Azioni e Pannello dettagli

Fine vendite
Fine vendite

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per aver prenotato la tua vista alla mostra Ex-Creta Fluxorum. Le ricordiamo che la normativa attualmente in vigore (Decreto-legge n. 111 del 06/08/2021, e nota ministeriale n. 11184 del 23/08/2021 e nota ministeriale 11600 del 31/08/2021) sancisce dal 1° settembre p.v. un obbligo di “possesso” e un dovere di “esibizione” della certificazione verde COVID-19 anche nota come GREEN PASS per accedere alle strutture dell’Accademia di Belle Arti di Verona. Per maggiori informazioni: https://cutt.ly/BWE79iL

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

ABAVr - Accademia di Belle Arti di Verona

5 Via Carlo Montanari

37122 Verona

Italy

Visualizza Mappa

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per aver prenotato la tua vista alla mostra Ex-Creta Fluxorum. Le ricordiamo che la normativa attualmente in vigore (Decreto-legge n. 111 del 06/08/2021, e nota ministeriale n. 11184 del 23/08/2021 e nota ministeriale 11600 del 31/08/2021) sancisce dal 1° settembre p.v. un obbligo di “possesso” e un dovere di “esibizione” della certificazione verde COVID-19 anche nota come GREEN PASS per accedere alle strutture dell’Accademia di Belle Arti di Verona. Per maggiori informazioni: https://cutt.ly/BWE79iL
Descrizione evento
EX-CRETA FLUXORUM Mostra opere Fluxus di George Maciunas e Yoko Ono dalla Collezione Luigi Bonotto

Informazioni sull'evento

EX-CRETA FLUXORUM

Mostra opere Fluxus di George Maciunas e Yoko Ono dalla Collezione Luigi Bonotto

NELL'AMBITO DI Pietre Preziose. Azioni & perturbazioni intorno a Fluxus.

George Maciunas, Yoko Ono, Piero Manzoni, Gianni Emilio Simonetti

A CURA DI Accademia di Belle Arti di Verona e Fondazione Bonotto

IN COLLABORAZIONE CON Fondazione Piero Manzoni di Milano

15 ottobre - 16 novembre 2021

inaugurazione giovedì 14 ottobre 2021 ore 12.30

INGRESSO LIBERO

previa esibizione Green Pass

dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00

Aperture straordinarie in concomitanza con ArtVerona 2021

sabato 16 ottobre e domenica 17 ottobre 2021

dalle 10:00 alle 13.00 e dalle 15:00 alle 19:00

Accademia di Belle Arti di Verona

via Montanari 5, 37122, Verona

Fluxus è senza dubbio difficile da definire. Ciò che possiamo sicuramente dire è che se è stato un movimento, lo è stato di corpo. Fluxus situa il corpo al centro della conoscenza. Lo elegge a mezzo principale con cui gli individui interagiscono con le cose del mondo producendo scorie sociali. Ogni azione Fluxus contiene dunque in sé una storia che è al tempo stesso di e per il corpo, di e per la società.

Fluxus, nella definizione estratta da un dizionario e utilizzata da Maciunas come primo manifesto del 1962, indica in fatti qualcosa che scorre, che fluisce, che si muove, che si trasforma. Un flusso, il Fluxus, che diviene “Purga per il mondo” nel secondo manifesto del 1963, collegandosi così inevitabilmente ai suoi effetti. Fluxus libera il corpo e non ha bisogno di pensieri.

Questa è la deiezione fondante Fluxus: evacuare la critica specialistica! L’arte deve tornare ad essere comprensibile e godibile da tutti e non solo da una élite di esperti che ne decretano il significato e il valore. Si tratta di un attacco diretto e senza mediazioni al sistema/mercato dell’arte.

Fluxus è un lassativo. Una diarrea rivoluzionaria. Viva la sanità di corpo e la sua concreta realtà comprensibile da tutti. Lo stitico mondo dell’arte ha rigettato Fluxus, ma molte delle intuizioni e provocazioni fermentate in questo humus, sono state riprese e sviluppate da numerosi artisti.

Seppur indigesta e presto espulsa in forma di vomito (invettiva) o di merda (denigrazione), la purga ha comunque avuto un buon effetto sull’organismo arte depositando degli enzimi salutari (Amilasi = Fluxus / Proteasi = Poesia Concreta, Visiva e Sonora) che con la loro specifica dirompente azione di rottura sono ancora in grado di accelerare e favorire la digestione di molte opere contemporanee.

---

La mostra si inserisce nel progetto Pietre Preziose. Azioni & perturbazioni intorno a Fluxus. George Maciunas, Yoko Ono, Piero Manzoni, Gianni Emilio Simonetti , evento annuale dedicato dall’Accademia di Belle Arti di Verona all’arte contemporanea. Dopo l’esposizione dell’opera Für Paul Celan di Anselm Kiefer nel 2019, l’edizione 2021 è incentrata su Fluxus, uno dei movimenti artistici più noti degli anni ’60. Oltre a rappresentare a tutt’oggi la base concettuale di un ampia parte del sentire della ricerca artistica mondiale, si tratta di una corrente le cui intense ramificazioni internazionali si intrecciano per più di una ragione con la stessa città di Verona.

La selezione delle opere, grazie alla partnership della Fondazione Bonotto, prevede il video Four (Fluxfilm no. 16) di Yoko Ono e l’opera Ex-creta Fluxorum di George Maciunas (fondatore del movimento) accompagnate dalla proiezione del film/documentario di Roberto Delvoi: Conz. L’Ultimo Collezionista, dedicato a Francesco Conz, noto collezionista veronese conosciuto come uno dei più importanti documentatori del movimento. Il film ha vinto il FILAF D’OR 2021 al Festival International du Livre d’Art et du Film di Perpignan.

L'evento ospita anche una conferenza con Luca Bochicchio, Flaminio Gualdoni, Rosalia Pasqualino di Marineo, Marco Senaldi, e una lecture di Gianni Emilio Simonetti che aiuteranno a mettere a fuoco le poetiche e la filosofia Fluxus nei suoi legami e sviluppi contemporanei.

Per informazioni e programma completo del progetto

Accademia di Belle Arti di Verona

www.accademiabelleartiverona.it

eventi@accademiabelleartiverona.it

Località

ABAVr - Accademia di Belle Arti di Verona

5 Via Carlo Montanari

37122 Verona

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato