Marketing nel "New Normal": brand e attivismo politico del non-contatto

Azioni e Pannello dettagli

Fine vendite

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per esserti registrato! Ti invitiamo a connetterti 5 minuti prima dell'evento di verificare che il tuo microfono sia spento, ma la telecamera sia accesa (anche se distanti ci piacerebbe vederci). Ti aspettiamo il 14 aprile! Buon proseguimento di giornata

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Evento online

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per esserti registrato! Ti invitiamo a connetterti 5 minuti prima dell'evento di verificare che il tuo microfono sia spento, ma la telecamera sia accesa (anche se distanti ci piacerebbe vederci). Ti aspettiamo il 14 aprile! Buon proseguimento di giornata
Descrizione evento
Seminario interdisciplinare a cura del Dipartimento di Scienze Politiche Sociali dell'Università di Pavia

Informazioni sull'evento

Webinar sul tema della "perdita di fisicità" nel rapporto brand-consumatore, organizzato da Elisa Conz, Alessandro Caliandro, Flavio Ceravolo, Flavio Chiapponi, e Guido Legnante all'interno del ciclo di seminari interdisciplinari promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche Sociali dell'Università di Pavia.

Nell'era del "New Normal" i brand hanno creato nuovi touch point digitali anche con un pubblico target che, fino a prima della pandemia, prediligeva l'approccio "fisico" al brand. Una perdita di fisicità che ha visto i brand recuperare la distanza e l'assenza di contatto con il proprio consumatore anche attraverso un marcato attivismo aziendale a sostegno delle politiche di governo in tema di distanziamento sociale e limitazioni di movimento. Intervengono il Prof. Sebastiano Grandi (Professore Ordinario di Brand Management, Università Cattolica del Sacro Cuore), Andrea Cornelli (CIO di SECNewgate) e Lorenzo Pregliasco, (co-founder di Quorum e YouTrend).

Data e ora

Località

Evento online

Salva questo evento

Evento salvato