Lina Sastri in: "Concerto Napoletano

Pannello azioni

Lina Sastri in: "Concerto Napoletano

Appuntamento imperdibile per la nona edizione di Marateatro Festival: Lina Sastri in concerto.

Quando e dove

Data e ora

Località

Parco Tarantini 1 Piazza Europa 85046 Maratea Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Politica di rimborso

Contatta l'organizzatore per richiedere un rimborso.
La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Informazioni sull'evento

Attrice, cantante, autrice, regista, artista di palcoscenico, dalla lunga carriera caratterizzata da

importanti collaborazioni e numerosi successi.

Ha cominciato la sua carriera in teatro lavorando con Eduardo De Filippo, Giuseppe Patroni Griffi,

Roberto De Simone e molti altri, interpretando Filumema Marturano, Maria Maddalena, Medea,

Giovanna D'Arco, e tanti altri personaggi del teatro classico e contemporaneo.

Prosegue la sua carriera con il cinema esordendo con “Mi Manda Picone”, di Nanni Loy poi Il

prefetto di ferro di Pasquale Squitieri, Ecce bombo di Nanni Moretti, Segreti di Giuseppe Bertolucci,

L’inchiesta di Damiano Damiani, Vite strozzate di Ricky Tognazzi, Baarìa di Giuseppe Tornatore, “To

Rome With Love” di Woody, nel 2010 Passione di John Turturro, Napoli Velata di Ferzan Ozpetek,

etc.

In Televisione, sempre come attrice è protagonista di varie fiction: La Bibbia, S.Rita da Cascia, Don

Bosco, San Pietro, Assunta Spina, Onore e rispetto, etc.

Nella Pasqua del 2013 partecipa in mondovisione alla Via Crucis del Santo Padre Francesco. Vince

tre David di Donatello e due Nastri d'Argento, oltre a vari premi e onoreficenze tra cui il premio UBU

e Olimpici del Teatro alla carriera. Nel 2011 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano le ha

conferito l'onoreficenza di Commendatore della Repubblica.

Il percorso nel mondo della musica comincia al Festival di Sanremo del 1992 con “Femmene 'e

mare”, proseguendo con numerosi album, tra i quali “Concerto Napoletano” che raccoglie le più

prestigiose e storiche canzoni napoletane del ‘900. Ultimo lavoro, un duetto con Mario Biondi

“Recuerdate” in occasione del nuovo album del cantante. Per comunicare il suo animo poliedrico

vede la necessità di coniare un nuovo genere di spettacolo il “teatro in musica” dove la musica si fa

teatro, attraverso i dialoghi, le citazioni, la poesia, la danza, i costumi, i colori, le scene.