Gratuito

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Centro Congressi Giovanni XXIII

106 Viale Papa Giovanni XXIII

24122 Bergamo

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

Ospiti: Maurizio Cucchi

In dialogo con Corrado Benigni

Che ruolo ha oggi la poesia nel dibattito civile? I poeti sono ancora coscienze critiche ascoltate nella società? Fino a pochi decenni fa i poeti occupavano le prime pagine dei giornali, pensiamo a Pasolini, Testori e Raboni, solo per fare qualche nome, portatori, anche attraverso i loro versi, di un pensiero storico-politico e sociale. Nei nostri tempi la poesia sembra ai margini, eppure come pochi altri linguaggi è in grado di offrire una visione del mondo, perché una poesia all’altezza è sempre ad altezza d’uomo. Per questo i poeti andrebbero prima di tutto ascoltati per ciò che dicono sulla realtà della vita, per ritrovare ancora un frammento di senso nella parola, oggi sempre più svuotata e appiattita nel chiacchiericcio quotidiano.
Ne parliamo con uno dei maggiori poeti italiani contemporanei, Maurizio Cucchi che, lontano dalla retorica dell’“impegno”, si è sempre misurato con la realtà, cercando nella parola poetica il respiro, la misura, la profondità. E una riconciliazione tra materiale e immaginario.


MAURIZIO CUCCHI, POETA, CRITICO LETTERARIO, TRADUTTORE, CONSULENTE EDITORIALE E PUBBLICISTA ITALIANO. HA DIRETTO LA RIVISTA «POESIA» E CURA LA COLLANA DELLO «SPECCHIO» MONDADORI.
Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Centro Congressi Giovanni XXIII

106 Viale Papa Giovanni XXIII

24122 Bergamo

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato