Gratuito

Proiezione Dalle Ande agli Appennini di Giancarlo Gentilucci

Azioni e Pannello dettagli

Gratuito

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

ITC Teatro di San Lazzaro

Via Rimembranze, 26

40068 San Lazzaro di Savena

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Proiezione Dalle Ande agli Appennini di Giancarlo Gentilucci

Informazioni sull'evento

Dalle Ande agli Appennini è un documentario che racconta dell’esperienza di César Brie in Bolivia e descrive l’avventura di una comunità di giovani artisti che vivevano a Yotala, un piccolo paese vicino a Sucre. Era una comunità di artisti provenienti dall’Italia e dalle popolazioni autoctone della Bolivia e di altri luoghi del Sud America. Il documentario vuole rappresentare l’esperienza di un luogo periferico e remoto che ha dato frutti straordinari, formando eccezionali professionisti che, grazie al lavoro di César Brie, hanno avuto grande riscontro con i loro spettacoli in tutto il mondo.

Regia Giancarlo Gentilucci e Andrea Locatelli | riprese Andrea Locatelli | montaggio Diego Angeli | produzione esecutiva Tiziana Irti | post produzione Show Biz - Milano | in collaborazione con il Teatro de los Andes - Yotala (Bolivia) | realizzato grazie al contributo della Regione Abruzzo

Si prega di inserire i dati di ogni singolo partecipante.

Si comunica che per la partecipazione all’evento è richiesto il Green Pass. Si ricorda che all'interno del teatro è obbligatorio l'utilizzo della mascherina durante tutto lo svolgimento della serata. Si invita il pubblico a mantenere il distanziamento sociale in entrata e in uscita, i posti saranno distanziati come da indicazioni ministeriali.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

ITC Teatro di San Lazzaro

Via Rimembranze, 26

40068 San Lazzaro di Savena

Italy

Visualizza Mappa

{ _('Organizer Image')}

Organizzatore Teatro dell'Argine

Organizzatore di Proiezione Dalle Ande agli Appennini di Giancarlo Gentilucci

Nel 1994 una ventina di giovani artisti decide di mettersi insieme per sviluppare un’idea di teatro aperto, inclusivo, dalla forte impronta sociale oltre che culturale e artistica.
Un teatro capace di tornare a essere centro della città, capace di riunire intorno a sé i cittadini, prima ancora che gli spettatori. Un teatro accogliente, per tutti.
Nasce così, alle porte di Bologna, la Compagnia Teatro dell’Argine che da più di vent’anni produce spettacoli, ospita artisti nazionali e internazionali, organizza laboratori con professionisti e non professionisti di ogni età e provenienza, tesse reti e favorisce scambi con altre realtà locali, inventa attività per la formazione del pubblico, si impegna in un’idea di teatro fortemente radicato sul territorio, ma capace di dar vita a progetti e azioni in Europa, Medio Oriente, Africa, Centro e Sud America.
Ed è proprio questa capacità di declinare a 360 gradi la pratica teatrale che ha fatto diventare il Teatro dell’Argine un punto di riferimento in campo nazionale e internazionale non solo sul piano artistico (premio della Critica 2006, premio Hystrio alla drammaturgia 2009, premio speciale Ubu 2011, premio Camillo Grandi 2012, premio della Critica 2015, premio Nico Garrone 2015, premio Ubu 2015) ma anche nell’ideazione e realizzazione di progetti speciali legati a contesti interculturali, sociali, educativi e didattici.
Futuri Maestri potrà avvalersi inoltre dell’esperienza acquisita dalla Compagnia in tanti anni di lavoro in numerosi istituti scolastici: oltre 1.500 laboratori realizzati dal 1994 ad oggi in scuole di diverso ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia alle scuole secondarie di secondo grado. Ogni anno il Teatro dell’Argine conduce 100-150 laboratori scolastici che coinvolgono, da ottobre a giugno, circa 2.500 allievi e allieve dai 3 ai 18 anni.

Salva questo evento

Evento salvato