90,45 € – 205,19 €

Scuderia Formazione - Workshop e Attività 2017-18

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Emilia Romagna, Toscana, Lombardia, Marche, Veneto

Amici che parteciperanno
Descrizione evento

Descrizione

Scuderia Formazione è il progetto di FiordiRisorse di formazione interaziendale su temi manageriali con docenti non convenzionali ma veri e propri specialisti nel loro argomento. Sono coloro che hanno tradotto i libri di formatori internazionali, sono manager d'azienda prestati alla formazione, sono specialisti di materie ancora non troppo divulgate.

COME FUNZIONA?

Quando le aziende "amiche di FiordiRisorse" ci chiedono di organizzare un corso su una o più materie necessarie per la formazione e la specializzazione dei propri dipendenti, a queste aziende noi chiediamo di ospitarci gratuitamente all'interno dei loro centri di formazione, auditorium o spazi dedicati.

L'azienda ospitante in cambio, può iscrivere fino a 10 dei propri dipendenti gratuitamente.

IL RUOLO DI FIORDIRISORSE

FiordiRisorse, oltre che a organizzare la giornata con i contenuti e il docente più qualificato, estende l'invito ad altre aziende, privati, manager e imprenditori. In questo modo creiamo una classe multi-aziendale con lo scopo di alimentare lo scambio di conoscemze e competenze fra tutti i partecipanti.

IL PROGRAMMA 2017

Entro la fine dell'estate il programma di Scuderia Formazione sarà completato con tutti i temi, i relatori e le aziende ospitanti. Fino alla fine dell'estate inseriamo i moduli "in progress" per permettere a tutti gli interessati di prenotare con il dovuto anticipo i moduli di proprio interesse. Di seguito la spiegazione dei temi e la bio dei docenti.


******************************************************* TEMI E DOCENTI *******************************************************

[PERSONAL BRANDING CON LINKEDIN]

con Osvaldo Danzi

"Salviamo Linkedin. E' l'unico social professionale che abbiamo"

Per mantenere un profilo alto è necessario conoscere al meglio non solo lo strumento, ma anche le sue potenzialità e tutte le novità che negli ultimi mesi sono state implementate.

Ma soprattutto, capire anche come si viene percepiti dall'altra parte ovvero dal mondo dei recruiter e degli operatori di selezione del personale.

Per emergere dal numero infinito di persone che cercano lavoro, bisogna differenziarsi. Questo è ciò che ripete Osvaldo Danzi da anni a tutti i candidati che cercano un supporto ed un aiuto concreto per cercare lavoro attraverso strumenti meno convenzionali e più moderni.

Avrai la possibilità di confrontarti con altre Persone e avere un feedback immediato di come si viene percepiti attraverso il profilo linkedin.

Ecco i temi che affronteremo:

- introduzione al Personal Branding

- Crearsi un'Identità reale, fare newtworking e contattare professionisti interessanti: farlo in maniera corretta.

- Feedback di gruppo: analisi dei profili Linkedin e come veniamo percepiti dall'esterno

seconda parte:

- Differenziarsi e farsi trovare attraverso i contenuti e i commenti: usare Pulse

- Utilizzare i gruppi: come sceglierli e come renderli efficaci

- Personal Branding Canvas: costruzione della propria strategia di self-marketing

Docente: Osvaldo Danzi - Recruiter per SCR Selezioni e Community Manager di FiordiRisorse

ha mosso i primi passi nella ricerca e selezione di personale in realtà nazionali e multinazionali. Appassionato alle strategie di social recruiting affianca alla selezione tradizionale i nuovi canali di comunicazione social per il recruiting di candidati qualificati. Nel 2008 ha l’idea di costituire il Gruppo FiordiRisorse che riunisce le persone e le aziende che influiscono nelle decisioni piccole o grandi che siano nell’area del Centro Italia, con lo scopo di favorire opportunità, informazioni e relazioni. Dopo 9 anni FiordiRisorse è l’unico Gruppo Italiano citato come best practice da Linkedin Italia per la qualità delle attività e per gli obbiettivi di rete raggiunti. Collabora con Wired ed è editore di SenzaFiltro, il giornale on line che parla di lavoro, management e libere professioni che è riuscito a contaminare giornalisti professionisti con imprenditori, formatori, professionisti e persone d'azienda.

[IL PROJECT MANAGEMENT OUT OF THE BOX: ORGANIZZARE E GESTIRE CON EFFICACIA I PROGETTI E LE PERSONE COINVOLTE]

con Enzo Memoli

La vita delle organizzazioni, grandi o piccole che siano, è sempre più caratterizzata, scandita e declinata dai progetti che concepisce, pianifica e gestisce. Avere con sé professionisti capaci di utilizzare al meglio strumenti e tecniche di project management è condizione necessaria ma non sempre sufficiente per il buon esito delle iniziative progettuali.

Oggi occorre sempre più avere una visione globale del contesto di progetto ed un approccio agile, flessibile e "fuori dagli schemi" che esalti in maniera più marcata competenze e capacità di stampo strategico-manageriali e relazionali rispetto a quelle tipicamente tecnico-specialistiche.

Il project management “Out of the BOX” è un one-day seminar che vuole fornire una nuova chiave di lettura agile e concreta per "leggere" e governare progetti appartenenti a differenti ambiti lavorativi. Grazie ad un approccio pragmatico e ad una metodologia formativa altamente partecipativa, l'intervento mettere in grado i partecipanti di utilizzare con immediatezza ed efficacia quanto appreso nel corso del seminario.

I temi e gli argomenti trattati sono i seguenti:

  • Nuovi paradigmi e innovativi approcci manageriali;

  • People mgmt vs Project mgmt,

  • Perché il project management è indispensabile;

  • Oltre il triplo vincolo Tempi, Costi e Qualità;

  • Lo scope management: perimetrare il progetto

  • Analizzare e gestire gli stakeholders di progetto;

  • Strutture organizzative tra riporti gerarchici e funzionali;

  • Risk management: istruzioni per l’uso

  • Sponsorship e committment Q.B.

  • Project-Program-Portfolio management: zoom in, zoom out.

I destinatari ideali sono imprenditori, dirigenti, responsabili di funzione, professionisti e più in generale tutti coloro che:

  • • devono gestire risorse per la realizzazione di un progetto,

  • • partecipano a vario titolo ad un team di progetto;

Lo stile limpido e agile di Enzo Memoli, ricco di riferimenti a progetti vissuti ed a best practice, chiarisce anche i concetti più tortuosi e ostici del project management grazie ad un approccio didattico innovativo che non si limita solo al mero passaggio di contenuti in “senso stretto” ma che va oltre utilizzando l’intelligenza emotiva e le tecniche di partecipazione attiva all’apprendimento.

[GESTIONE DEI COLLABORATORI E DEL FEEDBACK IN MOMENTI COMPLESSI]

con Alessandro Cravera, Newton 24, il Sole 24 Ore

Viviamo in un mondo caratterizzato da un crescente numero di interconnessioni. I mercati nanziari, le reti energetiche e di trasporto, le economie, e i consumatori sono fortemente interconnessi tra loro. L’interdipendenza dei sistemi rende l’ambiente complesso quindi caratterizzato da fenomeni emergenti, imprevedibilità e non linearità.

Il management, inteso come corpo di conoscenze nalizzato alla gestione d’impresa, si è sviluppato in un contesto storico molto diverso da quello attuale. Un contesto in cui la ricerca di ordine, e cienza e controllo rappresentavano i principali fattori di successo di un’azienda. Di fronte al crescere della complessità, il management appare in crisi, incapace di offrire modelli di azione coerenti con l’evoluzione degli scenari e in grado di affrontare l’interconnessione delle variabili socio-economiche.

Il seminario vuole rileggere le prassi gestionali alla luce della complessità odierna, individuando modalità di gestione più funzionali alla crescita della capacità competitiva delle imprese.

Alessandro Cravera è Partner e Amministratore Delegato di Newton Management Innovation (Gruppo Sole 24 Ore). Docente e coordinatore scientifico del Laboratorio di Sviluppo Manageriale dell’Executive MBA organizzato da ALTIS Università Cattolica e Sole 24 Ore Business School. Insegna Organizzazione del lavoro presso ISIA Roma Design. Si occupa di “Management Innovation” ovvero di ripensare l’organizzazione, la gestione e la strategia d’impresa in coerenza con le dinamiche evolutive dei sistemi complessi e di supportare le imprese nella loro evoluzione. Dal 2007 collabora con L’Impresa – Rivista Italiana di Management e dal 2015 è Membro del Comitato Scientifico del Complexity Institute. E' spesso dicente del MUSTer di FiordiRisorse sui temi della Leadership e della complessità.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Emilia Romagna, Toscana, Lombardia, Marche, Veneto

Salva questo evento

Evento salvato