Gratuito

Militello-Russo-Spagnolo- Da uomo a zona: cambia il calcio, cambia il paese

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Officine Garibaldi

39 Via Vincenzo Gioberti

56124 Pisa

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

“Da uomo a zona: cambia il calcio, cambia il paese”

Cristiano Militello presenta:
Pippo Russo - con il libro “Nedo Ludi”
Pierluigi Spagnolo - con il libro “I ribelli degli stadi”

"Nedo Ludi"

È l'anno 1989. Il calcio italiano sta cambiando, e intorno a esso l'intera società italiana. Nedo Ludi è uno stopper dell'Empoli, e mentre attraversa una fase cruciale della carriera, vede arrivare in squadra un allenatore che predica il calcio a zona. Capisce immediatamente che per lui la carriera sta finendo e non ha modo d'impedirlo. E vede anche il calcio disumanizzarsi e perdere il rispetto. Colto dalla suggestione del luddismo, prova a organizzare una ribellione, mentre l'Italia vive l'ultima, sconsiderata stagione di benessere. È questa la trama di "Il mio nome è Nedo Ludi". Quel libro viene adesso ripubblicato in un volume unico assieme al sequel, "Nedo Ludi. Il ritorno", nel quale si racconta di come Nedo decida di rimettere piede nel calcio dopo una lunga pausa, nella seconda metà degli anni Zero. Subisce il richiamo delle questioni lasciate irrisolte prima di eclissarsi, e trova dentro e fuori dal campo un mondo completamente cambiato, al quale cerca di adattarsi ma senza lasciarsene omologare.

Biografia Pippo Russo:

Pippo Russo è docente a contratto di sociologia all'Università degli Studi di Firenze. Scrive per La Repubblica, Panorama, Satisfiction, Calciomecato.com, Lettera43.. In passato ha collaborato con Il manifesto, Il Riformista, Il Fatto Quotidiano[1], Pubblico e il Corriere della Sera, Il Messaggero, l'Unità.


"I ribelli degli stadi"

C’è chi li etichetta come teppisti e facinorosi. E chi li dipinge come sostenitori colorati e passionali. Come i padroni violenti del calcio, oppure come gli ultimi romantici in un mondo che ha perso gran parte della sua genuinità.

Nel bene e nel male, gli ultras degli stadi hanno scritto pagine importanti nella storia del calcio italiano. Rappresentano quasi mezzo secolo di aggregazione e passione, di originalità e folklore. Purtroppo anche di episodi di teppismo e violenza. Per cercare di comprendere cosa siano gli ultras, bisognerebbe innanzitutto abbandonare la zavorra dei pregiudizi e considerarli come un’aggregazione spontanea, trasversale ed eterogenea, con una forte connotazione ribelle e antagonista al sistema, che incarna le logiche di una dicotomia forte che filtra il mondo attraverso le lenti della contrapposizione amico/nemico.

Un multiforme insieme di uomini e donne che amano follemente una squadra e che, insieme alla squadra, amano la città che quella squadra rappresenta, la maglia e i colori che i giocatori portano addosso. Questo volume racconta e spiega il mondo delle curve italiane, mescolando le esperienze dirette con l’analisi di saggi e studi sul movimento ultras, proponendo le autorevoli opinioni di chi ha già studiato il fenomeno e mescolandole con le voci dei protagonisti. Con rigore storico e un pizzico di passione.

Biografia Pierluigi Spagnolo:

Pierluigi Spagnolo è nato a Bari nel 1977. Giornalista professionista, dal 2012 vive a Milano ed è un redattore della Gazzetta dello Sport, dopo aver lavorato al Corriere della Sera, a City e al Corriere del Mezzogiorno.

Ha frequentato le curve degli stadi di calcio per oltre vent’anni. Ha scritto il romanzo noir L’estate più piovosa di Milano (Meridiano Zero, Bologna 2015) e il saggio Nel nome di Bobby Sands (L’Arco e la Corte Bari 2016).

Biografia Cristiano Militello:

È un attore, cabarettista, conduttore televisivo e radiofonico. È laureato in Scienze politiche e vive a Milano.

Formatosi alla Scuola di teatro di Bologna, confluisce nel gruppo di comici toscani facenti capo alle trasmissioni Vernice fresca, prima, e Aria fresca, poi, condotte da Carlo Conti. Nel 2001 ha collaborato come autore per lo Zecchino d'Oro.

Militello ha guadagnato notorietà raccogliendo, in vari libri, gli striscioni calcistici più divertenti degli stadi italiani. Il successo del primo libro, lo porta ad essere inviato fuori dagli impianti per conto del TG satirico di Canale 5 Striscia la notizia. Qui dal 2004, nella rubrica Striscia lo Striscione, assembla e commenta le immagini più divertenti delle curve e dei campi italiani, intervallate da interviste ai tifosi prima e dopo la partita; il segmento è uno dei più seguiti del panorama televisivo nazionale[1].

Ha condotto, insieme a Valerio Staffelli, alcune puntate di Striscia la domenica. Nell'aprile 2010 ha fatto parte del cast comico di Voglia d'aria fresca, show condotto da Carlo Conti su Rai 1. Nel 2011 prende parte al film Box Office 3D - Il film dei film. Nel 2014 fa parte del cast di Giass, programma comico di Luca e Paolo.

In radio tutte le mattine su R101 conduce La banda di 101, un morning show con Paolo Dini e Lester.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Officine Garibaldi

39 Via Vincenzo Gioberti

56124 Pisa

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato