Transformative Scenario planning con il LEGO® SERIOUS PLAY®

Pannello azioni

Early access

Transformative Scenario planning con il LEGO® SERIOUS PLAY®

Giocare i futuri plausibili per mettere a fuoco lo stato in cui siamo e affrontare il futuro che verrà

Quando e dove

Data e ora

Località

Open Incet 17 Piazza Teresa Noce 10155 Torino Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Politica di rimborso

Contatta l'organizzatore per richiedere un rimborso.
La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Informazioni sull'evento

  • 8 ore
  • eTicket mobile

Giocare con il futuro significa mettere a fuoco lo stato in cui siamo per essere in grado di affrontare i fattori chiave e generare il maggior numero di intuizioni (insights), per costruire strategie robuste e specifiche allo stesso tempo.

Con la tecnica dei Future Scenario i partecipanti rifletteranno sulla propria organizzazione, per identificare i punti di intervento che le rendano robuste a fronte di futuri non prevedibili. Per farlo utilizzeremo il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®.

L’approccio del Future Scenario (derivato dallo Scenario Planning sviluppato con successo alla fine del secolo scorso in Shell, da Adam Kahane che lo ha applicato in diversi contesti molto complessi, come la transizione in Sudafrica dall'apartheid alla democrazia) richiede alle persone di parlare non di ciò che prevedono che accada o di ciò che credono debba accadere, ma solo di ciò che pensano possa accadere.

Il processo è sia adattativo che trasformativo. Il processo adattativo utilizza storie per studiare cosa potrebbe accadere. Il trasformativo usa le storie per influenzare ciò che potrebbe accadere. L'uso dell’approccio consente, quindi, all'organizzazione di adattarsi e sopravvivere agli scenari futuri e di costruire strategie per affrontarli.

L’obiettivo è costruire insieme scenari futuri plausibili, combinati con una serie di azioni. Non è un tentativo di prevedere il futuro e ciò che accadrà, piuttosto si tratta di esplorare possibili futuri che possono accadere e di come gli elementi in essi possano accadere, per essere meglio preparati ad esplorare le opportunità che nascono in essi: in una parola essere innovation-proof.

Il metodo Future Scenario può essere utilizzato nelle prime fasi dello sviluppo della strategia per scoprire opportunità, in retrospettiva in un processo tipo "galleria del vento", o testare la strategia o progetti chiave per le vulnerabilità. La chiave è che ci sia una sorta di agenda / sfida strategica come punto focale del workshop.

È importante sottolineare che gli Scenari Futuri non sono previsioni, non si concentrano sulle tendenze e sull'analisi delle tendenze, ma proprio sulle cose che sono imprevedibili. Uno scenario futuro è un'ipotesi coerente internamente sul futuro, vale a dire

  • Rilevante
  • Sfidante
  • Plausibile
  • Chiara

Gli scenari futuri vengono generalmente utilizzati per migliorare la qualità del pensiero strategico e della conversazione nell'organizzazione. Aiuta a:

  • Sfidare i modelli mentali esistenti
  • Evitare sia la frammentazione che il pensiero collettivo
  • Aumentare la comprensione e la fiducia
  • Creare uno spazio condiviso per l'apprendimento
  • Generare e testare le opzioni
  • Rendere le strategie più innovative e robuste

Nella letteratura dello scenario, la conversazione sullo scenario è tipicamente descritta con le seguenti caratteristiche:

  • Informale e aperto
  • Logico e stimolante
  • Inclusivo e olistico
  • Collettivo e costruttivo
  • Scelta-suscitante e generativa

Tutte queste caratteristiche sono molto coerenti con il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®, la metodologia sviluppata da Robert Rasmussen e Per Kristiansen per affrontare con successo le principali sfide strategiche, per sbloccare la conoscenza più profonda e liberare l'immaginazione dei partecipanti.

Programma

Nel corso del workshop svilupperemo quattro scenari futuri plausibili per quello che potrebbe essere il mondo nel futuro, e quindi guarderemo a questo per vedere cosa possiamo e vogliamo fare.

  • Esplorare la sfida strategica
  • Identificare le forze motrici
  • Sviluppare gli scenari
  • Creare la narrativa
  • Esplorare le implicazioni

Lavoreremo con gli scenari, applicando entrambi i paradigmi:

  • Scenario Adattativo (The Adaptive Stance): non possiamo influenzare il nostro mondo e quindi dobbiamo adattarci ad esso, essere resilienti
  • Scenario Trasformativo (The Active Stance): Vogliamo influenzare e migliorare il nostro mondo

A facilitare saranno Andrea Romoli e Pamela Serena Nerattini, facilitatori esperti e certificati LEGO® SERIOUS PLAY®.

NOTA: Non imparerai ad usare il LEGO® SERIOUS PLAY® . Per usarlo professionalmente è necessario un percorso di certificazione da parte dell’Association of Master Trainer