350 €

LEGO® SERIOUS PLAY® HERO'S JOURNEY

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Wattajob

via Bernardo Quaranta 40

20139 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Descrizione evento

Descrizione

LEGO® SERIOUS PLAY® HERO'S JOURNEY:

Workshop esperienziale per la scoperta di sé, lo sviluppo del talento e lo sblocco del proprio potenziale latente


Un viaggio di "trasformazione in tempo reale" di 2 giorni full-time con posti molto limitati dedicato a tutti coloro che sono alla scoperta di se stessi e del proprio talento ma anche di coach, counselor, facilitatori, terapeuti e operatori nel campo della relazione d'aiuto in cerca di una via per indagare la profondità umana con strumenti nuovi, creativi e dirompenti.




Un workshop esperienziale di "trasformazione in tempo reale" che combina la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® con la struttura de "Il viaggio dell'eroe" di J. Campbell, focalizzando l'attenzione su identità personale e cambiamento, stili decisionali, valoriali, comportamentali e strategie d'azione al fine di sbloccare il nostro potenziale latente ed espandere il nostro spazio interiore del possibile.



Il workshop fa uso di strumenti pratici e teorici derivati dal dal coaching strategico, dal counseling filosofico, in combinazione con la Teoria U di Otto Scharmer, la psicologia Gestalt e quella analitica junghiana, il tutto veicolato attraverso una metodologia che si serve del "gioco" per facilitare l'espressione metaforica e l'elaborazione di problemi complessi e conflitti interiori in maniera proiettiva al fine di non soltanto superare i nostri ostacoli ma acquisire energia e crescita personale da essi.

Per operare in maniera ancora più potente questa "trasformazione in tempo reale" il workshop fa uso dell'arco narrativo del "viaggio dell'eroe" - inteso come potente metafora esperienziale di trasformazione - il quale permette di rappresentare e mettere alla prova nella pratica la nostra identità in maniera profonda.


L'obiettivo del workshop è quello di far acquisire strumenti teorici e pratici in grado di sostenere un processo di trasformazione personale e professionale:

  • Espandere il proprio spazio individuale del possibile sviluppando consapevolezza di sé ed un mindset trasformativo

  • Sviluppare il pensiero creativo e divergente per affrontare un problema o una fase di cambiamento

  • Esplorare e scoprire strumenti creativi per lo sviluppo del talento

  • Visualizzare ed elaborare i propri schemi decisionali, comportamentali e valoriali

  • Sviluppare la propria identità personale e professionale valorizzazando il proprio talento individuale

  • Sperimentare il cambiamento in una dimensione simbolica e integrarlo nella vita reale

  • Sviluppare strumenti innovativi per il coaching, il counseling, la relazione d'aiuto e la formazione esperienziale


Il target ideale è composto da:

  • Persone e professionisti in cerca di nuovi strumenti teorici e pratici per sostenere un processo di trasformazione personale e di carriera.

  • Coach, counselor, trainer, facilitatori, educatori e operatori nel campo della relazione d'aiuto in ricerca di strumenti innovativi e creativi da integrare nel proprio bagaglio personale e professionale

  • Formatori, facilitatori e operatori nel settore dell'educazione e dello sviluppo che siano alla ricerca di strumenti innovativi e creativi da integrare nel proprio bagaglio personale e professionale

  • Chiunque sia alla scoperta di sé in un momento di crisi o trasformazione, sia personale che professionale



LEGO® SERIOUS PLAY® è una tecnica di facilitazione del pensiero basata sull'impiego dei mattoncini LEGO® come supporto metaforico all’espressione, al confronto e all’accelerazione dei processi decisionali, di comunicazione e di problem-solving. Nasce attorno agli anni 2000 dalla collaborazione tra due ricercatori della IMD Business School di Losanna e del Gruppo Lego®. I fondamenti concettuali della metodologia fanno capo alla teoria costruttivista di Piaget e poi a quella costruzionista di Papert.

Da oltre 10 anni la metodologia Lego® Serious Play® viene utilizzata con successo in contesti aziendali, educativi e per lo sviluppo di persone e gruppi in tutto il mondo, e nello specifico al fine di:

  • Co-creare strategie operative

  • Prendere decisioni in condizioni complesse

  • Sviluppare ed evolvere modelli e strategie di business

  • Costruire una cultura condivisa

  • Esplorare e sviluppare l'identità di un team

  • Visualizzare, analizzare e definire obiettivi e valori condivisi

Il focus di questo workshop sarà sulla sua applicazione nel campo dello sviluppo personale, del coaching e del counseling, andando ad esplorare in profondità tutto il potenziale umano che questa metodologia ha da offrire azionando una più profonda consapevolezza di sé, del proprio potenziale inespresso al fine di generare e sostenere un processo di trasformazione.



COME FUNZIONA?

In sintesi, il facilitatore pone ai partecipanti un itinerario di domande sfidanti in linea con il tema del workshop. I partecipanti "rispondono" a queste domande/sfide costruendo un modello fatto di mattoncini lego.

Questa pratica - basata sul concetto della profonda "connessione mano-mente" - permette di bypassare il pensiero "razionale" per far leva sul pensiero laterale e subconscio al fine di far emergere sul modello ciò che altrimenti resterebbe bloccato da una normale discussione verbale: in sintesi si lasciano libere le mani di "pensare", e il risultato è sempre sorprendente!

Una volta completata - in pochi minuti - la costruzione del modello, i partecipanti sono chiamati a condividere la storia di ciò che hanno costruito per poi essere guidati dal facilitatore a riflettere in profondità sul modello stesso al fine di far emergere schemi comportamentali e decisionali utili alla nostra crescita personale o alla migliore consapevolezza su un certo tema.

Si tratta di uno strumento ideale per sbloccare un potenziale latente o un conflitto irrisolto, oltre che ad aumentare esponenzialmente la nostra consapevolezza al fine di prendere decisioni importanti. Per questo il target ideale a cui si rivolge il workshop è costituito da persone in una fase di cambiamento e trasformazione personale/professionale che vogliano sostenere questa fase in modo davvero integrale e consapevole.

Il workshop non aiuterà a "superare" gli ostacoli, ma a farli emergere per quello che sono realmente, ad attraversarli e ad integrarli al fine di trasformarli in energia a sostegno del cambiamento.



IL VIAGGIO DELL'EROE

Il Viaggio dell’Eroe rappresenta la struttura archetipica di tutte le storie. Fu studiato per la prima volta da J. Campbell ("L'eroe dai mille volti") sulla scia delle teorie di C.G. Jung, e poi ripreso come schema narrativo da innumerevoli altri autori e sceneggiatori.

Ciò che J. Campbell osservò è che tutte le storie si sviluppano a partire da una successioni di fasi comuni a miti, favole, sogni, film e romanzi. Il Viaggio dell’Eroe è, dunque, la metafora del profondo viaggio interiore di trasformazione che gli eroi condividono. Un viaggio che guida gli eroi attraverso delle chiamate all’azione, processi di iniziazione, test, battaglie, sconfitte e rivincite.

Perché è così potente? Perché la nostra identità è una storia. una storia che ci siamo ripetuti così tante volte che abbiamo finito per crederci un po' troppo.. E allora come fare a cambiare? Beh per cambiare noi stessi dobbiamo cambiare quella storia! Ma per farlo ci vuole una storia più forte, che scuota e trasformi: Questo è il potere del Viaggio dell'eroe.



Quello del Viaggio dell'eroe è un approccio innovativo alla metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® che si serve degli archetipi junghiani, della Teoria-U e della psicologia Gestalt per l'esplorazione della profondità umana.

L'approccio basato sul Viaggio dell'Eroe, facilitando l’esplorazione delle aree profonde della personalità, ci aiuta dunque a definire:

  • Chi siamo adesso: qual è la nostra storia e la nostra identità; quali sono i nostri schemi comportamentali, decisionali e valoriali di riferimento. In questo modo disegnamo la mappa del nostro "mondo ordinario".

  • Dove vogliamo andare: chi vogliamo essere e quale storia vogliamo scrivere; quali sono le nostre intenzioni, le nostre aspirazioni, i nostri obiettivi e come questi prendono forma sulla base di chi siamo. Si tratta della fase del viaggio nei territori inesplorati, oltre la "soglia dell'avventura".

  • Resistenze: Quali sono gli ostacoli, le zone di fragilità e di disfunzionalità che fanno resistenza lungo il nostro percorso di cambiamento e trasformazione. Rappresentati prima dai "demoni" che sorvegliano la nostra "soglia dell'avventura" e poi dai vari nemici, tentatori e dalle sfide che incontreremo lungo il cammino.

Grazie al Viaggio dell'Eroe, questo percorso di auto-consapevolezza e sviluppo di sé diventa un profondo viaggio metaforico che fa uso del linguaggio simbolico e archetipico per far emergere dimensioni inesplorate di sé attivando una trasformazione in tempo reale capace di infondere fiducia, coraggio e scelte più consapevoli.

Con il Viaggio dell'Eroe, la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® diventa un potente e profondo strumento proiettivo delle attitudini, delle aspirazioni, delle paure, degli schemi comportamentali, decisionali e valoriali del partecipante. E il risultato è sempre sorprendente: si riesce così ad espandere il proprio spazio interiore del possibile (scoprendo possibilità e potenzialità prima inesplorate), fare esperienza del cambiamento in una dimensione simbolica per poi integrarlo nella vita reale ma anche trasmettere strumenti innovativi per quei professionisti interessati a strumenti innovativi e trasformativi per lo sviluppo personale e professionale di gruppi e individui.



TESTIMONIANZE

  • Ho fatto altri workshop ma nessuno mi ha toccato così da vicino. Ho apprezzato l'approccio "ricco e appassionato" e soprattutto il tuo "donarti" quando c'è bisogno. Ho ammirato la voglia di dare a tutti lo stesso spazio, di regalarci quanti più spunti possibili, credo tu abbia fatto davvero tanto per il tempo che hai avuto a disposizione con noi. Il viaggio dell'eroe visto attraverso il LSP e' davvero POTENTE, "guardare" il nostro IO dopo averlo costruito con le mani e' davvero pazzesco. (SILVIA, J-Think)

  • Questo viaggio è stato ricco di spunti e sento che ha davvero smosso qualcosa. Mi è piaciuto molto lo stile di conduzione che ho trovato appassionato e autentico. (RAFFAELLA, Counselor)

  • Il viaggio è stata una parentesi nel vorticoso passare del tempo di questo frangente della mia vita. Una parentesi in cui ho potuto rallentare e cominciare, come se fossi stato sottoposto a un effetto slow-motion, a guardare a ciò che mi stava accadendo fuori e dentro, ad osservare prima il panorama e poi via via a focalizzare i dettagli: dal bosco al singolo albero. E così ho riscoperto scatole di latta dimenticate in soffitta. Con un velo di polvere. Durante il viaggio ci ho soffiato sopra e poi ho le ho aperte, ne ho guardato il contenuto, l'ho tenuto in mano, l'ho manipolato, ne ho sentito il peso e la leggerezza. Dentro c'erano le paure che bloccano, il coraggio che spinge ad andare oltre, il proprio elemento, il daimon, il fulcro. E nel viaggio ho potuto scegliere se “essere o non essere”, tanto per citare un altro eroe.

    Lo consiglierei a tutti: ognuno potrebbe trarne un profitto. Due giorni ritagliati per sé, il tempo adeguato in questa società mordi e fuggi, come andare in un centro benessere per l'anima...e poi massaggiati viene il tempo dell'azione, o dell'inettitudine...ma comunque consapevoli e liberi di decidere.

    Il suo valore aggiunto è che lo fai con dei peregrini incontrati per caso, di cui non sai la storia, non sai nulla di loro, ma a mano a mano nel loro racconto ritrovi pezzi di chi sei, e allora capisci che c'è un filo, un archetipo che unisce la narrazione dell'umanità. E i partecipanti sono lì per scelta, o meglio per chiamata. (MASSIMO, educatore)

  • Confesso che non mi aspettavo che il workshop lavorasse tanto in profondità: mi sono avvicinata per motivi professionali, ma mi sono resa conto che stavo cercando questo percorso prima di tutto per me stessa. Consiglierei quindi il viaggio a tutti coloro che si sentono in ricerca e che non hanno paura di guardarsi allo specchio nè di mostrarsi agli altri per ciò che sono.

    Da questa esperienza mi porto a casa molto: prima di tutto, tanta energia, fisica e mentale, che sto già canalizzando sul lavoro. Porto a casa sicuramente il desiderio di un "fare costruttivo" e la consapevolezza di quanto sia bello e importante collaborare con persone che condividono il mio stesso approccio alla vita e al lavoro: nel confrontarmi con te e con i compagni del corso, ho spesso provato la bella sensazione di sentirmi in sintonia e la convinzione che questa sintonia renda tutto più facile, su ogni piano.

    Porto a casa anche un sano stupore misto a meraviglia nel vedere come l'inconscio ti porta a scegliere certi pezzi e a disporli in un certo modo e di come, spesso, sia necessario avere qualcuno che ti mostra ciò che la mente razionale proprio non riconosce (nonostante l'evidenza)!

    Grazie, quindi, anche per la vostra facilitazione: ho molto apprezzato quella delicatezza che, a tratti, si faceva però "implacabile": in un mondo in cui tutto è urlato e imposto, un tono pacato è un bel tratto distintivo (e mi riprometto di farne tesoro anche per i miei laboratori). (VALERIA, Counseling filosofico)

  • Descriverei questo viaggio come l’attraversata di un oceano alla scoperta di chi voglio essere da grande e un ritrovare il sentiero perduto che porta fuori dalla foresta.

    Mi porto via la voglia di approfondire, la consapevolezza che “ragionare con le mani” è un’alternativa efficace rispetto al progettare davanti a un foglio bianco, ma anche un’aumentata capacità di sintesi.

    Lo consiglierei a responsabili e collaboratori di reparti operativi, perché rende più coscienti sulle interconnessioni di processi e risorse. Ma anche a persone in transizione di carriera come me. A consulenti del personale. A manager che sentono il bisogno di mettere mano alla loro strategia. A professionisti del settore Customer care nei servizi finanziari, con l’obiettivo di migliorare i processi operativi e sfruttare maggiormente le sinergie fra i reparti.

    Trovo che i partecipanti ai workshop aziendali fatichino sempre a staccarsi con la mente dal loro lavoro. La combinazione Lego Serious Play + Viaggio dell’eroe mi sembra una buona formula per portarli in un’avventura che permetta loro di guardare al proprio quotidiano attraverso nuovi occhiali, concedendosi la possibilità di “rifare il mondo”. (GIANLUCA, Settlement Services & Team Operations)

  • Il workshop è bello, tosto, ricco di stimoli, piuttosto impegnativo e allo stesso tempo divertente, a tratti faticoso. Il gruppo è stato generoso ed Emanuele bravissimo, un perfetto facilitatore, una persona gentile che bussa sempre prima di entrare e che è felice di essere dov’è. È un bel viaggio in profondità, avventuroso, sorprendente, con alcuni ostacoli e resistenze che non sono sempre stata pronta a fronteggiare, un viaggio che porta alla luce interessanti schemi, te li fa alla lettera “toccare” con mano, sospendendo il pensiero (o almeno provando a farlo!) per sostituirlo con un gesto concreto. (CRISTINA, Insegnante Yoga e Pilates)




AGENDA 1° GIORNO

09:00 - 13:00

  • La chiamata all'azione dell'eroe

  • Fondazione e sviluppo dell'identità personale dell'eroe


13:00 - 14:00

  • Pranzo


14:00 - 18:00

  • Oltre la soglia: iniziazione e training dell'eroe

  • La strada dell'eroe: driver di cambiamento e stili decisionali

  • La lunga strada nel nuovo mondo: viaggiare leggeri e in gruppo.


AGENDA 2° GIORNO

9:00 - 13:00

  • Il nome dell'eroe: scelta e destino

  • Il piano dell'eroe: obiettivo personale e progetto condiviso

  • Un sistema complesso: agenti e connessioni


13:00 - 14:00

  • Pranzo


14:00 - 18:00

  • Dal piano all'azione: la prova, la morte e la rinascita dell'eroe

  • Il ritorno: elisir e nuova vita

  • Feedback e conclusioni



Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Wattajob

via Bernardo Quaranta 40

20139 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Salva questo evento

Evento salvato