Le carte delle donne

Pannello azioni

La vendita termina a breve

Le carte delle donne

Nuovi scenari per la storia di genere tra arte, archivi e public history

Quando e dove

Data e ora

Località

GAM Galleria d'Arte Moderna 16 Via Palestro 20121 Milano Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Informazioni sull'evento

  • 1 ora 30 minuti
  • eTicket mobile

Prendendo spunto dal modo in cui Bowers si relaziona ai materiali d’archivio e li incorpora all’interno del proprio lavoro, l’incontro vuole approfondire la prospettiva storica presente in mostra, sotto forma di documenti e testimonianze provenienti dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, dalla Fondazione Kuliscioff e dall’Unione Femminile Nazionale. Attraverso le parole di esponenti delle tre istituzioni verranno esplorati i nuovi scenari assunti dalla storia di genere, che ha rivoluzionato il suo linguaggio e i suoi obiettivi grazie alla fusione tra arte, archivi e public history. Ancora una volta la storia delle donne dimostra la capacità di saper rinnovare le proprie prospettive affrontando il presente e il futuro senza dimenticare il proprio passato.

Intervengono: Vittore Armanni (Fondazione Giangiacomo Feltrinelli), Daniela Bellettati (Unione Femminile Nazionale), Barbara Bracco (Fondazione Kuliscioff). Modera: Maria Canella (Università degli Studi di Milano)

L'incontro fa parte del Public Program della mostra Furla Series - Andrea Bowers. Moving in Space without Asking Permission, la prima personale in un’istituzione italiana dell’artista e attivista americana Andrea Bowers, organizzata da Fondazione Furla in collaborazione con GAM - Galleria d'Arte Moderna di Milano. La mostra ed offre un’esperienza immersiva all’interno del lavoro dell'artista e del suo impegno nella lotta per la parità di genere e per l’emancipazione della donna, attraverso una ricerca che combina pratica estetica e impegno politico. Furla Series è il progetto che a partire dal 2017 vede Fondazione Furla impegnata nella realizzazione di mostre in collaborazione con importanti istituzioni d'arte italiane, con un programma tutto al femminile pensato per dare valore e visibilità al contributo fondamentale delle donne nella cultura contemporanea.

La vendita termina a breve