Re-think - Circular Economy Forum | Taranto 2022

Pannello azioni

Le vendite dei biglietti terminano a breve

Re-think - Circular Economy Forum | Taranto 2022

Re-think Circular Economy Forum vuole favorire lo sviluppo dell'Economia Circolare a Taranto e nel resto del territorio pugliese

Presso Tondo

Quando e dove

Data e ora

Località

Dipartimento Jonico dell'Università degli Studi di Bari Via Duomo 259 74123 Taranto Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Informazioni sull'evento

L’evento Re-think Circular Economy Forum Taranto 2022 è stato pensato per presentare una visione sui macro-trend, sui possibili percorsi evolutivi e sulle principali progettualità dell’Economia Circolare a livello nazionale ed internazionale.

La principale finalità è infatti di stimolare la nascita di attività innovative e imprenditoriali nel territorio tarantino che abbiano un impatto positivo sul sistema economico locale e nazionale.

L'evento si svolgerà il 3-4-5 ottobre presso il Dipartimento Jonico dell'Università degli Studi di Bari, si potrà partecipare di persona o seguire l'evento online. L'evento sarà in lingua italiana, con alcuni interventi in inglese.

Nell'arco delle tre giornate si susseguiranno numerosi interventi di corporate, startup, enti di ricerca ed attori istituzionali, che a diverso livello stanno portando avanti e supportando progetti sull'Economia Circolare.

L’evento tratterà 6 argomenti principali:

  • Energie Rinnovabili (lunedì 3 ottobre 2022): focus sulle tecnologie emergenti in ambito energetico che utilizzano nuove fonti energetiche pulite come le possibilità date dall’elettrificazione o altre forme di energie rinnovabili;
  • Mobilità Sostenibile (martedì 4 ottobre 2022): focus sui trend emergenti applicati a diverse forme di trasporto per un uso più efficiente delle risorse con attenzione ai biocarburanti, all’idrogeno e al biometano;
  • Agri-food (martedì 4 ottobre 2022): focus sulle tecnologie che valorizzano ed ottimizzano i processi produttivi in ottica circolare con attenzione sulle attività di recupero e di riduzione degli scarti, di forme di preservazione e distribuzione degli alimenti, e nuove pratiche di agricoltura sostenibile;
  • Economia del Mare (mercoledì 5 ottobre 2022): focus sulle tecnologie che valorizzano le risorse e le attività produttive del territorio costiero e marittimo in una prospettiva circolare con un focus su pesca sostenibile, attività portuali ed acquacoltura;
  • Risorsa Acqua (mercoledì 5 ottobre 2022) : focus sui trend che favoriscono la valorizzazione delle acque reflue ed il risparmio, il recupero e riutilizzo delle risorse idriche per destinarle ad uso irriguo, civile ed industriale;
  • Valorizzazione dei rifiuti (mercoledì 5 ottobre 2022): focus sui trend che permettono il recupero dell’ambiente e dell’ecosistema, la gestione dei rifiuti derivanti dalle plastiche e dagli pneumatici e la produzione di bioplastiche dagli scarti organici.

In parallelo all'evento principale saranno organizzate ulteriori iniziative con l'obiettivo di coinvolgere il mondo universitario e di valorizzare l'imprenditorialità presente all’evento:

  • Showcase: all’interno dell’area dell’evento verranno allestiti degli stand per le startup, corporate, centri di ricerca ed altri enti dove verranno mostrati prodotti e progetti per favorire scambi di best practices, simbiosi industriale e business matching;
  • Hackathon: gruppi di studenti e studentesse universitari del territorio pugliese potranno sviluppare delle proposte progettuali con l'obiettivo di implementare i principi dell'Economia Circolare nei settori trattati durante l’evento.

Main Partner dell'evento è Eni, tra i partner sono presenti Regione Puglia, Comune di Taranto, UniCredit, Confapi Industria Taranto, Ambasciata dei Paesi Bassi a Roma, Fondazione ITS Logistica Puglia, New Euroart, Distretto Circolare Verde, Maire Tecnimont, NextChem, Eurota ETS come co-organizzatore, Adnkronos Il Tacco di Bacco e La Gazzetta del Mezzogiorno e Radio Cittadella come Media Partner, Cantine San Marzano e Provinciali Service srl come Partner Tecnici e Smallfish come Graphic Partner.

L'evento ha ottenuto il patrocinio da Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Ministero della Transizione Ecologica, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ambasciata della Repubblica di Slovenia a Roma, Camera di Commercio di Taranto, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, Confapi Industria Taranto, Confindustria Taranto, Ordine degli Ingegneri di Taranto, Kyma Ambiente, IRSA - CNR, Federmanager, Università degli Studi di Bari, Università degli Studi di Foggia, Università del Salento, Università LUM, Politecnico di Bari, ARTI Puglia, SIMA e Jonan Dolphin Conservation.

_______________________

ENGLISH VERSION

Re-think Circular Economy Forum Taranto 2022 is designed to present a vision on macro-trends, possible evolutionary paths, and main projects concerning the Circular Economy both on a national and international level.

The main purpose of the event is to stimulate the birth and development of innovative and entrepreneurial activities that could have a positive impact on our local and national economic system.

The event will take place on the October 3rd -4th - 5th 2022 at the Taranto Campus of the University of Bari. You could attend the event in person or follow it online. The event will be in Italian, with some speeches in English.

Over the 3 days, there will be corporates, startups, research bodies, and institutional actors who, at different levels, are carrying out and supporting projects on the Circular Economy.

The event will be focused on 6 main macro-topics :

  • Renewable Energies (Monday 3 October 2022): focus on emerging energy technologies that use new clean energy sources such as the possibilities provided by electrification or other forms of renewable energy;
  • Sustainable Mobility (Tuesday 4 October 2022): deepening on emerging trends applied to different forms of transport for a more efficient use of resources with a focus on biofuels, hydrogen and biomethane;
  • Agri-Food (Tuesday 4 October 2022): focus on technologies that enhance and optimise production processes from a circular perspective with a focus on waste recovery and reduction, forms of food preservation and distribution, and new sustainable agricultural practices;
  • Blue Economy (Wednesday 5 October 2022): deepening on technologies that enhance the resources and the production activities of the coastal and maritime territory in a circular perspective with a focus on sustainable fishing, port activities and aquaculture;
  • Water (Wednesday 5 October 2022): focus on trends favouring wastewater valorisation and savings activities, recovery and reuse of water resources for irrigation, civil and industrial use;
  • Waste optimization (Wednesday 5 October 2022): focus on trends enabling environmental and ecosystem recovery, waste management from plastics and tyres and the production of bioplastics from organic waste.

Additional initiatives will be organized in parallel with the main event with the aim of engaging academia and enhancing entrepreneurship at the event:

  • Showcase: within the event area booths for startups, corporations, research centers and other entities will be set up, where it will be possible to show products and projects in order to promote best practices exchange, industrial symbiosis and business matching;
  • Hackathon: starting from thematic areas and challenges defined by the partner companies of Re-think, an hackathon will be organized where students from the local Universities will compete with each other, presenting possible circular projects.

Main Partner of the event is Eni, Regione Puglia, Municipality of Taranto, UniCredit, Confapi Industria Taranto, Netherlands Embassy in Rome, Fondazione ITS Logistica Puglia, NewEuroart, Distretto Circolare Verde, Maire Tecnimont, NextChem, Eurota ETS as co-organizer, Adnkronos, Il Tacco di Bacco La Gazzetta del Mezzogiorno and Radio Cittadella as Media Partners, Cantine San Marzano e Provinciali Service srl as Technical Partners and Smallfish as Graphic Partner.

The event received the patronage from the European Commission Representation in Italy, Ministry of Ecological Transition, Ministry of Agricultural Policies, Food and Forestry, Embassy of the Republic of Slovenia in Rome, Taranto Chamber of Commerce, Ionian Sea Port Authority, Confapi Industria Taranto, Confindustria Taranto, Kyma Ambiente, Ordine degli Ingegneri di Taranto, IRSA - CNR, Federmanager, University of Bari, University of Foggia, University of Salento, LUM University, Politecnico di Bari, ARTI Puglia, SIMA and Jonan Dolphin Conservation.

Immagine Re-think - Circular Economy Forum | Taranto 2022
Le vendite dei biglietti terminano a breve