GROWING MUSHROOMS BUT NEVER UNDERSTANDING THE WORLD

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

viadellafucina16 condominio-museo (via della fucina)

16 Via San Giovanni Battista la Salle

10152 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Quanto controllo possiamo esercitare sulla natura e come affrontiamo la paura della causalità e dell’imprevisto?

Informazioni sull'evento

Il workshop trae spunto e propone una riflessione sull’opposizione che si sviluppa a partire da ciò che non può essere controllato e il nostro, inevitabile, strenuo, tentativo tutto umano di controllare e manipolare ogni forma di comportamento e libertà in natura.

Due le ispirazioni che hanno guidato l’artista svizzero Marco Kamber nella sua ricerca:

- l’idea di Rizoma che rappresenta ciò che i filosofi Gilles Deleuze e Félix Guattari definiscono “immagine del pensiero”: a differenza degli alberi o delle loro radici, il rizoma collega un punto qualsiasi con un altro punto qualsiasi, e ciascuno dei suoi tratti non rimanda necessariamente a tratti dello stesso genere, mettendo in gioco regimi di segni molto differenti ed anche stati di non-segni. Rispetto ai sistemi centrici (anche policentrici), a comunicazione gerarchica e collegamenti prestabiliti, il rizoma è un sistema acentrico, non gerarchico e non significante.

- Il sottosuolo delle foreste tenuto insieme da una complessa architettura di apparati vegetativi di funghi, simili a radici, che prendono il nome di Micelio. La biologia spiega che tali sistemi costituiscono il motore “politico” della biodiversità e consentono lo scambio di informazioni tra le differenti specie di vegetali che abitano la foresta stessa.

Il laboratorio è diviso in due momenti: nella prima serie di incontri - 3 giorni a Luglio, da giovedì 11 a sabato 13 - impareremo a far crescere funghi in maniera semplice utilizzando strumenti e materiali alla portata di tutti. Daremo vita a una piccola coltivazione che avrà l’aspetto di una scultura, la cui struttura definitiva potremo decidere solo in parte, perché molto dipenderà da come i funghi decideranno di nascere. Nel corso di un paio di mesi infatti la coltura crescerà in forma del tutto autonoma dando vita ad un’opera autogenerativa.

La seconda parte del workshop, il 13 e il 14 di Settembre, sarà l’occasione per osservare i risultati del processo di crescita e confrontarsi su alcuni aspetti teorici quali il concetto di Rizoma elaborato dal filosofo francese Gilles Deleuze, e quello di “Micelio”, metafora perfetta che i ricercatori utilizzano per riflettere sui meccanismi di funzionamento dei social network. Durante il workshop tutti insieme “distruggeremo” la scultura, raccoglieremo i funghi e li useremo per preparare un piatto da condividere in un momento finale di confronto collettivo.

Marco Kamber è un artista svizzero che vive e lavora ad Amsterdam. Ha al suo attivo numerose personali e collettive in gallerie e musei internazionali e collabora con diverse realtà tra cui la Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam, la University of the Arts di Zurigo, il Museum Würth di Rorschach e il Resurscentrum för Konst di Luleå, in Svezia.

https://drive.google.com/file/d/1gHQwsgVjLJxM5r-vy2XztK59eGyKekUY/view?usp=sharing

Data e ora

Località

viadellafucina16 condominio-museo (via della fucina)

16 Via San Giovanni Battista la Salle

10152 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato