Salta navigazione principale
Contenuto pagina
Questo evento è finito

Salva questo evento

Evento salvato

I Racconti del Terrore

Teatro Mimesis Trani

Venerdì 25 gennaio 2019 alle 21:00

I Racconti del Terrore

Informazioni biglietto

Tipo Rimanenti Fine Quantità
  Biglietto con contributo Associativo
La prenotazione all'evento è GRATUITA. Il socio potrà versare un contributo a sostentamento dell'associazione prima dell'evento stesso. Tutti i biglietti sono riservati esclusivamente ai SOCI di Teatro Mimesis.
26 Biglietti Finito Gratuito  

Condividi I Racconti del Terrore

Dettagli evento

 Lo spettacolo prende in considerazione tre tra i più famosi racconti di Edgar Allan Poe tratti dalla raccolta “I racconti del terrore”, pubblicato nel 1844.

Edgar Poe nacque a Boston nel 1809. E’ stato scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore e saggista. Considerato uno dei più grandi e influenti scrittori statunitensi della storia, è stato l'iniziatore del racconto poliziesco, del giallo psicologico, ma soprattutto della letteratura dell'orrore.

Figlio dell'attrice britannica Elizabeth Arnold e dell'attore statunitense David Poe Jr, che abbandonò la famiglia subito dopo la nascita di Edgar, mentre sua madre morì l'anno seguente a causa di un’atroce tubercolosi polmonare. Essendo rimasto orfano di entrambi i genitori, Poe fu messo in casa di John Allan, un mercante scozzese di successo, presso Richmond, in Virginia, che commerciava in una varietà di prodotti tra cui il tabacco, stoffa, grano, pietra e principalmente… schiavi. Gli Allan gli fecero da famiglia affidataria e di qui il nome di "Edgar Allan Poe", anche se non fu mai adottato ufficialmente.

Si trasferirono a Londra dove Edgar iniziò gli studi in un collegio di Chelsea. Curiosità: l'aula in cui Edgar studiava confinava con un cimitero e il Preside del collegio insegnava matematica tra le tombe: ad esempio, ogni ragazzo doveva scegliere una lapide e calcolare l'età del defunto. Inoltre… Il primo di ogni mese, veniva data a ogni ragazzo una pala, con cui bisognava scavare le fosse per chi sarebbe morto in quel periodo.

Può essere quindi che tutto ciò abbia influito sulla sua formazione e su quella che sarebbe stata, poi, la sua scrittura, e infatti, Edgar Allan Poe, è considerato il primo scrittore folle…, avendo dovuto lottare anzitutto, per buona parte della vita con problemi finanziari, con l'abuso di alcolici, con sostanze stupefacenti e fondamentalmente con l'incomprensione del pubblico e della critica dell'epoca.

I tre racconti che vengono messi in scena sono: “Il gatto nero” e “Il cuore rivelatore” ed infine “Sepolto vivo”.

La prima storia “Il gatto nero” è raccontata in prima persona da un omicida condannato a morte che, pur sapendo di non essere creduto, vuole rivelare quanto gli è successo, per alleggerirsi la coscienza e spiegare cosa l'ha portato alla condanna.

La seconda storia “Il cuore rivelatore” è il racconto/confessione dell'omicidio di un vecchio. L'anonimo protagonista puntualizza immediatamente di essere sano di mente anche se un po' nervoso; durante tutto il racconto vorrà dimostrare la sua lucidità mentale nel premeditare e compiere il crimine.

Il terzo racconto, “Sepolto vivo” è costituito da alcuni esempi di sepoltura di esseri umani ancora in vita, creduti morti a causa di un prolungato stato di coma o catalessi. Il brano evidenzia ripetutamente il terrore e l'angoscia che si provavano spesso, all'epoca, di fronte alla prospettiva di essere sepolti vivi. Vari sono stati i ritrovamenti di bare dai coperti graffiati e incisi dall'interno.

_______________________________________________________ 

FAQ

Come posso contattare l'organizzatore per eventuali domande

Puoi contattare Teatro Mimesis al: 346 82 59 618

 

Devo portare la prenotazione stampata all'evento?

Se la prenotazione dell'evento è fatta OnLine, la prenotazione va sempre portata ed esibita all'entrata.

 

Il nome sul mio biglietto o sulla registrazione non corrisponde al nome della persona che parteciperà, è un problema?

E' un problema soltanto se la persona che parteciperà all'evento non è SOCIO di Teatro Mimesis. Tutti gli eventi di Teatro Mimesis sono riservati ai soli SOCI.

 

La mia registrazione o il biglietto sono trasferibili?

SI, se la persona è SOCIO di Teatro Mimesis.

 

Hai domande relative a I Racconti del Terrore? Contatta Teatro Mimesis Trani

Mappa della sede dell'evento

Mappa della sede / Teatro Mimesis

    Quando e dove


    Teatro Mimesis
    Pietro Palagano, 53
    76125 Trani
    Italia

    Venerdì 25 gennaio 2019 alle 21:00


      Aggiungi al tuo calendario

    Organizzatore

    Teatro Mimesis Trani

    MIMESIS: LA BOTTEGA DEI SOGNI 

    E’ così che gli antichi greci indicavano una delle peculiarità caratteristiche del teatro: l’imitazione. Portare in scena uno spettacolo significa portare in scena un pezzo della nostra realtà, situazioni che potrebbero far parte della nostra vita quotidiana, drammi e commedie, pianti e risate che danno senso alla vita di tutti i giorni. Questo è quello che ci proponiamo di fare: mostrarvi, da un palco, frammenti di vita. Ed è con questa intenzione che ebbe inizio il nostro percorso: dalla commedia tradizionale alla rappresentazione grottesca della farsa, dalla celebrità del dramma al racconto popolare, dal teatro in lingua a quello in vernacolo, dal cabaret alle esibizioni musicali. Portare sul palco qualcosa che riesca a farvi ridere, commuovere, emozionare, meditare, divertire, intrattenere; questo è l’obiettivo che noi, umilmente, cerchiamo di adempiere. Noi, servitori del teatro, cerchiamo di dare consistenza ai sogni, quelli che ci fanno vivere meglio. E’ una “bottega dei sogni”, dunque, quella in cui operiamo e, spinti dall’intramontabile passione, noi del Teatro Mimesis ci impegniamo instancabilmente a mantenere viva in voi quella passione o anche la semplice curiosità verso tutto ciò che di bello la cultura può offrire. Non è solo lo studio che rende saggi, ma la capacità di apprezzare il “bello” in tutte le sue svariate e molteplici forme. Noi speriamo che possiate trovarlo qui con noi, speriamo che trascorrere qualche ora in nostra compagnia possa darvi l’emozione che la spesso monotona vita quotidiana stenta ad offrire, e se riusciremo a donarvi anche una sola piccola emozione… questo sarà per noi il miglior compenso.

      Contatta l’organizzatore

    Ti interessa organizzare un evento?

    Unisciti a milioni di persone su Eventbrite.

    Accedi o registrati

    Per poter acquistare questi biglietti con pagamenti rateali, devi avere un account Eventbrite. Per continuare, accedi o registrati per un account gratuito.