68,38 €

Intimeetup, laboratorio di una giornata sull’intimità

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Spazio Piú

via Giovanni Fantoni, 26

20148 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Politica di rimborso

Niente rimborsi

Descrizione evento

Descrizione

Come ti muoveresti nel mondo, se abitassi il tuo corpo in modo più libero?

Quando ti fidi del tuo intuito, come vivi le tue relazioni?

Quanto riesci, in gruppo, ad essere coerente con i tuoi desideri?

Intimeetup, il ciclo di tre incontri condotto da Elisa Ghion - danzatrice, performer e insegnante di Contact Improvisation - sarà un laboratorio di ri-scoperta dell’intimità, e abbiamo scelto di riunirlo in una unica giornata di esplorazioni:

° con noi stess*

° con l’altr*

° con il gruppo e il mondo .

Il nostro corpo in movimento sarà strumento e oggetto di indagine, in uno spazio dove sentirci capaci di essere vulnerabili e al sicuro, di accogliere ed essere accolt*.

Durante la prima fase dell’incontro (intimità con se stess*):

° esploreremo la nostra capacità di cogliere i segnali di ciò che accade dentro il nostro corpo, come di ciò che accade nell’ambiente che ci circonda, raffinando questo livello percettivo.

° comprenderemo il contesto a livello intuitivo, elaborando risposte adeguate e coerenti per rafforzare fiducia e autostima.

° muovendoci, permetteremo alle sensazioni interne di esprimersi e acquisiremo maggior confidenza con il nostro corpo, al fine di abitarlo in maniera più integrata, spontanea e libera.

Durante la seconda fase (intimità con l’altr*):

° partiremo da ciò che sappiamo, o che pensiamo di sapere, e andremo alla scoperta dei nostri limiti, inibizioni, imbarazzi, comodità, conquiste.

° esploreremo il contatto come strumento di dialogo non verbale, considerando che la nostra comunicazione con l’altr* comincia ben prima del contatto fisico.

° osserveremo quali scelte muovono le nostre azioni, quanto restiamo coerenti con i nostri desideri e bisogni e quanto invece ci lasciamo trasportare da motivazioni altrui, per agire in maniera più consapevole e coerente.


Durante la terza fase (intimità con il gruppo e il mondo):
° indagheremo lo spazio privato, lo spazio pubblico e il luogo in cui posizioniamo il nostro confine personale, il modo in cui lo proteggiamo e lo apriamo verso il gruppo.

° cercheremo quello spazio dove sentirci capaci di essere sia vulnerabili che al sicuro. Capaci di accogliere ed essere accolt*.

° da questo luogo sicuro, potremo permetterci di aprirci con fiducia al gruppo e capire quanto, quando e come, affidarci, sostenere ed essere sostenuti.


---Quando?---

sabato 15 dicembre,
dalle 10.15 alle 18.30


presso Spazio Più,
via Giovanni Fantoni, 26
(entrando nel cancellone, andare a destra nel cortile, quel portone grigio è l’ingresso)

Illustrazione di copertina di Sofia Sguerri - Art & Performance: https://www.facebook.com/SofiaSguerriArt


---Chi faciliterà?---

Elisa Ghion:
improvvisatrice, interessata alle discipline somatiche e alla capacità del corpo di esprimersi, essendo corpo. Dal 2005 studia e insegna Contact Improvisation in Italia e all’estero, integrando aspetti di anatomia esperienziale, Feldenkrais, Bioenergetica e improvvisazione. Nel 2015 fonda il duo "In remoto". Progetto nato dall'incontro tra la danza e l'architettura, la cui ricerca si basa sul concetto di abitare. Un luogo, un corpo, uno stato. Nello stesso anno comincia la collaborazione con Associazione Takla per la produzione di incontri di ricerca sul tema dell’improvvisazione radicale multidisciplinare. Collabora con diversi corsi di teatro, integrando il lavoro dell’attore con percorsi di esplorazione sul corpo come generatore di narrazioni, prima ancora della parola. Collabora alla divulgazione della Contact Improvisation, fa parte di un gruppo permanente di ricerca sull’improvvisazione e la relazione tra corpi e ambiente. Dal 2017 è operatrice presso la scuola di #IntegrazioneFasciale (www.integrazionefasciale.it). Nel 2018 fonda l’associazione CorPoetica, realtà interessata a indagare il corpo e il movimento come strumento artistico di crescita personale, consapevolezza e buona salute.

---Prezzo del laboratorio---

La giornata della durata totale di circa 7 ore (e un’ora di pausa) ha il prezzo di:

early bird € 55,00 per le persone che si iscrivono entro giovedì 11 ottobre,
(e per i Gambarini, iscritti alla Social Street Gambara e dintorni)

late bird di € 65,00 per le successive.

Non verranno effettuati rimborsi, ma nel caso non possiate essere presenti ad una parte degli incontri, si potrà recuperare nel ciclo successivo o con evento facilitato da Elisa.

Qualsiasi donazione volontaria in aggiuntiva all’organizzazione per supportare la crescita di queste attività è benvenuta in base alle possibilità di ognun*.


---Info logistiche---


Nella sala che ci ospita entreremo scalzi, inoltre è importante vestirsi con qualcosa di comodo, meglio se con maniche lunghe e pantaloni lunghi.


---Registrazione e contatti---

Conferma la tua presenza registrandoti su eventbrite: https://curaemozionale.eventbrite.it

Per qualsiasi chiarimento puoi chiamarci al +39 0287189489

L’evento è aperto a persone maggiorenni di tutte le età.
Non è richiesta alcuna preparazione fisica.


---Orario---

Inizieremo la sessione alle 10.15.
Arrivare puntuali è importante, inizieremo tutti insieme.
Il termine sarà circa alle 18.30, si potrebbe finire alle 19.00.


---Resta in contatto---

Per essere aggiornat* sui prossimi Intimeetup e conoscere gli altri eventi che organizziamo, puoi seguire la pagina Facebook: https://www.facebook.com/curaemozionale


Ti aspettiamo!

Sara, Michele, Livia, Elisa, Adriano

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Spazio Piú

via Giovanni Fantoni, 26

20148 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Politica di rimborso

Niente rimborsi

Salva questo evento

Evento salvato