Leggiamo quasi con la stessa frequenza con la quale respiriamo, e la comunicazione passa prevalentemente attraverso la lettura.

Il carattere tipografico è la cinghia di trasmissione tra il testo e il lettore, la sua alta leggibilità ci consente di risparmiare energie nel decifrare lettere e parole per poterle investire nella comprensione dei contenuti.

Il progetto intorno al font EasyReading, in origine mirato ad agevolare la lettura alle persone dislessiche, nella fase di studio - riprendendo le idee del Maestro Bruno Munari - si trasforma e imbocca una strada più ampia: quella dell’approccio alla metodologia progettuale del Design for All (Disegno Universale).

Le difficoltà del lettore dislessico diventano così “un’opportunità” per progettare un font ad alta leggibilità per tutti... lettori dislessici inclusi.

Ne parleremo insieme a Federico Alfonsetti - AD EasyReading Multimedia

#innovationpub #innovation #freedrink #easyreading #leggere #inclusività #dislessia #designforall #brunomunari #unimib