. Sempre a Donanigoro faremo una sosta al bell’Ovile Vahileddu. Il ritorno si svolge sullo stesso percorso dell’andata.

Caratteristiche del percorso a piedi: lunghezza totale andata e ritorno 12 Km circa; dislivello in salita 350 mt; impegno fisico medio senza particolari difficoltà.

La sera ceneremo tutti assieme in paese e dormiremo in B&B (vedi info sotto). Orgosolo è un borgo di tradizioni arcaiche, patria del canto a Tenore (patrimonio dell’Umanità UNESCO) e al centro di un fermento culturale, tuttora attivo, che ha contraddistinto nel Novecento alcuni paesi dell’isola. Molti artisti hanno contribuito a creare un museo a cielo aperto con la realizzazione di centinaia di murales che colorano le vie rappresentando costumi e tradizioni. Cenare in paese sarà l’occasione per fare due passi in centro e poterli ammirare.


		Immagine Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione per il programma del weekend è di 130 euro: 50 da versare al momento della prenotazione, il resto in contanti.

Costi compresi: servizio guida archeologica e escursionistica a cura di Sardegna Sacra e Camineras, trasporto in fuoristrada per l'avvicinamento al punto di inizio dei trekking di entrambi i giorni e contributo costi organizzativi.

Non è compreso il costo del pernottamento in BB, da versare sul posto in contanti: 30 euro a persona.

Costi non compresi: pasti (pranzo al sacco per sabato e domenica, cena in ristorante/pizzeria in paese sabato sera), trasporto fino a Orgosolo con auto propria.

ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI:

TRASPORTI

Auto propria fino a Orgosolo.

Per chi viene da fuori o è senza macchina, contattare la guida al 3208492880.

PERNOTTAMENTI

Il gruppo pernotterà a Orgosolo la notte di Sabato 5 Dicembre. Alloggeremo nel B&B Sa Zia 'e Mele. La sistemazione sarà in camere doppie e triple (a seconda delle esigenze specifiche e dell'ordine di iscrizione). Tutte le camere sono dotate di bagno in camera. Confermare il pernottamento al momento della prenotazione con mail a sardegnasacra@gmail.com.

Indicazioni:

L’evento è aperto a tutti e non presenta particolari difficoltà, si richiede tuttavia una buona salute e normale resistenza alle camminate. Non è necessario essere escursionisti esperti, né essere particolarmente allenati o veloci nel camminare.

Cosa Portare:

Scarpe da trekking (obbligatorie, per motivi di sicurezza non saranno accettati partecipanti sprovvisti delle scarpe), vestiario comodo e caldo, giacca a vento impermeabile con cappuccio, torcia, zaino, acqua, pranzo al sacco per il pranzo di sabato e domenica.

ATTENZIONE! Per motivi logistici l’evento è aperto a un NUMERO DI PARTECIPANTI LIMITATO (Max 11 persone).

Per maggiori info chiama pure o scrivi: 320 8492880, sardegnasacra@gmail.com


		Immagine Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo
Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Orgosolo

Orgosolo

08027 Orgosolo

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 1 giorno prima dell'evento

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

{ _('Organizer Image')}

Organizzatore Sardegna Sacra

Organizzatore di Weekend nel cuore del Supramonte di Orgosolo

Viaggi ed esperienze nei santuari ancestrali e nella natura

Sardegna Sacra ti porta a scoprire gli antichi luoghi sacri della Sardegna, con un approccio esperienziale orientato alla persona. Attraverso escursioni giornaliere e tour di più giorni, seminari e conferenze si scopre una Sardegna sconosciuta ai più, lontana dagli stereotipi. Scopriamo le testimonianze monumentali di una spiritualità antica, che ci parla ancora oggi toccandoci in profondità. Ogni partecipante è coinvolto in modo attivo senza tralasciare l'aspetto umano fatto di emozioni, sentimenti e condivisione con gli altri al fine di creare un esperienza davvero partecipata in cui ognuno abbia la possibilità di esprimersi.

 

Sardegna Sacra è un progetto ideato da Ilaria Montis, archeologa, regolarmente iscritta al registro regionale delle guide turistiche e insegnante Mindfulness e protocollo MBSR certificata al CISM.

 

Le attività si organizzano anche su richiesta di piccoli e grandi gruppi: Visite guidate ai siti archeologici e monumenti; Tour e viaggi di più giorni; Laboratori didattici per gruppi di bambini o Scuole; Conferenze; Incontri di meditazione

Salva questo evento

Evento salvato