789,59 €

LAB - Welfare, integrazione socio-sanitaria e ruolo del terzo settore

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Palazzo Moro - Università Ca' Foscari

Cannaregio 2578

30123 Venezia

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 30 giorni prima dell'evento

Amici che parteciperanno
Descrizione evento

Descrizione

Il sistema sanitario nazionale – unitamente al complessivo sistema di protezione sociale – è attraversato da profondi cambiamenti. Nell’attuale contesto della grande crisi finanziaria ed economica internazionale spiccano le preoccupazioni attinenti alla sostenibilità economico-finanziaria, le quali comunque avevano cominciato a manifestarsi già da qualche decennio, come conseguenza di tre fenomeni concomitanti:

  • L’evoluzione dei bisogni di salute, quantitativamente e qualitativamente sempre più estesi e sofisticati;

  • La crescente costosità dei servizi;

  • Le crescenti difficoltà della finanza pubblica, legate al rallentamento della crescita economica e quindi delle entrate pubbliche.

Ciò ha generato una necessità di riforma, finalizzata a tutelare i livelli di protezione sociale, attraverso l’adozione di misure di:

  • Miglioramento della performance delle strutture sanitarie, sotto forma di innalzamento del rapporto fra i risultati conseguiti (guadagno di salute della popolazione) e le risorse consumate;

  • Coinvolgimento delle organizzazioni del terzo settore, sia nella definizione delle politiche socio-sanitarie che nella programmazione e nell’attuazione di tali politiche;

  • Attivazione dei corpi sociali anche nel ruolo di mobilitatori e di catalizzatori di risorse, nel quadro di un sistema di protezione sociale progressivamente riorientato dalla concezione originaria di welfare state a quella di welfare society e a quella di welfare community, alla luce del principio di sussidiarietà.

Di fronte a cambiamenti di così vasta portata si pone l’esigenza di riflessioni profonde, secondo una logica sistemica, sui nuovi assetti del servizio sanitario nazionale. La posta in gioco è l’individuazione di un accettabile equilibrio fra il contenimento dei costi e il presidio delle tutele sociali, fra l’apertura al privato e la difesa del principio di equità.

Storicamente, il sistema sanitario ed il sistema sociale hanno seguito percorsi diversi e non sovrapponibili. Ma negli ultimi decenni si è andata consolidando la visione secondo la quale i due sistemi debbono svilupparsi all’interno di un’unica prospettiva, ovvero l’assunzione, da parte dell’intera collettività (e dell’insieme degli attori che la popolano), della tutela della persona nell’integrità delle diverse dimensioni che ne costituiscono il benessere. Questa idea è sottesa al concetto di welfare, e quindi non è recente. Ma la sua concreta attuazione richiede ancora molto impegno. Si tratta di diffondere la consapevolezza che vi sono estese situazioni nelle quali la capacità di raccordare interventi di natura sanitaria con interventi di natura sociale rafforza l’efficacia di entrambi i sistemi. Sempre più frequentemente si ricorre all’espressione sistema socio-sanitario, a sottolineatura della profondità del processo di integrazione necessario.

Il pieno compimento del processo di integrazione socio-sanitaria ha valore in sé. Esso rappresenta una delle azioni imprescindibili per migliorare la performance dei servizi volti a dare risposta ai bisogni di salute. Ma l’integrazione socio-sanitaria è anche il campo nel quale sono più evidenti:

  • Il superamento dell’assoluto predominio dello stato, in favore della versione sociale e comunitaria del welfare (welfare society e welfare community);

  • Le potenzialità delle partnership fra pubblico e privato, con il privato sociale, o terzo settore, in speciale evidenza.

Il corso “Welfare, integrazione socio-sanitaria e ruolo del terzo settore” approfondisce i temi qui sopra delineati. I punti centrali sono tre:

  • L’evoluzione dei sistemi di welfare;

  • L’integrazione socio-sanitaria come processo per garantire la presa in carico integrale dei pazienti;

  • Il ruolo del terzo settore nel sistema socio-sanitario in evoluzione.

Programma

Il corso affronta i seguenti argomenti:

  • I sistemi di welfare in Europa e in Italia. Cambiamenti sociali, nuovi rischi e cambiamento dei servizi – Parte generale

  • I sistemi di welfare in Europa e in Italia. Cambiamenti sociali, nuovi rischi e cambiamento dei servizi – Casi di studio

  • La governance delle aziende sanitarie

  • Aspetti normativi dell’integrazione socio-sanitaria

  • Il ruolo delle organizzazioni del terzo settore nella produzione, gestione ed erogazione dei servizi socio-sanitari

  • Dal welfare mix al welfare collaborativo: aspetti definitori e di management del lavoro in rete

  • Analisi di alcune case history in ambito sociale e socio-sanitario

  • La cassetta degli attrezzi: progettare e promuovere la partecipazione a livello di comunità

  • La valutazione dei piani di zona – Analisi di casi

  • La programmazione partecipata – Il piano di zona

Destinatari

Il corso è rivolto a:

  • decisori pubblici (aziende sanitarie, centri di servizio, enti locali)

  • professioni sanitarie (medici, farmacisti, infermieri)

  • dirigenti e quadri dei servizi sanitari e sociali di enti pubblici e privati (profit e non-profit), con particolare riferimento a coloro che partecipano ai processi di formazione, monitoraggio e valutazione dei piani di zona

  • professionisti che intendono approfondire le loro conoscenze in tema di integrazione socio-sanitaria e di programmazione partecipata

  • volontari interessati a dotarsi delle conoscenze necessarie per inserirsi nei processi di formazione dei piani di zona

Durata e periodo di svolgimento

Il corso si realizza attraverso 32 ore di didattica frontale.

Le lezioni sono previste dal martedì al venerdì (mattina e pomeriggio) nelle seguenti date:
12, 13, 14, 15 settembre 2017 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Sede

Università Ca’ Foscari Venezia – Sede di Palazzo Moro

Informazioni

Per maggiori informazioni relative a questa iniziativa (contenuti, docenti,sede, agevolazioni) è possibile scaricare la brochure dalla sezione “Documenti allegati” alla pagina del corso o contattare la segreteria organizzativa di Challenge School.

Ca' Foscari Challenge School - Segreteria Organizzativa
tel. 041 234 6825 / 6853 (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00)
fax 041 234 6801
corsi.challengeschool@unive.it


Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Palazzo Moro - Università Ca' Foscari

Cannaregio 2578

30123 Venezia

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 30 giorni prima dell'evento

Salva questo evento

Evento salvato