Gratuito

Donne, digitale e paesaggio: ricucire il Paese in ottica Smart Land

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Evento online

Descrizione evento
Webinar nell'ambito del Convegno Aree Fragili 2020

Informazioni sull'evento

Il 2020 ci ha colti di sorpresa e durante il lockdown è maturata ancora di più la consapevolezza che la digitalizzazione può cambiare il nostro modo di affrontare il lavoro e la vita quotidiana. Il digitale sta diventando il filo conduttore per la "ricucitura dei territori" dalle città alla periferia, simbolo di inclusività, innovazione delle infrastrutture, coesione sociale, diffusione della conoscenza e qualità della vita. Se da un lato la parola smart-working è stata forse la più citata dell’anno, dall’altro sta cambiando il modo di concepire il lavoro da remoto e la conciliazione vita-lavoro, in senso più ampio, in ottica di rigenerazione urbana e culturale. 

Nell’ambito del Convegno Aree Fragili 2020, leggeremo il tema guidati dal driver digitale e da alcuni progetti “al femminile” di donne protagoniste del cambiamento in città, periferie e aree interne: con questo filo conduttore il webinar vuole affrontare il tema dello Smart Land, del paesaggio e delle aree fragili, in un connubio di esperienze locali in perfetta sinergia fra loro. Dalla ricerca al mondo delle start-up, dai policy maker alle imprese sul territorio, per fornire un’occasione di riflessione su diversi contesti ed aree da valorizzare.

Modera: Giovanni Carrosio – Sociologo Università di Trieste

Insegna Sociologia dell’ambiente e Governo dei sistemi a rete nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Trieste. I suoi interessi di ricerca vertono sui problemi ambientali e sullo sviluppo locale. b In particolare studia le dimensioni sociali e territoriali della transizione energetica e dei problemi legati alla crisi ambientale, le dinamiche di sviluppo e le politiche rivolte alle aree interne e fragili. In qualità di esperto di tematiche ambientali, ha fatto parte del Comitato tecnico Aree interne, dove ha lavorato come progettista dal 2014 al 2018 nell’ambito della Strategia nazionale per le aree interne. È membro del comitato scientifico di Legambiente e vice presidente dell’associazione di promozione sociale Aree Fragili.

Intervengono:

Sabrina Lucatelli – Direttrice di "Riabitare l'Italia"

Esperta di Politiche di Sviluppo aree a bassa demografia. Componente del Nucleo di Valutazione del Dipartimento per la Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Già Coordinatore della Strategia Nazionale delle Aree Interne. Vice- Presidente del Gruppo OCSE politiche territoriali Aree Rurali. Già economista all’OCSE con un’esperienza di Lavoro sui Paesi del Sud America e dell’Africa. In Commissione Europea ha sviluppato l’azione pilota sulle relazioni tra città e campagna, e la rete di monitoraggio per valutare i progetti di accesso all’Acqua e Energia nei Paesi in via di sviluppo. Esperta di sviluppo, con una particolare attenzione al tema della qualità della vita nelle aree a bassa demografia.

Cristina da Rold - Data journalist

Giornalista freelance, bellunese di nascita, si occupa di salute, disuguaglianze sociali, gender gap ed epidemiologia ambientale con approccio data-driven principalmente per il Sole 24 Ore. Dal 2015 consulente per la comunicazione digitale presso l'ufficio OMS di Venezia. Fondatrice di HealthCom Program, primo corso online per la comunicazione della salute sui social media.

Ilaria Vitellio - Urban Planner e civic hacker

Si occupa di politiche urbane con particolare attenzione ai temi della costruzione multiattoriale di processi di rigenerazione urbana attraverso la sperimentazione di approcci quali il cultural plannig, community mapping, community planning 2.0, neogeografia e open data. Attualmente è Ceo di Mappina - Mappa Alternativa della Città e di City OpenSource - Collaborative Mapping Platform e project manager di diversi progetti digitali che intrecciano sviluppo urbano, open data e pratiche di collaborative mapping.

Giada Peterle – Geografa e fumettista

Ricercatrice presso l'Università degli Studi di Padova, dove insegna Geografia Letteraria e Comunicazione Creativa e Landscape Storytelling per la nuova laurea magistrale in Scienze per il Paesaggio. Come illustratrice e fumettista, da anni collabora con la casa editrice BeccoGiallo, per la quale ha curato l'antologia a fumetti Quartieri. Viaggio al centro delle periferie italiane (BeccoGiallo 2019), insieme ad Adriano Cancellieri. Racconta le sue geografie creative attraverso il sito www.narrativegeographies.com.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Evento online

Salva questo evento

Evento salvato