TempusFVGit "L'umanità dietro la tomba" T.Cividini,P. Saccheri,L.Travan

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Salone del Parlamento, Castello di Udine

1 Piazzale Patria del Friuli

33100 Udine

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
L'umanità " dietro" la tomba. Le sepolture come fonte per la ricostruzione della società in epoca romana in Friuli

Informazioni sull'evento

Tiziana Cividini, Paola Saccheri, Luciana Travan

Tiziana Cividini ha conseguito la laurea in Lettere Antiche presso l’Università degli Studi di Trieste, con una tesi in Topografia antica, e il dottorato in Studio e Conservazione dei Beni Archeologici e Architettonici presso l’Ateneo di Padova, con una ricerca sulle necropoli romane dell’area collinare. È autrice di numerose pubblicazioni di carattere scientifico e divulgativo relative al territorio friulano in epoca romana. Ha condotto scavi archeologici in Friuli e in Veneto, partecipando a convegni di livello nazionale ed europeo. Cura allestimenti espositivi a tema archeologico: da ultimo il percorso per non vedenti e ipovedenti presso il Museo del Territorio di San Daniele del Friuli.

Paola Saccheri si è laureata in medicina e chirurgia con una tesi in paleopatologia. Specializzata in medicina dello sport; è docente di Anatomia Umana presso l’Università di Udine. Membro della Paleopathology Association, ha partecipato a numerose campagne di scavo, in particolare relative a necropoli di epoca medievale. Si occupa principalmente di antropologia fisica e paleopatologia. È autrice di numerose pubblicazioni di carattere scientifico e divulgativo pubblicate su riviste nazionali ed internazionali.

Luciana Travan ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia, la specializzazione in medicina dello sport e il master in antropologica fisica e forense. È membro della Società Spagnola di Antropologia Fisica e della Paleopathology Association. È professore aggregato di Anatomia Umana e di Antropologia Funzionale e Biometria presso l’Università di Udine. Coopera con la Soprintendenza per i Beni Archeologici nello studio di resti scheletrici umani antichi di provenienza regionale. È autrice alcuni libri e di numerose pubblicazioni di carattere scientifico e divulgativo pubblicate su riviste nazionali ed internazionali.

Il mondo dei morti è un prezioso indicatore delle caratteristiche e della composizione della società dei vivi. La grande quantità di dati archeologici desumibile dalle sepolture di epoca romana in Friuli consente di avere un quadro abbastanza articolato del nostro territorio dopo la fondazione di Aquileia.

Conosciamo lo sviluppo topografico delle necropoli e molti sono gli aspetti sociali ed economici che ci vengono rivelati dai rituali di sepoltura, dalle tipologie delle tombe e dai corredi funerari che accompagnavano i defunti nell’Aldilà. Queste informazioni sono arricchite dallo studio antropologico dei resti, che fornisce importanti elementi relativi al sesso, all’età della morte, alla conformazione fisica e ad eventuali patologie dell’individuo sepolto.

Le necropoli di Udine, della fascia collinare e dell’alta pianura ci restituiscono l’immagine di un retroterra aquileiese popolato, in cui la cultura romana viene rapidamente recepita e risulta evidente l’adesione alle mode fin dalle fasi insediative iniziali.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Salone del Parlamento, Castello di Udine

1 Piazzale Patria del Friuli

33100 Udine

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato