Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Camposampiero

Via Andrea Palladio, 1

35012 Camposampiero

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

Dopo un progetto dedicato al rapporto con arte e fotografia (In/Finito), dopo la Tempesta di Shakespeare come avvicinamento al mondo del teatro, Bach Project propone una esplorazione della relazione tra danza e musica, tra composizione classica e sua ricreazione contemporanea, dando spazio sia ai maestri riconosciuti che ai giovani talenti tramite un pezzo con musica dal vivo.

Una nuova creazione, ispirata alle musiche di Johann Sebastian Bach, è stata affidata a Diego Tortelli: il giovane coreografo ha coinvolto nella creazione l’artista visivo Massimo Uberti.
La serata si completa con un pezzo di Jiří Kylián del 1990, Sarabande
, anch’esso ispirato dalla musica di Bach. Una creazione dall’affascinante struttura circolare, che permette di affermare una visione intergenerazionale, aperta e curiosa.


SARABANDE

Sulle note di Sarabande di Bach, Jiří Kylián prosegue nella ricerca di risposte alla più classica delle domande poste dai bambini: “Perché?” Strutture semplici, situazioni comuni, visioni oniriche, flashback, fratture nella motricità della danza e della pantomima: sono tutti ingredienti di questa ricetta coreografica, a garanzia che la domanda... non troverà mai una risposta.

Kylián ha concepito Sarabande, così come numerose opere successive, come “un’avventura attraverso la coreografia”: come un disegno in bianco e nero che la mente e la fantasia dello spettatore possono completare e colorare. E sebbene il punto di partenza delle coreografie sia di natura puramente intellettuale, il risultato è determinato da energie emotive. Il contrasto generato da musica e danza crea in questo balletto un luogo inebriante per le relazioni e gli istinti umani.

DOMUS AUREA

Diego Tortelli, giovane artista impegnato in una ricerca che lo porta a rivisitare i classici o a ricreare il mondo di figure storiche, ha messo al servizio dei 16 danzatori di Aterballetto la sua capacità di costruire danza astratta, basata sulla sapienza del movimento. Domus Aurea è un’operazione basata sugli accostamenti. La scrittura geniale di Bach è rivisitata da Giorgio Colombo Taccani, nel segno del rispetto e della citazione, ma anche della libertà di invenzione. Le sei isole che si incontrano lungo il percorso non mirano a trasformare Bach in un lontano e irriconoscibile spunto di partenza, quanto a svelare aspetti nascosti e segreti della sua inesauribile sostanza musicale, chiamando l’elettronica a creare una sorta di scenografia acustica. E il desiderio di sottolineare l’importanza della musica ha condotto alla scelta dell’esecuzione dal vivo, affidata all’ensemble Sentieri Selvaggi. Alla ricerca di perfezione e di emozione della danza di Tortelli si accosta anche la geometrica suggestione dello spazio scenico creato dall’artista visivo Massimo Uberti. Lo spazio è sola illuminazione, e proprio grazie alla rinuncia all’ingombro riesce a diventare infinito. Domus Aurea è il disegno luminoso di una casa ideale, un volume appena accennato e sottinteso: linee disegnate da neon, che costruiscono la casa dei danzatori. Una casa perfetta: una Domus Aurea, appunto.

Data e ora

Località

Camposampiero

Via Andrea Palladio, 1

35012 Camposampiero

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato