Gratuito

Terapie non ordinarie, stati modificati e cambiamento

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Campus Luigi Einaudi, Aula D5

Via lungo Dora Siena, 100A

10124 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

Gli stati modificati di coscienza hanno da sempre riscosso grande interesse in ambito psicoterapeutico: sogni, ipnosi, sostanze psicoattive e diverse forme di meditazione infatti possono avere un ruolo fondamentale nei cambiamenti della psiche.

Recentemente hanno riscosso attenzione agli occhi della comunità scientifica terapie coinvolgenti stati modificati indotti da composti psicotropi, su cui era stata bloccata la sperimentazione poiché dichiarate illegali anni '70, quali MDMA, LSD, l'ayahuasca o yagé (una bevanda di origini sud americane utilizzata da guaritori, sciamani e gruppi religiosi contente il composto psicoattivo DMT), la psilocibina (contenuta in funghi dalle proprietà psicoattive) e l'ibogaina (presente in una pianta utilizzata ritualmente in Africa).

Tali sostanze producono modificazioni dell'attività cerebrale e dello stato di coscienza potenzialmente in grado di coadiuvare la terapia di patologie quali depressione, disturbo da stress post-traumatico (PTSD) e dipendenza da sostanze. La considerazione di tali sostanze, illegali anche in Italia, è dunque al centro di un acceso dibattito in seguito al così detto "rinascimento psichedelico" che potrebbe, secondo alcuni ricercatori, rivoluzionare la psichiatria tradizionale e arricchire non solo la psicoterapia, ma anche la comprensione del funzionamento del sistema nervoso e dell'insolubile mistero della coscienza. Infatti negli Stati Uniti l'iter di approvazione dell'MDMA all'interno della psicoterapia per il PTSD è già giunto alla fase 3 ed in molti stati americani (Denver, Colorado, Oakland e California) l'uso delle sostanze psichedeliche classiche (LSD, mescalina e DMT) è stato depenalizzato proprio a causa delle loro proprietà terapeutiche.

Queste terapie "stupefacenti" portano la coscienza in uno stato, definito psichedelico, che può anche essere prodotto diversamente attraverso pratiche psico-corporee che non prevedono l'uso di sostanze ma per esempio l'impiego di musica e respirazione.

Nell'incontro vi sarà la possibilità di esplorare dunque le potenzialità e le criticità dell'uso di queste esperienze non-ordinarie e i loro effetti sul sistema nervoso da un punto di vista terapeutico. Diffonderanno la loro esperienza psicoterapeuti, psichiatri, guaritori tradizionali e ricercatori che utilizzano tali stati di coscienza, studiati in alcune fra le maggiori università (quali l'Imperial College a Londra e la John Hopkins University a Baltimora), al fine di stimolare un dibattito lucido su di un tema che si è imposto fra i protagonisti del nostro presente.



Questo evento è realizzato in occasione della Settimana del Cervello, in collaborazione con Hafricah.Net, partner ufficiale della Brain Awareness Week

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Campus Luigi Einaudi, Aula D5

Via lungo Dora Siena, 100A

10124 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato