FAIriflettere: 5 incontri alla scoperta del bello intorno a noi

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Via S. Giovanni Bosco, 7

12100 Cuneo

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento

Descrizione

Ciclo di 5 incontri di approfondimento su temi artistici e naturalistici con taglio divulgativo in un percorso che dimostra quanto l’arte ci parli attraverso forme diverse: basta saperle ascoltare...

Viviamo circondati da un patrimonio di arte e natura che spesso non conosciamo pur avendolo sempre davanti agli occhi, nei luoghi in cui lavoriamo, lungo la strada che percorriamo tutti i giorni, dietro l’angolo di casa nostra... Non siamo più capaci di guardare con gli occhi di chi vuole scoprire e meravigliarsi della bellezza di una decorazione su un muro che con la sua ombra misura il tempo con una precisione incredibile, oppure di un oggetto sacro tempestato di pietre preziose, che a noi sembra un semplice oggetto per la liturgia ma che, a ben guardare, racconta pagine delle Sacre Scritture per chi, un tempo, non sapeva leggere. Non ne siamo più capaci oppure non abbiamo mai incontrato chi ce ne abbia parlato in termini accattivanti. Un commento, una spiegazione, una semplice descrizione e allora tutto diventa più bello, ne comprendiamo le motivazioni, la preziosità, il valore della maestria e dell’abilità di artisti più o meno noti che l’hanno creata.

Per questo la Delegazione FAI di Cuneo propone un ciclo di 5 incontri di approfondimento di altrettanti temi legati all’arte e al patrimonio che ci circonda, spaziando dalla rappresentazione della gastronomia nelle opere alla storia e studio delle meridiane, dai gioielli sacri medievali ai cori lignei delle nostre chiese, fino a scoprire arte, natura e cultura della Val Grana, un territorio intatto ricco di spunti. Ci guideranno nei vari percorsi specialisti e studiosi, con immagini e un taglio divulgativo proprio per avvicinare chiunque a scoprire la bellezza che ci circonda e poterla così apprezzare meglio, in una sorta di presa di coscienza che ci farà riappropriare delle nostre origini.

Ogni incontro si terrà nella sala convegni della “Fondazione Collegio Geometri di Cuneo”, in via San Giovanni Bosco 7/h (complesso Agorà), gentilmente concesso anche grazie alla convenzione fra le due organizzazioni che hanno il comune intento di valorizzare il territorio cuneese.

Mercoledì 20 marzo, ore 20:45

Cucina e gastronomia nell’arte.

Paola Gula, critica gastronomica e sommelier conosciuta in tutta Italia anche grazie alle sue partecipazioni in tv ci guida in un itinerario fra letteratura e teatro, per farci scoprire come anche in queste forme d’arte, considerate “maggiori” si nasconda, spesso, la gastronomia italiana, un’arte “minore” ma famosa in tutto il mondo per i suoi gusti e i suoi profumi.


Mercoledì 17 aprile, ore 20:45

Gioielli sacri medievali

L’oreficeria nel Medioevo rappresenta uno strumento di devozione religiosa per promuovere culti e riaffermare l’importanza di enti e istituzioni agli occhi del popolo. Laura Marino, conservatrice del Museo Diocesano di Cuneo, grande studiosa ed esperta di gioielli sacri medievali, ci porterà indietro nel tempo per farci apprezzare alcuni fra i capolavori di quest’arte.

Mercoledì 8 maggio, ore 20:45

Cori lignei tra Medioevo e Rinascimento

Guido Gentile, ci conduce alla scoperta di alcuni fra i più preziosi arredi liturgici della provincia cuneese, in particolare gli antichi cori lignei di importanti conventi e monasteri, complessi di strutture lignee stabili, di vastità imponente con risultati scenografici notevoli, veri capolavori di raffinata ebanisteria che negli anni della Restaurazione vivono una nuova stagione, spesso trasferiti nelle chiese più “moderne”.

Mercoledì 22 maggio, ore 20:45

Arte, natura, cultura in Val Grana.

La Val Grana è un territorio ancora intatto, dove si intrecciano storia antica e cultura incontaminata, tradizioni culturali e un patrimonio artistico preziosamente celato in spazi montani apparentemente selvaggi, tutti da scoprire, come il suo paesaggio naturale, un grande giardino botanico da cui la capacità dell’uomo trae prodotti di eccellenza gastronomica, come il Castelmagno, re dei formaggi e formaggio dei re, simbolo assoluto della valle. L’incontro è anche propedeutico alle tre giornate di trekking alla scoperta della Val Grana previste per sabato 25/5, sabato 8/6 e sabato 22/6. Conosciamola meglio grazie a esperti conoscitori dei luoghi.


Mercoledì 29 maggio, ore 20:45

Le meridiane e l’arte di misurare il tempo

Lucio Maria Morra, uno dei pochi costruttori di meridiane in Italia, ci porterà nel mondo degli orologi solari, fra matematica ed arte, astronomia e scienza, per svelarci come nasce una piccola opera d’arte, la loro storia e l’evoluzione nel tempo, fino ad oggi, per scoprire che il loro fascino è sempre attuale.


Il contributo per ogni incontro è di 10 euro (8 euro per gli iscritti al FAI) con la possibilità di partecipare alla serie completa di 5 incontri con un contributo di 40 euro (30 euro per gli iscritti al FAI), interamente devoluto al FAI per la tutela e valorizzazione del patrimonio italiano. Possibilità di iscriversi al FAI in loco rivolgendosi al banco informazioni.

Info: Delegazione FAI Cuneo – 351 5556443 – cuneo@delegazionefai.fondoambiente.it

Data e ora

Località

Via S. Giovanni Bosco, 7

12100 Cuneo

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato