Pino, vita accidentale di un Anarchico

Pannello azioni

Pino, vita accidentale di un Anarchico

Una serata dedicata a Giuseppe Pinelli con la proiezione del documentario diretto da Claudia Cipriani e concerto di Orchestra di Via Padova

Quando e dove

Data e ora

Località

Heracles Gymnasium 21 Via Padova 20127 Milano Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento
La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Informazioni sull'evento

PINO - Vita Accidentale di un Anarchico riprende la storia di Giuseppe Pinelli da un punto di vista inedito: i ricordi delle figlie Claudia e Silvia Pinelli. Il racconto comincia nel 1969, quando avevano 8 e 9 anni e si conclude nel 2009 quando la famiglia è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente Giorgio Napolitano che, in quell’occasione, definì Pinelli “la diciottesima vittima della strage di Piazza Fontana”.

Dopo la proiezione si esibirà l’Orchestra di via Padova Quartetto Rock feat. “Suso” Susanna Colorni, in un concerto che ripercorre la colonna sonora composta da Massimo Latronico e Dario Walid Yassa.

Orchestra di via Padova Quartetto Rock:

  • Massimo Latronico - chitarra
  • Dario Walid Yassa - pianoforte
  • Marco Riversato - basso
  • Andrea Migliarini - batteria
  • Susanna Colorni - voce

Sinossi del Documentario

Una sera del 1969, poco prima di Natale, due bambine tornano a casa pensando di trovare il padre, invece trovano dei poliziotti che stanno perquisendo il loro appartamento, gettando tutto per terra, persino i regali di Natale che i genitori avevano nascosto. Quella sera le due bambine scoprono che Babbo Natale non esiste e che il loro padre, Pino, non tornerà a casa.

Giuseppe Pinelli, noto come Pino, fu infatti accusato di aver fatto esplodere la bomba della strage di Piazza Fontana, che causò molte vittime e cambiò per sempre la storia italiana. Ma lui era innocente, e per dimostrarlo, sua moglie Licia lottò duramente insieme a molti altri e Pino divenne simbolo della ribellione all’ingiustizia.

Credits

  • Regia: Claudia Cipriani
  • Sceneggiatura: C. Cipriani, Niccolò Volpati con la collaborazione di Claudia e Silvia Pinelli
  • Ricerca storica: Niccolò Volpati
  • Fotografia e Montaggio: Claudia Cipriani
  • Voci narranti: Olimpia Lanzo e Alessandra Pasi
  • Illustrazioni: Luca Magnante
  • Interpreti: Mara Grazioli, Roberta Lombardi, Tommaso Russi, Alida Volpati
  • Musiche originali: Massimo Latronico e Dario Yassa
  • Post produzione audio: Massimo Parretti
  • Fotografie: Uliano Lucas
  • Registrazione voice over: Gianluca Mancini
  • Ufficio stampa: Arianna Monteverdi
  • Produzione Ghiro Film. Con la collaborazione dell’Archivio Giuseppe Pinelli – Centro Studi Libertari. Progetto sostenuto da Comune di Milano (Milano è memoria – Gabinetto del Sindaco), Arci Bellezza