Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Descrizione evento

Descrizione

  • Alessandro Aquilio

Laureato in Scienze della Comunicazione a Macerata, inizia il proprio percorso professionale nella multinazionale farmaceutica Sanofi. Nel 2006 si trasferisce a Milano, dove prosegue il proprio percorso nelle media relations e nella web communication: prima in Novartis, poi in Dompé, fino a diventare nel 2016 Direttore Comunicazione e Public Affairs di IKEA Retail Italia. In questa veste ha promosso la campagna IKEA Italia #PerUnaGiustaCasa, che ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale.Appassionato di giornalismo, letteratura e cinema, è autore e coautore di diversi libri di pubblicità e comunicazione (“Parola di testimonial” – Lupetti, “Brand Imagination” – ISEDI, “Brand Reloading” – Franco Angeli). Nel 2010 l’esordio nella narrativa, con “Ventitre Secondi – L’Aquila, 6 aprile 2009” – Kellermann, dedicato al racconto del sisma aquilano. Il libro ha ricevuto l’ACE Award Novartis in Svizzera.

  • Alessandro Braida

Alessandro Braida è formatore e consulente di management certificato APCO-CMC. Collabora con imprese di vari settori merceologici e con diversi centri di formazione regionali e nazionali. Si occupa di strategia e organizzazione aziendale, responsabilità sociale d’impresa, reti di imprese e formazione manageriale. Esperto in materia di rendicontazione di sostenibilità collabora con diverse aziende tra le quali CAFC Spa, Pordenone Fiere Spa e Udinese Calcio Spa. Dal 2016 è docente a contratto presso il DIES Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università di Udine in materia di organizzazione aziendale.

  • Anna Condolf

Impegnata in una lunga carriera scolastica che ha inizio alla fine degli anni settanta, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado; docente universitaria di Psicologia Sociale; Dirigente scolastica in diversi istituti ed attualmente titolare del Polo Liceale e reggente del ISIS “D’Annunzio”di Gorizia; autrice di testi di Psicologia generale, applicata ed evolutiva e di metodologia nei servizi sociali. Relatrice in Convegni, in azioni formative e conferenze.

  • Antonella Pocecco

Insegna attualmente presso i corsi di laurea in Relazioni Pubbliche e Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni, nonché in alcuni master presso l'Università di Udine. É stata Senior research associate presso l’Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia (I.S.I.G.), redattore-capo della rivista Futuribili (FrancoAngeli) e corrispondente per l'Italia della rivista francese La Nouvelle Alternative. Autrice di saggi e articoli sulla memoria collettiva, le comunicazioni di massa e le dinamiche interculturali della società contemporanea. Fra le sue ultime pubblicazioni: (2018 - con C. Melchior) La parola dialogica. Elementi di comunicazione interpersonale e di massa, Forum Editrice Universitaria Udinese; (2018) “La costruzione dello straniero tra narrazioni mediali e rappresentazioni sociali”, Studi di Sociologia, XXXX, n. X; (2017) Il prisma della memoria. Cultura, identità e mass media, FrancoAngeli.

  • Antonina Dattolo

Delegata del Rettore all’Inclusione Digitale, Antonina Dattolo è direttrice del Laboratorio di Ricerca SASWEB (Semantic Adaptive Social Web) del Dipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche dell’Università degli Studi di Udine e dell’Unità di Ricerca dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica “F. Severi” - INDAM - presso l’Università di Udine. Docente di Tecnologie Web e Web semantico presso l'Università degli Studi di Udine, si occupa di inclusione digitale e Web semantico con campi di applicazione al turismo, ai beni culturali, all’editoria elettronica, alla formazione, alla comunicazione.

  • Barbara Candotti

Laureata in Relazioni Pubbliche, ha conseguito un Master in Social Media Communication alla Business school del Sole 24 Ore. Ha collaborato con diverse agenzie attive a livello nazionale in qualità di meeting planner e organizzatrice di eventi e congressi. È stata responsabile marketing e comunicazione di Autronica, filiale italiana del gruppo europeo ETAI (settore automotive). Ora lavora all’interno dello Studio Sandrinelli srl. Socia attiva del FAI - Fondo Ambiente Italiano dal 2008, e dal 2010 referente regionale del Gruppo FAI Giovani del Friuli-Venezia Giulia. A maggio 2017 è entrata nel Consiglio di Amministrazione del FAI. È un membro del gruppo Terziario Donna di Confcommercio Trieste e socia dell'Associazione Progetto Musica.

  • Bernardo Cattarinussi

Ho frequentato Scienze Politiche a Trieste, dove ho incontrato il prof. Franco Demarchi, che mi ha portato prima all’Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia e poi all’Università Cattolica di Milano. In quegli anni ho studiato le strutture sociali alternative delle utopie, le società immaginarie dove l’uomo può vivere una vita felice. Nel 1975 sono tornato all’Università di Trieste e mi sono dedicato all’analisi dei processi di ricomposizione comunitaria dopo un evento disastroso. Negli anni ‘80 ho curato un dizionario di sociologia e ho studiato i fenomeni dell’alcolismo e dell’altruismo. Successivamente sono passato all’Università di Udine, dove mi sono occupato del ruolo dei sentimenti nella vita sociale e dove ho svolto alcune indagini sui valori dei friulani, sugli stili di vita degli adolescenti, sulla condizione anziana e sul sentimento di appartenenza socio-territoriale. Ultimamente ho curato un volume sulle tipologie e uno sulle dipendenze.

  • Bruno Contigiani

Laureato alla Bocconi in Economia e Commercio, ha collaborato con Il Sole 24 Ore e La Stampa. Per 7 anni è stato capo dell'ufficio stampa di IBM SEMEA e per 2 anni capo dell'ufficio stampa di Telecom Italia Corporate Nazionale e Internazionale. E' il fondatore dell’organizzazione di volontariato L’Arte del Vivere con Lentezza, che invita le persone a riflettere sui danni sociali, personali, economici e ambientali di una vita a tutta velocità; ideatore delle campagne di comunicazione sociale Giornata Mondiale della Lentezza e Leggevamo Quattro Libri al Bar, alla loro XII edizione. Progetti nelle bidonville di Jaipur – India, dove opera l’associazione e direttore Responsabile di Numero Zero, giornale della Casa Circondariale di Torre del Gallo (Pavia).

  • Chiara Isadora Artico

Cultural manager ed economista della cultura, Chiara Isadora Artico si è laureata presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, e vi si è fermata, facendo ricerca per alcuni anni nel centro sperimentale sul management dell’arte e della cultura. Ha approfondito le proprie conoscenze all’estero, e sempre in chiave internazionale ha operato come curatrice e project manager, organizzando eventi di arte visiva dagli Stati Uniti, al Vietnam fino alla Namibia. Dal 2017 è CEO di Current Corporate. Dal 2009 presiede di IoDeposito Ngo, associazione dedita all'esplorazione della memoria collettiva attraverso le arti visive contemporanee. È direttore artistico del progetto di festival internazionale B#Side War, oggi alla sua quinta edizione, dedicato all’indagine sui conflitti del ‘900 attraverso l’arte contemporanea.

  • Chiara Valentini

Professoressa di Corporate Communications, presso l'Università di Jyväskylä, Finlandia. Precedentemente ha lavorato come Professore associato in Corporate Communication all’Università di Aarhus in Danimarca. Ha conseguito il dottorato in comunicazione organizzativa e Relazioni Pubbliche presso l'Università di Jyväskylä in Finlandia e il titolo di laurea in Relazioni Pubbliche presso l'Università degli Studi di Udine. Ha pubblicato oltre 130 articoli in materia di corporate communication, stakeholder relations, comunicazione pubblica, management relazionale, comunicazione di crisi, e comunicazione sui social media. È un membro della European Public Relations Education and Research Association (EUPRERA), della International Communication Association (ICA), della European Communication Research and Education Association (ECREA).

  • Christine Pascolo

Corporate Communication Manager di illycaffè. Si occupa del coordinamento della comunicazione aziendale a livello globale, di Media relation e digital PR, di Organizzazione di media trip e Responsabilità sociale d'impresa.

  • Cinzia Dal Maso

Giornalista e scrittrice, ama indagare le storie antiche per capire il presente, e frequentare le memorie dei luoghi. Scrive su temi di archeologia, comunicazione dei beni culturali, uso contemporaneo del passato, turismo culturale per i quotidiani La Repubblica e Il Sole 24 ore, e per diverse riviste italiane e straniere. Ha scritto libri che narrano storie antiche, e tiene lezioni e seminari presso università e istituzioni sulla comunicazione della storia presso il grande pubblico. Dirige Archeostorie. Journal of Public Archaeology che, assieme all’omonimo Magazine, propone una visione della ricerca del nostro passato come attività di servizio a beneficio della società, e promuove lo storytelling come strumento privilegiato di dialogo tra passato e presente.

  • Claudio Melchior

Ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università di Udine, si occupa attualmente di un campo di ricerca innovativo denominato 'comunicazione a-consapevole' o 'comunicazione trasparente'. Ha pubblicato diversi volumi nell'ambito degli aspetti relazionali e negoziali delle interazioni umane, a livello individuale e sociale, concentrandosi anche sulla propaganda e sulla comunicazione nei teatri di crisi.

  • Cristina Bragaglia

Responsabile delle iniziative culturali della Fondazione Palazzo Coronini Cronberg, ha ideato, curato e organizzato le principali rassegne espositive realizzate a Palazzo Coronini negli ultimi anni, tra cui anche l’attuale mostra “L’eredità russa dei conti Coronini. Opere d’arte e oggetti preziosi dall’impero degli zar”, seguendo anche la pubblicazione dei relativi cataloghi. Si occupa inoltre dell’organizzazione degli eventi culturali, della gestione del sito ufficiale dell’ente e della comunicazione sui social.

  • Dalia Vodice

Dalia Vodice ha 15 anni di esperienza nella gestione di progetti. Nel biennio 2017-18 è eletta nel consiglio direttivo del Project Management Institute – Northern Italy Chapter, in cui assume la delega Marketing&Communications. Per il PMI-NIC è stata Direttrice aggiunta del Branch Friuli-Venezia Giulia nel biennio 2015-16. Ha frequentato negli USA, con altri 34 ammessi da tutto il mondo, la Leadership Institute Master Class 2018 del PMI. È certificata PMP (Project Management Professional) dal PMI e PMO-CP (PMO Value Ring Certified Practitioner) da PMO Global Alliance. È coach certificato da Coaching Development (Londra). Dal 1994 è iscritta all’Ordine dei giornalisti nell’elenco pubblicisti. È laureata in Filosofia all’Università degli Studi di Trieste e diplomata in pianoforte al Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste.

  • Daniele Chieffi

Giornalista e si occupa da sempre di comunicazione digitale. Attualmente è a capo della Factory e della comunicazione digitale di AGI, agenzia giornalistica del Gruppo ENI. È consigliere nazionale di FERPI. Dirige Neo, collana di saggista crossmediale, edita da Franco Angeli. Ha fondato e diretto il social media team e le Digital PR di ENI. Per oltre 15 anni ha lavorato a Repubblica, prima di andare a dirigere la startup di Vivacity.it, catena di portali locali del Gruppo Espresso. È stato poi chiamato ad avviare e gestire le relazioni del Gruppo UniCredit con i media online. Ha pubblicato cinque libri per il Sole24Ore, Franco Angeli e Apogeo e insegna presso l’Università Cattolica di Milano, il Cuoa di Vicenza e la Business School del Sole 24 Ore.

  • Donatella Cozzi

Donatella Cozzi insegna antropologia culturale a Udine. Dal 1995 si è dedicata principalmente alla formazione, didattica e ricerca nell’ambito dell’antropologia medica, disciplina che oggi insegna alla laurea Magistrale di Antropologia, etnologia e etnolinguistica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e in questo ambito ha realizzato il maggior numero delle sue pubblicazioni. I progetti in corso riguardano i legami in diaspora nella migrazione rumena e l’etica della ricerca sociale nella ricerca per l’infanzia.

  • Elena Rocco

Insegna marketing internazionale e strategia d’impresa all’Università Ca’ Foscari di Venezia. È stata Fulbright Scholar presso UCLA, dipartimento di economia e research fellow presso la School of Information, University of Michigan. L’ibridazione tra studi economici e umanistici è alla base del modello teorico per la creazione di un servizio educativo design for all per bambini e ragazzi di Fondazione Radio Magica onlus, di cui E. Rocco è fondatrice e Segretario Generale. Per questa iniziativa nel 2013 ha ricevuto il premio Minerva Anna Maria Mammoliti all’imprenditoria sociale.

  • Erica Vaccari

Nata a Trieste e cresciuta tra Inghilterra, Messico e Toscana, dopo una laurea ed una specializzazione in insegnamento presso l’Università di Londra, spinta da motivi di salute, decide di dedicarsi anima e corpo al turismo lento, in contatto con la natura e agli antichi piaceri che la campagna offre. Oggi questo percorso si è concretizzato in Viaggi Floreali, un laboratorio artigianale di viaggi lenti per piccolissimi gruppi alla scoperta dei più bei giardini privati, parchi e fioriture spontanee in Europa.

  • Fabio Pettarin

Ingegnere, Presidente e socio fondatore della Tecnest srl di Tavagnacco (UD), azienda specializzata da 30 anni in soluzioni software e consulenza per la gestione dei processi di produzione. Personalità poliedrica che, accanto al ruolo di imprenditore, affianca quello di Direttore d’Orchestra. Da sempre attento alle tematiche dell’etica d’impresa e della formazione, ricopre dal 2017 l’incarico di Presidente dell’Associazione di promozione della Responsabilità Sociale Animaimpresa.

  • Fabio Ventoruzzo

Consigliere Nazionale e Vice Presidente di FERPI Federazione Italiana Relazioni Pubbliche. Fabio Ventoruzzo dal 2016 è Vice President e Director di Reputation Institute, società internazionale di misurazione e gestione della reputazione con sedi in oltre 40 Paesi. È stato partner di FB&Associati, società di lobbying, dove ha seguito progetti di stakeholder advocacy. Laureato in relazioni pubbliche all’Università di Udine è stato socio e consigliere di amministrazione di Methodos S.p.a., società di consulenza di direzione, specializzata in change management e relazioni con gli stakeholder. Insegna comunicazione e public affairs per corsi di specializzazione e master a Milano e Roma.

  • Federica degli Ivanissevich

Dopo aver lavorato in Insiel come programmatrice per tredici anni, mi sono occupata di comunicazione, marketing e di relazioni pubbliche. Ho una forte passione per la formazione alla quale mi sono dedicata in azienda e fuori. La laurea in relazioni pubbliche mi ha consentito di affrontare incarichi al fianco della Regione Friuli Venezia Giulia, nel mondo della cultura e dello sport locale, nazionale e internazionale. Oggi, insieme alla mia squadra, affronto ogni giorno le sfide, le novità e la bellezza della comunicazione aziendale, delle relazioni esterne e dei rapporti istituzionali, curando gli aspetti relazionali con i partners e gli stakeholders principali e gestendo l'immagine aziendale anche attraverso le nuove tecnologie d'informazione e gli eventi sul territorio.

  • Federico Filippa

Esperto in comunicazione, Public Affairs, Digital e Social Media, ha lavorato dal 2012 al 2015 come communication, public affairs and social media manager di NH Italia. Nel 2011 è stato corporate communications manager di Alcantara, esperienza a cui è approdato da Hill & Knowlton dov’era entrato nel 2006. Si è laureato in Relazioni Pubbliche presso l’Università degli Studi di Udine. Nel 2017 è stato nominato corporate communications manager Italy di Amazon.

  • Filippo Girardi

Professionista di marketing e comunicazione, da 10 anni lavora come account in studi e agenzie di comunicazione integrata. Ha sviluppato progetti per aziende italiane e internazionali di diversi settori tra cui alimentare, arredamento, tecnologia e industria. Si occupa di consulenza e project management per lo sviluppo di strategie di branding e di prodotto. UNIUDEA - Agenzia di comunicazione integrata, da oltre 20 anni nel mercato con approccio full service. 35 professionisti con esperienza strategica e creativa, clienti italiani e internazionali. Con approccio cross canale e orientamento al business, collabora tra gli altri con Illy, PAM, Serena Wines, Oro Caffè, Pittini, Latte Carso, Lima Corporate.

  • Filippo Nani

Socio Ferpi dal 2004, dal giugno 2017 è Consigliere nazionale con delega alle Relazioni esterne. Dopo gli studi in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Padova è stato portavoce del Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Tiziano Treu nei governi Dini, Prodi e D’Alema. Nel 1999 ha aperto l’agenzia di comunicazione e relazioni pubbliche Medialab. E’ consulente per la comunicazione di DemosΠ, istituto di ricerca fondato da Ilvo Diamanti. Dal 2003 fino al 2017 è stato portavoce di due presidenti di Confindustria Vicenza, di Federmeccanica e Confindustria Veneto. In questo periodo si è occupato anche della comunicazione della Fondazione Nordest e del Premio Campiello. Nel 2016 entra nell’orbita di MY PR, società di consulenza in comunicazione d’impresa con sede a Milano e business unit a Vicenza per l’area Nordest di cui è responsabile e presidente.

  • Francesca Capodanno

Lavoro nel mondo della comunicazione da oltre vent'anni. Iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 1993, mi occupo di pubbliche relazioni, comunicazione di crisi e uffici stampa. Principali clienti attuali: Barcolana, Udinese Calcio, IKEA Centres Italia, Alma Pallacanestro Trieste, Teorema Engineering, Gruppo TAL. Per Società Velica di Barcola e Grignano ho costruito l'immagine internazionale della Barcolana di Trieste, la regata velica più affollata del Mediterraneo. Da 20 anni gestisco la comunicazione dell'evento, le Pubbliche relazioni e la dimensione social e online della manifestazione. Mi occupo di comunicazione di crisi in campo sanitario. Nel settore della divulgazione della scienza, ho lavorato per TWAS (Accademia delle scienze per il terzo mondo), LIS Immaginario Scientifico e ICTP (Centro internazionale di fisica teorica).

  • Francesco Marangon

Professore ordinario di Economia ed Estimo Rurale, è titolare presso l’Università di Udine dei corsi di Economia Ambientale (Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche) e Economia ed Estimo Ambientale (Dipartimento di Scienze agroalimentari, ambientali e animali). Dal 2017 è Delegato del Rettore per le problematiche inerenti la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS). È Presidente della Società Italiana di Economia Agraria (SIDEA) e Vicepresidente dell'Associazione Italiana delle Società Scientifiche Agrarie (AISSA). Svolge ricerche sull’economia agro-alimentare, sullo sviluppo rurale, sulla politica agraria, sul turismo sostenibile, sulla gestione delle aree naturali protette, sulla valutazione monetaria dei beni e danni ambientali. È autore di oltre 230 articoli e saggi, anche a carattere internazionale.

  • Francesco Pira

E' professore di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, dove è Coordinatore Didattico del Master in “Manager della Comunicazione Pubblica” e di Comunicazione Pubblica e d’Impresa presso lo IUSVE l’Università Salesiana di Venezia e Verona. E’ visiting professor presso l’Università Re Juan Carlos di Madrid. Dal 1997 ha sviluppato ricerche su vecchi e nuovi media, pre-adolescenti e adolescenti e ha pubblicato svariati volumi sulla comunicazione e il marketing politico-elettorale.

  • Fulvio Salimbeni

Già docente di Storia dell’Europa contemporanea e Storia del Risorgimento, insegna attualmente Storia contemporanea presso il corso di laurea in Relazioni pubbliche dell’Università di Udine. Presidente dell’Istituto per gli Incontri culturali mitteleuropei di Gorizia (ICM) e Presidente del Comitato di Trieste della Dante Alighieri, è anche membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Friulano per la storia del movimento di liberazione e del Direttivo nazionale dell’Associazione Mazziniana Italiana. I suoi principali interessi scientifici riguardano la storia dell’area adriatica e mitteleuropea in età moderna e contemporanea, la storia della storiografia e la didattica della storia, argomenti su cui ha pubblicato svariati contributi in riviste, atti di convegni nazionali e internazionali e volumi.

  • Gabriele Qualizza

Ph.D. con tesi in Economia e gestione delle imprese, è attualmente impegnato come assegnista di ricerca presso la sede di Gorizia dell’Università di Udine. Si occupa di consumer engagement e di approcci innovativi alla comunicazione del brand. Collabora con Brandforum.it e con l’Osservatorio Storytelling dell’Università di Pavia. Svolge inoltre attività di consulenza e formazione manageriale ed è docente a contratto presso varie sedi universitarie (Gorizia, Trieste, Master in Marketing Management c/o Sapienza Università di Roma). Ha pubblicato Facebook Generation. I “nativi digitali” tra linguaggi del consumo, mondi di marca e nuovi media (2013), Oltre lo shopping. I nuovi luoghi del consumo: percorsi, esplorazioni, progetti (2006) e Transparent Factory. Quando gli spazi del lavoro fanno comunicazione (2010). È tra gli autori della Guida del Sole 24 ore al Marketing (2009)

  • Gerardo Acampora

E' un imprenditore di 39 anni. Più di metà della su vita è stata dedicata alla pizza. Cresce nel mondo della ristorazione come pizzaiolo e cameriere nell’attività di famiglie per poi entrare nel mondo imprenditoriale della pizza fresca confezionata destinata alla grande distribuzione. Ad oggi è ideatore di 2 brevetti, visionario costruttore di social brand e titolare della Megic Pizza, una realtà del territorio che, in 2 stabilimenti, dà lavoro a circa 60 persone.

  • Gian Pietro Zaccomer

Già responsabile dell’Ufficio Statistica della CCIAA di Udine, è docente di Geografia e analisi dei dati territoriali presso l’Università di Udine. Nel corso della sua attività di ricerca, oltre a quella teorica riguardante la modellistica spaziale, ha collaborato a diversi progetti legati all’analisi quantitativa dell’economia del Friuli Venezia Giulia, tra cui gli studi legati alla perimetrazione dei distretti industriali e al varo delle manovre regionali sui carburanti. Più recentemente ha partecipato alla realizzazione del Piano Paesaggistico Regionale, mentre nell’ambito di Cantiere Friuli si occupa di brain drain.

  • Giovanna Tinunin

Consulente e formatrice, progetta e realizza da anni per aziende private e pubbliche percorsi che muovono in due direzioni principali: change management, benessere organizzativo e sviluppo delle soft skill da una parte e comunicazione personale e strategica, public speaking & visual design, competenze digitali dall'altra. Fra gli altri progetti, ha seguito il lancio e la crescita dei canali social di Erpac FVG (Servizio catalogazione, formazione e ricerca).

  • Giuseppe De Filippi

Giornalista, capoeconomia e vicedirettore del TG5, la sua carriera comincia nel 1987 collaborando con il giornale L'Opinione, organo del Partito Liberale Italiano. Editorialista de Il Foglio, da gennaio 2018 tiene anche la newsletter quotidiana Di cosa parlare stasera a cena, idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo. Lavora a Mediaset dal 1992, diventando uno dei principali conduttori del TG5. Dal giugno 2016 è vicedirettore dello stesso telegiornale. In RAI ha collaborato con alcuni programmi radiofonici trasmessi sulle onde corte, mentre sulla carta stampata ha collaborato con il settimanale Epoca. Ha insegnato informazionee politica economica presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Ha scritto anche su quotidiani nazionali come Il Giornale, Avvenire e Milano Finanza. Inoltre, è stato direttore e fondatore, nel 1999, di un canale all-news economico, l'attuale Class CNBC.

  • Giuseppe Ghigi

Collabora come critico cinematografico a quotidiani nazionali e riviste specializzate. È autore di saggi sul cinema e monografie di registi e attori. All’università di Ca’ Foscari di Venezia ha insegnato Storia del cinema italiano. Dal 1990 collabora alla Settimana Internazionale della Critica della Mostra del cinema di Venezia. Dal 2018 è consulente del Mibact per il cinema. Da una decina d’anni si occupa prevalentemente del rapporto cinema-storia. Tra le sue ultime pubblicazioni: Le ceneri del passato. Il cinema racconta la grande guerra, Rubbettino 2014, Campi di visione e visione dei campi. I documentari di guerra del ’14-’18, Sism-Acies 2015, Oro e piombo. Pubblicità, propaganda, cinema, Rubbettino 2017.

  • Guido Corso

Dirige dal 2013 la RAI regionale del Friuli Venezia Giulia, la Sede, oltre a notiziari e alle rubriche giornalistiche, produce centinaia di ore mensili di programmi in lingua italiana e slovena, con alcune rubriche anche in friulana.” La vita professionale di Corso si è sviluppata tra Los Angeles e New York, dove – tra il 1987 ed il 2013- ha ricoperto per il Gruppo Rai ruoli in quasi tutti i settori aziendali: dal Commerciale, alla Produzione , alle Relazioni Esterne per poi passare alle Risorse Umane. Dopo essere stato nominato nel 98’ Vice Direttore generale della Rai Corporation, sussidiaria americana della Rai, veniva poi scelto nel febbraio del 2000 dal CdA della casa madre come Direttore Generale della Corporation a soli 39 anni.

  • Jens Kolata

Già DAAD – Lektor per la lingua e la cultura tedesca all’Università di Zagabria, attualmente docente/lettore di tedesco nei Licei a Gorizia, collabora con l’Università degli Studi di Trieste ed il CIELS di Gorizia. Presidente dell’Associazione culturale Kulturhaus Görz che promuove il plurilinguismo nel Goriziano. Si occupa della memoria storica della Grande Guerra, del nazismo e degli autoritarismi passati ed attuali, anche attraverso la promozione di progetti storico-didattici rivolto ai giovani (progetto EUHISTORY, Grande Guerra Project ecc.).

  • Laura Rizzi

MSc in Economics (1995) presso l’Università di Southampton e PhD (1999) in Statistica Applicata presso l’Università di Padova. Dal 1999 ricercatore in Econometria presso l’Università di Udine e docente di Econometria e Advanced Econometrics. Dal 2002 responsabie scientifico di accordi di ricerca con la Direzione Centrale Salute della Regione FVG. Dal 2013 delegato del Magnifico Rettore ai Servizi di Orientamento e Tutorato dell’Università di Udine.

  • Luca Brusati

Titolare della cattedra di Economia Aziendale presso la sede di Gorizia dell’Università di Udine, dove ha fondato e coordina il Laboratorio di Ricerca Economica e Manageriale (LAREM). Nel corso della sua carriera ha lavorato come consulente per agenzie internazionali, istituzioni pubbliche e imprese private di 35 Paesi in quattro continenti. A Gorizia insegna “Economia aziendale” nel Corso di Laurea in Relazioni Pubbliche; insegna inoltre “Ethics and Corporate Citizenship” nel Master in Business Administration full time della SDA Bocconi e “Social Responsibility and Communication” nel Master in Comunicazione per le Relazioni Internazionali della IULM.

  • Lucia Adamo

Lucia Adamo, nata a Bolzano, laureata in Giurisprudenza all’ Università di Padova, oggi Direttore Risorse Umane di THUN Spa e responsabile, da più di 4 anni, della Fondazione Lene Thun Onlus: un progetto importante che l’emoziona. THUN nata nel 1950 come laboratorio di ceramica, è un azienda di donne, nata dalla passione di una donna, la Contessa Lene, che creava forme con l’argilla e salutava il compleanno di ogni dipendente con un fiore del suo giardino. Oggi THUN è una realtà internazionale con un fatturato annuo di 98 milioni di euro, ed è leader italiano dei prodotti ceramici e del regalo di qualità. Ogni pezzo è ideato e disegnato in Italia, con passione artigianale.

  • Maddalena Malni Pascoletti

Laureata in Storia dell'arte presso l'Universita` degli Studi di Trieste. Ha insegnato materie letterarie degli Istituti d'istruzione secondaria di secondo grado, senza abbandonare l'attivita` di ricerca nel campo storico artistico, documentata da numerosi studi e pubblicazioni, in particolare sull'arte nel Goriziano in eta` barocca e nell'Ottocento. Ha affiancato a tale attivita` l'impegno nell'associazione Italia Nostra Onlus, Sezione di Gorizia, come membro del Consiglio Direttivo per 25 anni e come presidente per quasi 16 anni. Durante il suo ultimo mandato ha dato avvio al progetto Gorizia conTatto, per favorire l'accessibilita` ai luoghi della cultura alle persone con disabilita` visiva. E` la coordinatrice del team che porta avanti il progetto, ora in fase di completamento, con la collaborazione dell'UICI di Gorizia.

  • Marco Fragiacomo

E' attualmente Dirigente scolastico titolare presso l’I.S.I.S. “G. Brignoli – L. Einaudi – G. Marconi” (dal 2011) e reggente dell’ISIS “Cossar - Da Vinci” di Gorizia. È stato dirigente scolastico in reggenza nell’a.s. 2010/2011 presso ISISS “D’Annunzio - Max Fabiani” di Gorizia, Dirigente scolastico titolare dal 2007 al 2011 presso ISIS "Einaudi - Marconi" di Staranzano, del Centro provinciale degli adulti (CPIA) di Gorizia dal 2014 al 2018. È stato Presidente della rete provinciale CLIL delle scuole superiori della provincia di Gorizia dall’anno scolastico 2007/2008 al 2012. È stato docente di ruolo in Scienze naturali, fitopatologia ed entomologia agraria e Scienze agrarie dal 1987 al 2007 presso l’ITA “G. Brignoli” di Gradisca d’Isonzo. Perito agrario e Laureato in Scienza Naturali con 110 e lode.

  • Marco Gasperetti

Ha lavorato dal 1981 al 2001 per il Gruppo l'Espresso. Dal 2001 lavora al Corriere della Sera ed è stato coordinatore della sezione Buonenotizie e responsabile del blog Spiagge. È docente di Giornalismo online e Didattica multimediale all'Università di Pisa e ha insegnato alle università di Udine e di Firenze dove si è laureato con il massimo dei voti con la tesi sulla filosofia costruzionista. È direttore di IconNotizie, organo d'informazione di Icon (Italian culture on the net), il Consorzio composto da diciannove Università italiane che opera per promuovere e diffondere la lingua e la cultura dell'Italia nel mondo attraverso tecnologie telematiche e specifiche iniziative didattiche.

  • Mauro Pascolini

E' professore di Geografia all’Università degli studi di Udine, è impegnato, in particolare, in tematiche di ricerca che riguardano il paesaggio, lo sviluppo locale, la valorizzazione del territorio, la partecipazione, i territori montani e il rischio naturale, concretizzandole in numerose pubblicazioni. Attualmente ricopre la carica di Delegato del Rettore al Territorio e al progetto “Cantiere Friuli”. E’ stato il responsabile scientifico della redazione del Piano Paesaggistico Regionale del Friuli Venezia Giulia; fa parte del comitato scientifico di Dolomiti Unesco ed è presidente di Rete Montagna, una associazione internazionale che mette insieme enti ed istituti di ricerca sulla montagna. Un suo lavoro, Le Alpi che cambiano (2008), è stato segnalato al premio internazionale Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”.

  • Michela Lautieri

Professionista nel campo del marketing e della comunicazione in ambito turistico. Dopo la Laurea in Interpretazione Specialistica si trasferisce a Vienna dove collabora con la redazione della rivista Society e Consolato del Camerun e Tunisia. Dal 2010 lavora come Marketing Manager presso l’azienda Grado Laguna s.r.l. per la quale dal 2016 cura il settore golfistico. Nel 2016 sviluppa il progetto per l’avvio della rete d’impresa tra i porti turistici del Friuli Venezia Giulia, FVG Marinas, e ne segue il coordinamento per tutto il primo anno di attività. Da febbraio 2018 assume la carica di Presidente del Club Skål 105 FVG, ramo regionale della più grande organizzazione turistica a livello mondiale, riconosciuta dal UNWTO.

  • Nicola Strizzolo

Insegna attualmente presso i corsi di laurea in Relazioni Pubblicazione, Scienze della Formazione Primaria e Educazione professionale presso l’Università di Udine. Ha diretto a Gemona la Summer School sul terremoto e vicepresieduto il LAB Internazionale della Comunicazione. Autore di saggi e articoli su comunicazione, società, new media e devianza, referee per case editrici e convegni internazionali e membro del Comitato di redazione e scientifico di alcune riviste. È stato inoltre referente per il progetto “Unebook per Amatrice” (unebook.uniud.it), volto alla costruzione di una biblioteca ad Amatrice, azione-laboratorio di Relazioni Pubbliche. Curatore (assieme a Franco Fava) del volume di prossima uscita Comunicazioni istituzionali e propaganda nella Croce Rossa Italiana (1914-27): dall’umanitarismo alle moderne strategie di relazioni pubbliche (FrancoAngeli editore).

  • Nicoletta Vasta

E' professore ordinario di Lingua inglese presso il Dipartimento di Lingue e Letterature, Comunicazione, Formazione e Società dell'Università di Udine. E' stata Presidente dei corsi di laurea in Relazioni pubbliche e di laurea magistrale in Comunicazione integrata e dal 2013 è Direttore del Centro polifunzionale di Gorizia. I suoi attuali interessi di ricerca riguardano l'analisi del discorso politico-elettorale e pubblicitario in prospettiva sistemico-funzionale e linguistico-critica, con particolare attenzione per le strategie verbali e non verbali di costruzione dell'identità e di manipolazione del consenso.


  • Paola Visintini

Curatrice del Museo Archeologico dei Civici Musei di Udine. È docente incaricato di Preistoria e Protostoria presso l’Università degli Studi di Udine. Ha condotto e coordinato campagne di scavo in Italia in siti neolitici e dell’età del rame, contribuendo a definire e approfondire tematiche relative alla Preistoria recente dell’Italia nord-orientale. È responsabile per il Museo Archeologico di Udine del progetto europeo Interrreg Central Europe COME-IN!

  • Paolo Fedele

Paolo Fedele è professore associato di Economia Aziendale presso l'Università di Udine. E' titolare dell'insegnamento di Strategia Aziendale presso i corsi della la sede di Gorizia dell'ateneo.

  • Patrizia Musso

Dai primi anni Novanta è docente a contratto presso l'Università Cattolica (Milano), dove insegna Storia e Linguaggi della pubblicità e Forme e Strategie della comunicazione digitale; dal 2015 è titolare del primo laboratorio italiano di Internal Branding. Ha al suo attivo numerosi articoli sui temi del branding. Dal 2005 è autrice per FrancoAngeli, tra i volumi più recenti: Brand Reloading (2011), Slow Brand (2017 II ed. aggiornata), Turismo Digitale (2018, con A. Olietti). Ha ideato e dirige dal 2001 Brandforum.it, osservatorio culturale sul branding. Dal 2015 è Membro del Council di Superbrands Italia. Dal 2017 è Direttore Scientifico dell’Osservatorio sul Branded Entertainment (OBE). Opera altresì come consulente strategico e Senior Trainer per diverse realtà aziendali.

  • Pier Donato Vercellone

Pier Donato Vercellone, 53 anni, dopo esperienze in agenzie di Rp, ha ricoperto ruoli direttivi nella comunicazione per importanti brand, in Italia e all’estero, quali: Nike, Telecom Italia, Comune di Milano e Costa Crociere per il caso Concordia. Attualmente è Direttore Communication & CSR di Sisal Group. Pier Donato è anche docente in “Teoria e Tecniche della Promozione dell’Immagine” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

  • Piergiorgio Trevisan

Dottore di ricerca in Letteratura e Linguistica, insegna e ricerca presso l’Università di Udine. Ha anche lavorato presso l’Università di Sydney occupandosi di linguistica sistemico funzionale e di neurolinguistica. Ha pubblicato negli ambiti della stilistica del discorso, della multimodalità, dell’analisi critica del discorso politico. Ha insegnato anche presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

  • Raffaella Sgubin

Storica dell’arte e del costume, direttore dei Musei Provinciali di Gorizia dal 2000 e dal 2016 direttore del Servizio Musei e Archivi storici dell’ERPAC (Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia).

  • Remigio Guadagnini

Dopo una laurea in Conservazione dei Beni Culturali, si occupa di tecnologie digitali. Dal 2002 lavora in Altreforme, partecipando a progetti che integrano arte, comunicazione e multimedia. Negli ultimi dieci anni si è occupato di motion graphic, sceneggiatura e regia per video in ambito corporate, artistico e scientifico. Con la storica Irene Bolzon e il filmmaker Paolo Comuzzi ha realizzato la serie di documentari “Il nemico su tutti i fronti”, dedicata alla propaganda durante la Grande Guerra.

  • Renata Kodilja

Professoressa associata di Psicologa sociale, docente di Psicologia delle Relazioni, e di Relazioni di qualità ed etica delle organizzazioni; coordinatrice dei Corsi di laurea Triennale in Relazioni Pubbliche e Magistrale in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni; responsabile del laboratorio ROC (relazioni organizzazione comunicazione); delegata per le Pari Opportunità e Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) dell’Università di Udine.

  • Rita Auriemma

Laureata presso l’Università di Roma “La Sapienza”; nello stesso Ateneo ha conseguito e svolto il Dottorato di Ricerca in Archeologia Classica. Sono archeologa, ricercatrice e professore aggregato presso il Dipartimento Beni Culturali dell’Università del Salento; insegno Archeologia Subacquea presso la Facoltà di Beni Culturali dall’a.a. 1998-99. Dal 1 febbraio 2015 al 30 giugno 2016 sono stata direttore dell’Istituto regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia (IPAC), confluito nell’’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale, e di seguito direttore del Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC, in continuità con il precedente incarico, fino al 31 agosto 2018. In questo ruolo mi sono dedicata ad ampi programmi di educazione al patrimonio (anche per le fasce infantili e giovanili) e di formazione degli operatori, nonché alla ricerca, tutela, valorizzazione e comunicazione del patrimonio culturale, inteso come “bene comune”, nello spirito della Convenzione di Faro.

  • Roberta Bonetti

Roberta Bonetti è docente di Antropologia Applicata, Tecniche della Ricerca Etnografica e Antropologia dell’Educazione all’Università di Bologna. Attualmente insegna Antropologia e Sociologia del Design alla Scuola Italiana Design di Padova. Sul tema dell’apprendimento e dei processi di comunicazione, sta svolgendo una ricerca su Co-design with children and future smart objects con la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano. Ha pubblicato sui riti funebri dei Ga del Ghana (Res, Cahiers d’études africaines, African Arts, MoMA, Musée du quai Branly) e sul tema dell’‘apprendimento’ in contesti formali e informali.

  • Roberto Costa

Roberto Costa ha 54 anni e attualmente lavora all’Istat, presso la sede per il Friuli Venezia Giulia dove, oltre alla gestione del personale, si occupa delle rilevazioni demografiche sociali e dei progetti di sviluppo della cultura statistica. Dopo la laurea in scienze politiche con indirizzo economico, ha lavorato per sei anni presso la società SWG Srl come ricercatore nel campo della ricerca politica e sociale. Nel 1994 ha vinto il concorso all’Istat presso la sede per l’Emilia Romagna, unendo così l’esperienza della ricerca economica e sociale sia nel settore pubblico che in quello privato.

  • Roberto Zangrandi

Segretario Generale di EDSO for Smart Grids. È stato Consigliere speciale di EDSO. Presso Enel ha guidato l’Ufficio Affari istituzionali dell’UE a Bruxelles tra il 2007 e il 2014 dopo essere stato Head of Corporate Social Responsibility, Identity and Image, Corporate Communication Plans. Ha lavorato per 12 anni con Fiat come Director of External Relations a Francoforte e Head of International Media Relations presso Fiat Holding a Torino. Per 15 anni ha lavorato come giornalista economico e finanziario in varie testate nazionali. È stato presidente fondatore del CSR Managers Network of Italy e ha ricoperto la cattedra di Relazioni Pubbliche presso l’Università di Udine. Ha studiato Scienze Politiche e Sociologia e ha conseguito un Master in International Associations Management presso la Solvay Brussels School.

  • Rossella Marocchi

Laureata in relazioni pubbliche presso l’Università degli Studi di Udine nel 2003, sede distaccata di Gorizia, ha conseguito un master in relazioni internazionali presso l’Università libera di Bruxelles. Una forte passione ai temi e alle politiche comunitarie, iniziata già durante l’università grazie sia all’esperienza di un anno di studio in Germania, con il programma Erasmus, sia grazie ad un tirocinio formativi a Bruxelles per redigere la tesi sugli “uffici delle regioni a Bruxelles”, l’ha spinta dapprima a lavorare a Bruxelles dal 2002 al 2004, poi presso l’ufficio Europa della Provincia di Mantova (dal 2004 al 2007), a Roma presso l’Associazione Tecla, Associazione che lavora nel campo della progettazione e dei finanziamenti UE (dal 2007 al 2013) e dal 2013 ad oggi lavora presso la Regione Autonoma della Sardegna nel Gruppo Cooperazione Territoriale Europea occupandosi di gestione, progettazione, project e financial management di progetti co-finanziati con fondi europei.

  • Rosy Russo

Ideatrice di Parole O_Stili., founder di Uauacademy, una palestra di comunicazione 2.0, e #TriesteSocial, un innovativo progetto di valorizzazione territoriale. Titolare dell’agenzia di comunicazione Spaziouau. Dal 2016 è la più fiera divulgatrice di Parole O_Stili, progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’ostilità delle parole in Rete, nato con l’obiettivo di ridurre, arginare e combattere le pratiche e i linguaggi negativi. Un impegno condiviso da un'ampia e variegata community di professionisti del marketing, della comunicazione, della politica e del giornalismo i quali hanno abbracciato i valori di Parole O_Stili portandoli con entusiasmo all'interno delle loro realtà.

  • Salvatore Benigno

Nella sua attività professionale ha acquisito una approfondita conoscenza in tema di: strumenti finanziari a sostegno dell’attività di internazionalizzazione delle imprese, attività strutturazione operazioni di export credit, trade finance, analisi investimenti esteri, valutazione e redazione Business Plan, valutazione aziende, metodologie di capital budgeting. Approfondita conoscenza/esperienza nelle Pubbliche Amministrazioni essendo stato Assessore comunale e Sindaco della città di Latisana (UD), componente del Consiglio di Amministrazione della Consulta D’Ambito Centrale Friuli, membro della Deputazione del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana.

  • Sara Venditti

Laureata in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni all’Università degli studi di Udine, nel 2013 diventa press office manager al Cesvi, ONG italiana che si occupa di cooperazione e sviluppo, curando le attività di ufficio stampa, la comunicazione corporate e d’emergenza. Nel 2014 entra nella divisione corporate e crisis dell’agenzia Image Building occupandosi della consulenza strategica e dei rapporti con i media per aziende e istituzioni finanziarie quotate e non quotate. Da allora fino al 2018 è stata Account Manager presso Cohn & Wolfe, dedicandosi principalmente alla comunicazione corporate e crisis di multinazionali operanti nel settore food&beverage. Da febbraio 2018 è Responsabile della divisione PR e Comunicazione di Flixbus Italia.

  • Sergio Tonfi

Dopo tante esperienze nel mondo delle multinazionali (tra cui Brand Manager in Kraft, Strategic Planner in JWT, Corporate Marketing & Communication Director in Philips) diventa Editor & Promoter di Superbrands, l’iniziativa di aggregazione delle eccellenze di brand diffusa in più di ottanta Paesi. E’ docente di Comunicazione Integrata all’Università LIUC di Castellanza.

  • Stefano Furlan

Laureato in International Development presso Sciences Po Paris ed in Economia e Management per la Pubblica Amministrazione e le Istituzioni Internazionali presso l’Università Luigi Bocconi.
Ha svolto per anni attività di consulenza e affiancamento agli Enti Pubblici per l’attuazione e l'implementazione di progetti di innovamento e di cooperazione allo sviluppo, in collaborazione principalmente con Commissione Europea e Banca Mondiale. Attualmente lavora in un'impresa specializzata nel campo delle infrastrutture stradali. Collabora con ASVIS dalla sua nascita ed è referente per il goal numero 9, relativo ad innovazione ed infrastrutture.

  • Stefano Luperto

E' laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Impresa. Nel 2008 si trasferisce a Milano e, dopo un Master al Sole 24 Ore, comincia a lavorare nelle RP come consulente per grandi aziende italiane e multinazionali, soprattutto del mondo del food. In parallelo i propri interessi lo portano ad approfondire il mondo del web marketing e torna in Friuli Venezia Giulia per collaborare con una delle primarie agenzie del territorio. Nel 2014 da consulente entra in azienda, nel campo finanziario, dove consolida il proprio know-how digital. Inseguito diventa Digital Marketing Manager presso un grande brand della regione, Calligaris. Dal febbraio 2017 è a capo del marketing di Bluenergy Group SpA in Friuli Venezia Giulia.

  • Stefano Origlia

Laureato in Scienze e tecnologie della comunicazione e dottore magistrale in Giornalismo, editoria e comunicazione multimediale, è docente del master internazionale di Political marketing presso la Rome Business School ed è stato campaign strategist e consulente strategico di varie personalità politiche di rilievo nazionale. Ha maturato specifiche competenze professionali e accademiche nel settore Public affairs e comunicazione di lobby, temi sui quali tiene numerose conferenze in Italia e all’estero.

  • Tatjana Familio

PR e giornalista con esperienza a livello nazionale e internazionale, media relations con particolare focus su turismo, enogastronomia, cultura, lifestyle e sport.
Attualmente è capo ufficio stampa di PromoTurismoFVG, ente di promozione turistica del Friuli Venezia Giulia, ha precedentemente lavorato presso: agenzia di relazioni pubbliche e comunicazione Noesis srl (Milano), Gruppo Generali (Trieste), MachinePoint Consultant (Valladolid, Spagna), NCR (Dundee, Scozia). Parla correntemente 5 lingue ed è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Burlo Garofolo. "Grifone d'argento" dell'Università degli studi di Udine.

  • Toni Muzi Falconi

E' Senior Counsel di Methodos SpA. Esperto di relazioni pubbliche, ha maturato esperienze lavorative presso Stanic Industria Petrolifera, 3M Italia, l’Espresso, Fabbri Editori. Ha creato e fondato MF Communications (1974/76), SCR Associati, poi Shandwick (1976-1994), On/Off soluzioni interattive (94-96), Methodos (1996/oggi). È stato presidente di Idom (Impresa Domani) e dell’IPR (Istituto per le Relazioni Pubbliche), vice presidente e presidente della Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana), unico membro non parlamentare del Comitato per la Comunicazione della Camera dei Deputati nel 1998-99 e Segretario Generale del Comitato 9 Giugno (per la Riforma Elettorale) nel 1992-93. Dal 2003 al 2005 ha insegnato Relazioni pubbliche all'Università degli studi di Udine a Gorizia. E' stato docente di global relations e di public affairs all’executive Master in Public Relations and Corporate Communication della NYU (New York), di public affairs alla scuola di governo della Luiss, di relazioni pubbliche alla LUMSA.




Data e ora

Salva questo evento

Evento salvato