106,75 €

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Chiavari, Albergo Monte Rosa

6 Via Monsignor Luigi Marinetti

16043 Chiavari

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento

Descrizione evento

Descrizione

Convegno/Laboratorio per aspiranti scrittori, scrittori per professione e per chi scrive perché quello è il suo modo per dire sono qui, ora.

Ci sono Quattro Nobili Verità per uno scrittore: 1. Uno scrittore scrive. 2. Scrivere è un processo. 3. Non sai esattamente cosa scriverai fino a che non hai finito. 4. Se scrivere è la tua pratica l’unico modo per fallire è non scrivere. Gail Sher

Il Convegno/laboratorio nasce da questo invito a stare nel processo della scrittura, senza sapere esattamente dove può portare e, qualche volta, senza nemmeno sapere esattamente come è iniziato. Se scrivi per professione o per passione o se aspiri a farlo è il posto giusto per te. Ti metterà di fronte all’ultima terribile verità della scrittura: scrivere è un errore continuo ed è così che impariamo.

Agli speech della mattina – dalle 10 alle 13 – seguiranno i laboratori pomeridiani – dalle 14.30 alle 18 – condotti da ognuno dei relatori sul tema del proprio intervento.
Moderatore della mattina Guido Gabrielli
Guido Gabrielli, un paziente professionista nella gestione di una GVHD cronica, praticante Yoga e di dharma da 19 anni. Editore e consulente editoriale, direttore di Yoga Journal (mensile, 3 siti internet e curatore di una collana di libri – qualcuno deve pur farlo), nel tempo libero (a volte in contemporanea) divulgatore musicale. Come tutti desidera la pace del mondo ed un premio Nobel (qualsiasi), disponibile anche ad un Pulitzer, un Oscar o un Grammy in alternativa.
E quale aspirante scrittore non condivide almeno qualcuna delle sue ultime aspirazioni?

Dove nasce la bellezza delle parole?

Ora non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto le parole. Ne esistono alcune di fronte alle quali mi inchino, stanno lì come un principe tra i Lord. A volte ne scrivo una, e la guardo, ne fisso la forma, i contorni, fino a quando comincia a splendere e non c’ è zaffiro al mondo che ne possa uguagliare la luce. Emily Dickinson

Dalle 10 alle 11.30
  • Le parole nascono dal silenzio con Nicoletta Polla Mattiot
  • La specificità del linguaggio poetico con Donatella Bisutti
  • Scrivere di sé: la scrittura autobiografica con Marina Innorta
11.30 – 11.45 Coffee break ossia vi offriamo noi il caffè!

Strumenti per coltivare la creatività

Ora non è tempo per pensare a ciò che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che c’è.

Ernest Hemingway

Dalle 11.45 alle 13

  • Il blocco dello scrittore con Alberto Simone
  • La bellezza del segno con Francesca Biasetton
  • Meditazione e scrittura: la legge dell’intensità con Nicoletta Cinotti

Vuoi avere il programma completo sempre con te? Scaricalo qui

Andare a bottega di scrittura: laboratori pomeridiani

La scrittura, come la pittura o la musica, segue regole di prospettiva, luce e ombra. Se le conosci da quando sei nato, bene. Se no, imparale. Poi modificale per adattarle a te stesso. Truman Capote

Tutti i laboratori si svolgeranno contemporaneamente – dalle 14.30 alle 17.30 – la partecipazione sarà limitata ad un solo laboratorio quindi. Nel momento dell’iscrizione è necessario scegliere il laboratorio a cui si intende partecipare (anche se lo sappiamo che sono tutti così belli che sarà molto difficile la scelta). Cosa succede se cambi idea dopo gli speech della mattina? Se nel laboratorio c’è posto molto semplicemente cambierai laboratorio. Altrimenti stay tuned: magari organizziamo qualcosa che ti interessa nei prossimi mesi! Alla fine dei laboratori ci sarà un briefing conclusivo per terminare alle 18, con puntualità svizzera!

  • Laboratorio “La lingua del silenzio: percorsi di comunicazione oltre le parole” con Nicoletta Polla Mattiot
  • Laboratorio di scrittura poetica con Donatella Bisutti
  • Laboratorio di scrittura autobiografica. Scrivere per sé, scrivere per gli altri con Marina Innorta
  • Laboratorio di Emotional Tapping: Libera la tua scrittura da ogni blocco con l’ Emotional Tapping con Alberto Simone
  • Laboratorio di calligrafia: Linee spesse, linee sottili con Francesca Biasetton
  • Laboratorio di meditazione e scrittura con Nicoletta Cinotti

Quando: Sabato 27 Ottobre dalle 10 alle 18

Dove: A Chiavari, Hotel Monterosa

Costo: Il costo è di €100 + IVA al 22%. A questo vanno aggiunte le commissioni Eventbrite per un totale di €129,92

Iscrizioni a prezzo ridotto: Per chi si iscrive con saldo entro entro il 17 Ottobre il costo sarà di € 100 iva inclusa (insomma l’iva la mettiamo noi!) che con le commissioni Eventbrite diventa €106,75.

Vuoi avere il programma completo sempre con te? Scaricalo qui

Desideri arrivare la sera prima e alloggiare all’Hotel Monterosa? Chiama lo 0185 300321.

Albergo Ristorante Monte Rosa

Via Mons. Marinetti, 6 16043 Chiavari (GE)
Tel.: Phone +39 0185 30.03.21 Fax: +39 0185 31.28.68 – info@hotelmonterosa.it

I nostri relatori

Nicoletta Polla-Mattiot, accanto all’attività giornalistica (ha oltre vent’anni di esperienza, fra periodici e quotidiani, attualmente dirige la struttura periodici del Sole24Ore: i mensili IL, 24Hours e How to Spend it, realizzato in partnership con il Financial Times), studia il silenzio come strumento di comunicazione dal 1988, con attività di ricerca e didattica. Sull’argomento ha scritto libri, articoli, saggi. Fra gli altri: Pause, 2012, Il paradosso del silenzio, 2009, L’intercapedine silenziosa: tacere tra parentesi, 2006, Riscoprire il silenzio, 2004, Pinter e il teatro del silenzio, 2001, Il silenzio nella tecnica retorica, 1990, Le funzioni comunicative del silenzio, 1989. Otto anni fa, ha fondato con Duccio Demetrio l’Accademia del silenzio, scuola di pedagogia e comunicazione del silenzio. Vuoi sentirla parlare? Eccola in un suo intervento per 5x15 "Chi ha paura del silenzio?"

Donatella Bisutti è nata e vive a Milano. E’ stata per alcuni anni giornalista professionista e inviata per i femminili della Mondadori, e ha pubblicato per la collana I grandi di tutti i tempi, volumi su Kruscev, Defoe , Hogarth. ma ha lasciato il giornalismo militante negli anni 80 per dedicarsi alla letteratura. In seguito ha collaborato alle pagine culturali di diverse testate. Ha debuttato come poeta nell’80 sull’Almanacco dello Specchio Mondadori e poi con il volume Inganno ottico, premio Montale per l’Inedito, tradotto in Francia dal famoso poeta Bernard Noël. Tra le raccolte di poesia più recenti ricorderemo Rosa Alchemica, edizione Crocetti, che ha ricevuto numerosi premi tra cui Il Camaiore, il Lerici Pea e il Laudomia Bonanni Città de L’Aquila; Un amore con due braccia, edizioni Lietcolle, premio Alda Merini e , Dal buio della terra,edizioni Empiria,menzione speciale Premio Pontedilegno e premio Lions della Critica. E’stata tradotta in varie lingue, compreso l’arabo e il giapponese, e ha partecipato a importanti festivals in Italia e all’estero, tra cui il festival di poesia di Kyoto e quello di Dubai, è stata ospite di prestigiose residenze di scrittura di cui l’ultima la Bogliasco Foundation di cui è Fellow. E’stata invitata a numerosi readings in Italia e all’estero, tra cui la Columbus University e l’Istituto di Italiano di Cultura di Stoccolma, Palazzo Marino a Milano e la Biblioteca della Camera dei Deputati a Roma. Ha avuto diversi premi alla carriera di cui l’ultimo nel 2018 , il prestigioso Premio Fondazione Terzo Pilastro – Ritratti di Poesia, dato in precedenza a poeti quali Andrea Zanzotto, Maria Luisa Spaziani, Giuseppe Conte, Elio Pecora, Giampiero Neri. Ha scritto il romanzo Voglio avere gli occhi azzurri pubblicato da Bompiani. E’ famoso il suo saggio La poesia salva la vita pubblicato da Mondadori e ora nei Tascabili Feltrinelli. Ha svolto un’innovativa opera di divulgazione della poesia per i ragazzi con L’Albero delle parole , Le parole magiche e La poesia è un orecchio ( Feltrinelli Kids), laboratori nelle scuole, aggiornamenti per gli insegnanti e master universitari in Scienza della Formazione. Per i bambini ha pubblicato le filastrocche Storie che finiscono male, Einaudi Ragazzi 2017, impegnate sul piano sociale. Svolge un’attività di operatrice culturale, in particolare con eventi di poesia e musica alla Biblioteca Sormani di Milano per l’Unione Lettori Italiani. Ha fondato le riviste Poesia e Spiritualità e Poesia e Conoscenza on line e cartacea.

Marina Innorta, sociologa, specializzata in comunicazione della scienza. Scrivo da sempre perché scrivere è la mia casa. Ho pubblicato racconti in diverse raccolte, riviste e giornali. Nel 2014 ho fondato il sito www.mywayblog.it dove scrivo di psicologia divulgativa, self help, mindfulness e dintorni, condividendo la mia esperienza e le mie letture. Sono autrice del libro autobiografico “La rana bollita. Una storia d’ansia, attacchi di panico e cambiamento”, in cui racconto dei disturbi d’ansia di cui mi sono trovata a soffrire più volte. Mi piace ascoltare le storie degli altri e credo nelle virtù terapeutiche della scrittura.

Alberto Simone, affermato autore e regista di cinema e fiction televisive, alterna da sempre l’attività artistica a quella di Psicologo e Psicoterapeuta specializzato in diverse tecniche orientate al benessere mentale, fisico, spirituale e alla crescita personale. Dopo un lungo soggiorno negli Stati Uniti ha ampliato le sue conoscenze nei campi della Meditazione, della Positive Psychology e della Psicologia Energetica. Conduce seminari e workshop formativi e motivazionali ed è creatore del blog «Il bicchiere mezzo pieno», dedicato ai temi della felicità e seguito da migliaia d affezionatissimi lettori. E’ autore del libro “La felicità sul comodino” edito da TEA. https://www.facebook.com/albertosimone.net/ www.albertosimone.net

Francesca Biasetton Illustratrice e calligrafa, lavora nell’ambito della moda, disegnando immagini per periodici specializzati, cataloghi, riviste, pagine pubblicitarie. A questa sua produzione viene dedicata una personale, Cento disegni per la moda. Espone a Favolose – 15 illustratrici italiane per l’infanzia”, mostra di cui realizza il logo, selezionato per l’Annual 2006 di Letter Arts Review.Calligrafa professionista da oltre vent’anni, si specializza in Belgio, Germania, Inghilterra e in Italia con l’Associazione Calligrafica Italiana. Dopo avere approfondito gli alfabeti formali, privilegia le forme espressive della calligrafia. Amplia la sua professionalità con lo studio della lingua e della calligrafia araba.Realizza i titoli di testa per il film La leggenda del pianista sull’oceano di Giuseppe Tornatore. In teatro è protagonista con Abbecedario, spettacolo in cui disegna dal vivo in videoproiezione, in tournée dal 2001, e presentato al Festivaletteratura di Mantova (2002), Festival della Filosofia di Modena (2007) e Festival della Mente di Sarzana (2013). Illustra l’omonimo volume, Premio Andersen 2003 e Premio Stregagatto 2004. Ha inoltre illustrato “Chi ha rapito Giallo Canarino?” di Silvia Roncaglia, Premio Nazionale Libro per l’ambiente 2006.Autrice dello slogan calligrafico dei XX Giochi Olimpici Invernali, in occasione del Fuorisalone 2010 decora per Midali una serie limitata di abiti scritti a mano, mentre in occasione dell’Elita DesignWeek Music Festival 2012 è coprotagonista della video installazione Writing Stage Diving. Tra i suoi ultimi lavori: il lettering per allestimento Nespresso onlyU; il logo e la calligrafia della mostra GINOWA hiar 2492 del Festival della Scienza, la calligrafia per l’installazione nonché per il video 100 morte che non contano e Questo è amore – This is love, commissionati da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, quest’ultimo acquisito dalla collezione permanente del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce. Nel 2013 è stata invitata a far parte dell’Art Program di Starbucks USA. Alcune sue opere fanno parte della collezione Sammlung Kalligraphie di Berlino. Nel 2014 è stato pubblicato il suo libro “Unique. What it says How it looks” (Il canneto Editore). Illustra il volume “All you can eat” di Chiara Lalli, editore Fandango Libri, 2015. Le sue riflessioni sulla scrittura a mano sono raccolte in “La bellezza del segno – Elogio della scrittura a mano” (Laterza, 2018) La sua produzione puramente artistica si distingue per una peculiare ricerca sul segno e l’asemic writing. Visiting Professor presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e IED Firenza, dal 2011 riveste il ruolo di Presidente dell’Associazione Calligrafica Italiana.

Nicoletta Cinotti, psicologa, psicoterapeuta, blogger quotidiana, mi alzo all’alba come gli operai, per meditare e scrivere quello che incontro, con intensità, nella pratica e nella vita.Mi interessa come le parole formano la mente e come alcune parole diano vita a delle strutture di personalità. Appassionata di silenzio cerco di spegnere la famosa radio Non Stop Thinking e a volte ci riesco, a volte no. Appassionata lettrice in genere ho lunghi dialoghi interiori con gli autori perchè credo che, una volta scritto, il libro diventi del lettore, che, leggendolo, lo scrive di nuovo. Mindfulness teacher, ho condotto due Laboratori di Meditazione e poesia al Festival Internazionale di poesia di Genova e tengo workshop di meditazione e scrittura (I prossimi saranno a Milano dall’amica Carolina Traverso) in cui intreccio Nobili verità e piccole verità quotidiane. Trovi quello che scrivo su www.nicolettacinotti.net e ho pubblicato qualche libro che trovi su Amazon e su iTunes. Amo scrivere sul web perchè credo che la nostra mente stia diventando una rete più adatta alla scrittura associativa che a quella lineare: basta non farsi prendere troppo la mano dal gusto del click!

Organizzazione a cura di Bioenergetica e mindfulness. Centro Studi

Organizzatore

Nicoletta Cinotti Telefono:3482294869 Email:nicoletta.cinotti@gmail.com Sito web:www.nicolettacinotti.net

Luogo

Chiavari, Hotel MonterosaVia Mons. Marinetti, 6
CHIAVARI, GA 16043
+ Google MapsTelefono:+390185300321Sito web:www.hotelmonterosa.






Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Chiavari, Albergo Monte Rosa

6 Via Monsignor Luigi Marinetti

16043 Chiavari

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento

Salva questo evento

Evento salvato