Gratuito

Mostre Personali di Asveri, Benassi e Portella

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Galleria Wikiarte

18 Via San Felice

40121

40122 Bologna

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

La Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte

in Via San Felice 18 – Bologna

È lieta di informarvi che

sabato 18 maggio 2019

ore 18.00

si terrà l’apertura delle mostre personali di

GIANFRANCO ASVERI

SAURO BENASSI

GIUSEPPE PORTELLA

durante la serata presenzierà la Dott.ssa Francesca Bogliolo

Il pomeriggio del 18 maggio alle ore 18.00, nelle sale della Galleria Wikiarte, nel cuore di Bologna, verrà inaugurata un’esposizione dedicata a tre artisti abili nel fecondare l’immaginazione di chi guarda e nel creare universi in cui perdersi e ritrovarsi. Tre personalità, tre percorsi artistici e tre cifre stilistiche peculiari e differenti si alterneranno sulle pareti con la volontà di coinvolgere il pubblico in un percorso dalle forti suggestioni.

Una poetica dell’irregolare irrompe tra i confini delle tele di Gianfranco Asveri, artista capace di sovrapporre il mondo onirico a quello reale, lasciando che l’uno sfumi dentro l’altro, permettendo a chi osserva di recuperare memorie di infanzia cariche di lirismo e verità. Pittore dal gesto incisivo ed espressivo, Asveri veicola il suo messaggio di purezza e autenticità attraverso la densità di un colore che è proiezione diretta dei sentimenti dell’anima, espressione di una potenza creativa primigenia.

Per Sauro Benassi la pittura resta un atto meditativo, intimo, consapevole. Addentrarsi tra i pieni e i vuoti delle sue opere comporta una profonda riflessione sulla natura dell’arte come fonte continua di comprensione del mondo. Velato è il rimando alle tematiche su cui si era espresso Klee, considerando l’artista “parte della natura all’interno dello spazio naturale”: nella poetica del pittore bolognese l’uomo e la realtà si sovrappongono modificandosi inevitabilmente a vicenda, in uno spontaneo e continuo fluire.

Tutta la realtà con cui si interagisce, secondo la visione di Giuseppe Portella, non è altro che una proiezione dell’illusione dell’uomo. La luce, veicolo di verità e di apparenza nel contempo, è oggetto e soggetto della sua poetica artistica, che rende le sue opere veicoli di possibilità, affacci spazialisti su mondi altri. La resina diviene materiale capace di trattenere e svelare l’ignoto del mondo, suggerendo alchemiche ipotesi di cambiamento. Tra il silenzio e la bellezza, una nuova mitologia appare, veicolata da simboli archetipici.

Il recupero della vista come senso predisposto per una fruizione esterna e interna accomuna le poetiche dei tre artisti, in un intento che è prima emozionale, poi introspettivo. Un vero e proprio viaggio tra tre personalità distinte e affascinanti, capaci di coinvolgere il pubblico in un incessante dialogo sulla materia artistica.

Sponsorizzata e pubblicizzata da:

www.infissifp.it

www.goffiauto.it

www.ilparticolarearredamenti.it

www.vec.it

www.fogacci.net

www.axeleventsmanagement.com

www.virtualstudios.it

Durata mostra:

dal 18 maggio al 30 maggio 2019

dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00

18 maggio chiusura ore 15.00

Info e contatti:

Mail: info@wikiarte.com

Sito: www.wikiarte.com

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Galleria Wikiarte

18 Via San Felice

40121

40122 Bologna

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato