II° edizione Convegno "Dal cyberbullismo alla cittadinanza digitale"

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per esserti registrato!

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Collegio Don Bosco

3 Viale Michelangelo Grigoletti

33170 Pordenone

Italy

Visualizza Mappa

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per esserti registrato!
Descrizione evento
QUALI STRATEGIE PER EDUCARE I GIOVANI AD UNA NUOVA ETICA DIGITALE ? COME STIMOLARE NUOVE FORME DI PROTAGONISMO E CITTADINANZA ATTIVA ?

Informazioni sull'evento

La partecipazione al convegno riconosce crediti ai fini dell'aggiornamento professionale dei docenti pertanto occorre iscriversi attraverso la piattaforma SOFIA, seguendo le istruzioni qui riportate:

-Digitare:http://sofia.istruzione.it/

-Effettuare il login con le proprie credenziali MIUR

-Ricerca del seguente corso: Cyberbullismo alla cittadinanza attiva, proponente ISIS Zanussi di Pordenone" -codice: 35947-

PROGRAMMA

Mattina: PREVENZIONE CYBERBULLISMO E PARTECIPAZIONE GIOVANILE

8.30 Arrivo dei partecipanti e iscrizioni

9.00 Saluti istituzionali e messaggio del Garante dei Minori FVG- dott.ssa Fabia Mellina Bares

9.15 “Cittadinanza Digitale e Partecipazione Giovanile”: sintesi attività e risultati del progetto

Giacomo Trevisan, Marco Grollo - Associazione Media Educazione Comunità

9.45 Buone pratiche nella prevenzione del cyberbullismo. Il punto a due anni dall’introduzione in Italia della Legge 71/2017

Marco Maggi – Formatore e consulente progettazione educativa e prevenzione del Cyberbullismo

10.30 “L’e-policy per la sicurezza in rete: la proposta di Generazioni Connesse

Mauro Cristoforetti – Coordinatore Coop. EDI e referente scuole del progetto Generazioni Connesse

11:00 - Pausa caffè

11:15 Esperienze virtuose di cittadinanza

Breve video sulle buone pratiche realizzate dai partner del progetto, Ass. M.E.C. , Mo.V.I. e Ass. Bnet, nell’ambito della creatività digitale, dei viaggi interculturali e della promozione del volontariato.

Al termine Irma Londero presenterà il nuovo Comitato Regionale del Volontariato.

11.30 “Cosa vogliono i giovani?“ Ripensare il protagonismo giovanile nell’era dell’iperconnessione

Stefano Laffi – Sociologo, fondatore di Codici Onlus (Milano), consulente e formatore nel campo del Welfare, dei progetti per gli adolescenti e per il protagonismo giovanile

12.15 Dibattito conclusivo con i relatori della mattinata

Introduce e modera Stefano Carbone, esperto di Politiche Giovanili e facilitatore dei processi

di costruzione di Comunità

13.00 - Pausa Pranzo

Pomeriggio: PROSPETTIVE PER SCUOLA E FAMIGLIE

14.00 Bambini e famiglie alle prese con la sfida del digitale

Alberto Pellai – Medico e psicoterapeu¬ta dell’età evolutiva, ricercatore presso il dipartimento di scienze bio¬mediche del¬ l’Università degli Studi di Milano, autore di numerose pubblicazioni

14:45 Domande del pubblico

15:15 La scuola alle prese con la tecnologia: come mediare i nuovi saperi in una società iperconnessa. Esempi, progetti, modelli

Pier Giuseppe Rossi – Professore di didattica e pedagogia speciale preso l’Università di Macerata. Autore di numerose pubblicazioni sul rapporto didattica / tecnologia / educazione

16:00 Conclusioni. Le possibili alleanze tra scuola, genitori e comunità: buone pratiche di cittadinanza digitale in F.V.G.

Marco Grollo / Matteo Maria Giordano - formatori dell’Associazione Media Educazione Comunità

16:30 - 17:00 Dibattito finale e saluti

RELATORI

ALBERTO PELLAI

Medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, è ricercatore presso il dipartimento di Scienze Bio-Mediche dell’Università degli Studi di Milano, dove si occupa di prevenzione in età evolutiva. In questi anni ha svolto numerose ricerche sull'infanzia e l'adolescenza, ha coordinato i due più grandi progetti di prevenzione primaria dell'abuso sessuale esistenti in Italia, ha pubblicato molti libri per bambini, genitori ed insegnanti. Nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito della Sanità pubblica. È autore di molti bestseller per genitori, educatori e ragazzi, tra i quali Tutto troppo presto, Girl R-evolution e, a quattro mani con Barbara Tamborini, I papà vengono da Marte, le mamme da Venere e L’età dello tsunami, tutti editi da De Agostini, e l’Educazione emotiva (2016) edito da Rizzoli.

MARCO MAGGI

Da oltre 25 anni realizza attività formative di promozione nelle scuole di ogni ordine e grado. È coordinatore di progetti di prevenzione per diversi Comuni e agenzie educative. È autore e curatore di diverse pubblicazioni sul tema del disagio giovanile e del bullismo. È stato membro della Commissione Nazionale sul Bullismo e consulente del Ministero della Pubblica Istruzione e della Ricerca per la realizzazione del sito www.smontailbullo.it. È redattore del sito www.bullismo.info. Le sue ultime pubblicazioni sono ; “Bullismo omofobico” (2010) con G. Prati, L. Pietrantoni e E. Buccoliero, “Contrastare il bullismo, il cyberbullismo e i pericoli della rete” (2017), insieme a E. Buccoliero, e “Educafilm contro il bullismo” (2019) edito da Franco Angeli

STEFANO LAFFI

Stefano Laffi, laurea in economia politica e dottorato in sociologia, già docente presso l'Università Cattolica di Milano, il Politecnico di Milano e l'Università Bicocca, ha fondato Codici, onlus di ricerca e intervento sociale, è consulente del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per i progetti rivolti agli adolescenti, svolge per conto di enti locali, fondazioni e organizzazioni del terzo settore progetti di intervento sociale, consulenza e formazione nell'area del welfare, privilegiando un approccio di partecipazione e protagonismo dei cittadini. Ha lavorato per Rai e ha collaborato come volontario per Popolare network, collabora con la rivista di educazione gli Asini, ha scritto diversi volumi, fra i quali, per Feltrinelli, "La congiura contro i giovani" (2014), "Quello che dovete sapere di me - la parola ai ragazzi" (2016).

MAURO CRISTOFORETTI

Referente della sezione scuole di Generazioni Connesse, formatore ed esperto di nuove tecnologie, ha lavorato a lungo nell’ambito dell’educazione ai diritti dell’infanzia - nello specifico per Save the Children Italia - sul tema dei nuovi media, coordinandone gli aspetti legati alla partecipazione dei ragazzi, alla progettazione partecipata e alle strategie di sensibilizzazione. Nella cooperativa Edi è socio fondatore, consigliere d’amministrazione, Responsabile attività Area Nord Italia, Responsabile web e Formatore sull’ uso responsabile dei Nuovi Media. E’ autore di pubblicazioni sul tema Nuovi Media.

STEFANO CABONE

Specializzato in sociologia e sviluppo di comunità, da molti anni segue progetti collegati alle politiche giovanili, al lavoro di rete e all’animazione di comunità. Le esperienze di lavoro, sia come operatore che come consulente e formatore si sono concentrate per molti anni nell’area milanese – ultimo il Contratto di quartiere a San Siro – ma ha avuto la possibilità di seguire progetti anche ad Amburgo e Monaco. Attualmente continua a seguire gli stessi filoni di lavoro nell’area friulana, a Pordenone, lavorando come consulente e formatore per diversi Enti Pubblici, mentre nel progetto Europeo Youth Adrinet (2011/2014), con ha avuto il ruolo di esperto di Politiche Giovanili con la possibilità di confrontarsi con i Paesi dell’area balcanica. Attualmente svolge attività di consulenza ed ha un incarico come attivatore di rete per l’Ambito distrettuale di Azzano Decimo (PN).

PIER GIUSEPPE ROSSI

Professore ordinario per il raggruppamento scientifico-disciplinare di Didattica generale e pedagogia speciale del Dipartimento di Scienze formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università degli Studi di Macerata, è autore di numerose pubblicazioni sui temi della didattica e dei nuovi media. È stato coordinatore europeo dei seguenti progetti finanziati dalla Comunità europea: I-TUTOR - Intelligent Tutoring for Lifelong Learning. Università di Macerata capofila; STAY IN – progetto per l’inclusione universitaria e contro la dispersione (2012-2014). È attualmente Presidente della SIREM – Società italiana di Ricerca in Educazione Mediale che raccoglie la maggioranza dei docenti di didattica che si occupano di tecnologie, oltre ad esperti di altri settori interessati alla didattica digitale.

GIACOMO TREVISAN

Formatore nell’ambito della sicurezza in rete e dello sviluppo delle competenze digitali, conduce da molti anni attività educative rivolte ai ragazzi e ai genitori, e corsi di formazione per docenti. Coordinatore dei progetti dell’Associazione Media Educazione Comunità ed esperto di giustizia ripartiva, è stato Project Manager del progetto Europeo “Joining forces to combat Cyber Bullying in Schools” (2015/ 2016) e coordinatore del progetto “Cittadinanza Digitale e Partecipazione Giovanile” (2018/2019). Collabora con il Polo Formativo FVG per quanto riguarda la formazione degli insegnanti e la sperimentazione di percorsi didattici sul tema dell’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie.

MATTEO MARIA GIORDANO

Media Educator e formatore nel campo dei media digitali, in particolare conduce laboratori strutturati e incontri formativi con alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado, incontri di formazione con insegnanti e incontri di formazione con genitori. Nel 2016 ha curato in Friuli Venezia Giulia la formazione degli animatori digitali prevista dal Piano Nazionale Scuola Digitale sulle tematica del Cyberbullismo e svolto molti e diversificati percorsi formativi con i genitori.

MARCO GROLLO

Formatore e consulente nell’area della Media Education, negli ultimi 15 anni ha scritto e coordinato progetti di educazione ai media in oltre 10 regioni Italiane sui seguenti temi: rapporto pubblicita’/benessere dei bambini; marketing rivolto alla prima infanzia; sicurezza in internet e approccio critico alla rete; gestione educativa dei media in famiglia. Membro del Media Literacy Expert Group presso la Commissione Europea (2008-2010), socio fondatore dell’Associazione Media Educazione Comunità, autore di articoli in particolare sul rapporto minori/nuove tecnologie e media/ dinamiche familiari. Nel 2016 ha curato in Friuli Venezia Giulia la formazione degli animatori digitali prevista dal Piano Nazionale Scuola Digitale, sulla tematica del Cyberbullismo. Dal 2015 svolge attività di docenza, consulenza e formazione per docenti e genitori nell’ambito della gestione educativa dei media e della metodologia di lavoro in classe per la prevenzione del cyberbullismo e lo sviluppo delle competenze digitali.

Per ulteriori informazioni contattare lo 04321505611 o scrivere a associazionemec2017@gmail.com

Data e ora

Località

Collegio Don Bosco

3 Viale Michelangelo Grigoletti

33170 Pordenone

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato