Gratuito

Nuove Tecnologie e Nuove Ricchezze. Professioni, Impresa e Società Civile:...

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Verona

Verona

Italy

Visualizza Mappa

Amici che parteciperanno
Descrizione evento

Descrizione


EVENTO ORGANIZZATO DALLA COMMISSIONE INFORMATICA DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

La ricchezza è la capacità di soddisfare un bisogno.
La ricchezza delle libere professioni e dell'impresa sta nella capacità di soddisfare bisogni della società civile.

Il che significa che quanto più le professioni e l'imprenditore sono in grado di soddisfare bisogni della generalità dei clienti (società civile), tanto più vi è benessere per la comunità, per i professionisti e per l'impresa. Un ceto professionale, se ben visto dalla società, prospera, se invece è mal tollerato, sopravvive. Un'impresa che non è in grado di offrire un prodotto utile, soccombe.

E' sotto gli occhi di tutti, però, come la tecnologia abbia cambiato la società. Ancor di più lo faranno le tecnologie già presenti e comunemente definite "esponenziali" poichè in grado di impattare non con una linea di sviluppo sociale leggermente in salita, ma con un progresso verticale.

Il mondo delle professioni e quello dell'impresa devono essere consapevoli di questo poichè la percezione dell'innovazione che è alle porte è cosa essenziale per lo sviluppo ed il benessere di noi tutti.

L'Innovazione, infatti, non è solo questione di velocità dell’aumento tecnologico, ma è soprattutto questione di diffusione della sua percezione nell'agire, poiché se l’innovazione non viene percepita da (o in) un ambiente di lavoro, essa non si blocca, ma si sposta. E l'impresa o l'attività professionale che l'ha abbandonata, collassano.

Basti vedere cosa è capitato (ad esempio) a Kodak ed a migliaia di altre imprese che confidando di essere leader del mercato non si sono relazionate con il progresso e sono scomparse. Nel 1996 Kodak era capitalizzata 28 miliardi di dollari ed aveva 140.000 dipendenti. Nel 2012 (pre-fallimento) essa era capitalizzata 1 miliardo di dollari ed aveva 13 dipendenti. Se Kodak si fosse confrontata con le tecnologie già presenti e che avevano modificato i desideri delle persone trasformandoli dallo statico possedere una foto stampata in un album, al dinamico condividere i momenti della giornata con gli amici, Kodak oggi sarebbe probabilmente diventata Instagram e varrebbe 35 miliardi di dollari.

Henry Ford diceva che se avesse chiesto ai suoi clienti cosa volevano, essi gli avrebbero risposto "un cavallo più veloce". Ma se Ford si fosse limitato a dare esecuzione ai desideri dei suoi clienti, non avremmo mai avuto l'automobile diffusa tra la popolazione, i camion per trasportare le merci, il divertimento delle auto di Formula 1 e così via.

Oggi è quindi imprescindibile anticipare il bisogno: non si può chiedere all'utenza quale sarà la prossima invenzione e farci guidare da queste opinioni.

Cosa ne sarà dei nostri assets di valori digitalizzati dopo la nostra dipartita? Quali saranno le implicazioni della tecnologia blockchain nel mondo dei commercialisti e del notariato? Scompariranno i testamenti e la tenuta dei libri contabili? Come è possibile agganciare i benefici della sharing economy e della collaborazione diffusa resa possibile dalla rete? Airbnb, Uber, Booking, Amazon: il modello industriale di queste realtà ha già cambiato la filiera produttiva della nostra società! Come mettere a frutto la ricchezza dell'intelligenza collettiva online che produce più di quanto ciascuno di noi possa produrre individualmente ed in minor tempo?

Per tutti questi motivi i professionisti e gli imprenditori devono impossessarsi dell'innovazione già presente, utilizzarla per ottimizzare efficienza e rendimento economico degli studi e delle imprese e nel contempo essere motori di una innovazione che porti benessere e qualità di vita ai cittadini.

Una categoria di liberi professionisti e di imprenditori consapevole di questo porta con se non solo una maggiore capacità produttiva e competitività dell'intero sistema, ma anche un notevole risparmio di investimenti e risorse pubbliche.

Questo è il sottile fil rouge del presente incontro e l'obiettivo (forse pretenzioso, ma certamente alla portata) degli organizzatori.
Scopo del convegno, quindi, è fornire ai partecipanti le prime concrete notizie di una rivoluzione organizzativa da riversare poi nell'organizzazione degli studi e delle imprese, in un più ampio orizzonte operativo ed in un servizio nettamente migliore per la società civile.
Scopo del convegno è anche far conoscere quali saranno i prossimi nuovi "bisogni" della società e quindi far emergere ambiti di mercato al momento marginali, ma di ampie prospettive.
.
L'unico modo di prevedere il nostro futuro, come diceva Lincoln, è infatti crearlo !
.
***

Il panel dei relatori è in progress, così come soggetto a variazioni è l'argomento delle relazioni.

Hanno finora assicurato la loro presenza:
  • Prof. Giovanni Ziccardi (CV e info qui: http://users.unimi.it/ziccardi/ )
    "L'eredità digitale"
  • Thomas Bertani (CV qui: https://uk.linkedin.com/in/thomasbertani e ultime novità sulla ceralacca digitale qui: http://nova.ilsole24ore.com/progetti/servizi-pubblici-piu-trasparenti-grazie-a-blockchain/ )
    "Smart Contracts, l'identità e diritti di fronte all'algoritmo"
  • Marta Ghiglioni (il suo motto: If you don't believe in yourself nobody else will - www.martaghiglioni.com/
    "Intelligenza Artificiale e impatti nel mondo del diritto"
  • Cristina Pozzi (CV ed altro qui: https://cristinapozzi.com/la-strada-fino-a-qui-b43654fd0775 )
    "Il futuro non può attendere": Comprendere i trend tecnologici e gli impatti che avranno sulla società è essenziale non solo per essere pronti al futuro, ma anche per affrontarlo con i giusti mezzi e indirizzarlo nella giusta direzione.
Per un esteso saggio delle potenzialità della blockchain (intesa come una tra le tecnologie disruptive) si allega il link di una interessante trasmissione andata in onda sulla RAI e reperibile all'indirizzo: https://goo.gl/QWB9Mg

A questo indirizzo un estratto della parte finale https://goo.gl/m8zmhw

Per qualsiasi info o per proporre argomenti da approfondire scrivere a veronatechandpro@gmail.com

Facebook: www.facebook.com/vr.techandpro.9


Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Verona

Verona

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato