Gratuito

Dialogando in gentilezza presentazione del libro BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Comunità La Collina

Strada Statale 387 del Gerrei

09040 Serdiana

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Dialogo sulla gentilezza. Riflessioni su valori importanti della vita che hanno un impatto sulla salute, come oggi la scienza afferma.

Informazioni sull'evento

Daniel Lumera in un dialogo sulla gentilezza con Francesco Abate, presenta il suo nuovo libro "BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA" nello splendido scenario del giardino della Comunità La collina.

Ora, finalmente la scienza è in grado di dare una corrispondenza biologica esatta all’ottimismo, alla gentilezza, al perdono, alla gratitudine e alla felicità, affermando che questi valori sono fondamentali per vivere a lungo, sani e felici.

Essere gentili ha un impatto diretto sui nostri geni? L’ottimismo ci fa vivere più sani e più a lungo? La felicità aiuta i processi antinfiammatori?

In che modo questo può avvenire?

Quali sono gli strumenti importanti che possono modificare il nostro comportamento, modificando i nostri geni, influenzando positivamente la salute di ciascuno?

Attraverso i loro studi, Daniel Lumera insieme alla professoressa Immaculata De Vivo, epidemiologa della Harvard Medical School, tra i massimi esperti mondiali di genetica del cancro, sono riusciti a mettere in relazione il mondo interiore e la genetica del nostro corpo, in questo bellissimo libro dal titolo "Biologia della gentilezza".

Scienza e coscienza, le evidenze scientifiche e i saperi delle antiche tradizioni millenarie, anni di ricerca scientifica e spirituale, si uniscono per offrire una nuova via al benessere, per vivere a lungo e felici, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere.

DANIEL LUMERA, autore di bestseller internazionali quali “21 Giorni per Rinascere” (il libro più venduto sul benessere in Italia, Mondadori, 2018), “La Via della Leggerezza” (Mondadori, 2019) e “La Cura del Perdono” (Oscar Bestseller Mondadori, 2017), " I 7 passi del perdono" (oscar bestseller Mondadori ,2015), docente e conferenziere, esperto nelle scienze del benessere, è riferimento internazionale nella pratica della meditazione, che ha studiato e approfondito con Anthony Elenjimittam, discepolo diretto di Gandhi, attraverso il quale matura la visione di un’educazione fondata sulla consapevolezza, sull’interculturalità, sulla cooperazione e sulla pace. È fondatore della Scuola internazionale del Perdono un progetto formativo interamente dedicato alla divulgazione di una nuova idea ed esperienza di perdono, inteso in senso laico e universale e ideatore del metodo My Life Design, un metodo rivoluzionario che sta trovando larga applicazione in molti contesti sociali, avendo applicazione in aziende, in ambito sanitario, educativo e penitenziario. Ideatore della Giornata Internazionale del Perdono, celebrata in Campidoglio (Roma), che nell’edizione del 2017 e 2018 riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana. Attraverso il progetto sociale “Dialoghi sul perdono” coinvolge e sensibilizza migliaia di ragazzi e insegnanti ed introduce questo valore anche negli istituti penitenziari, grazie al patrocinio del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (D.A.P.), sostenendo e promuovendo un approccio inclusivo e riparativo alla giustizia.

Francesco Frisco Abate giornalista e scrittore sardo tra i più apprezzati in tutta Italia, autore di successo per Einaudi, ha esordito con Mister Dabolina (Castelvecchi, 1998). Sono seguiti Il cattivo cronista (Il Maestrale, 2003), Ultima di campionato, da un soggetto vincitore del premio Solinas (Il Maestrale, 2004/ Frassinelli 2006), Getsemani (Frassinelli, 2006) e I ragazzi di città (Il Maestrale, 2007). Con Einaudi ha pubblicato Mi fido di te (2007), scritto a quattro mani con Massimo Carlotto, Cosí si dice (2008), Chiedo scusa (con Saverio Mastrofranco, 2010), Un posto anche per me (2013) e Mia madre e altre catastrofi (2016). Protagonista di una serie di fortunati spettacoli teatrali e reading che lo hanno portato a raccontare le sue storie ovunque nel mondo, testimone della cultura della donazione degli organi, la gratitudine e la consapevolezza dell'importanza che da un evento drammatico possa rinascere una vita.

🌷SEMINIAMO INSIEME GENTILEZZA!

Prosegue l'iniziativa del "Libro gentile sospeso" insieme al MOVIMENTO GENTILE nazionale che ha coinvolto anche numerose librerie e diverse associazioni sul territorio sardo attraverso il progetto "Sardegna isola gentile".

Potrai acquistare una copia del libro per te e lasciarne una in dono alla Comunità La collina.

Comunità La collina

Loc. S'otta Serdiana (CA)

3 settembre ore 20.30

L'evento avrà luogo all'aperto.

🌈 Con la garanzia di un'organizzazione nel rispetto delle ordinanze e norme anticovid previste per la prevenzione a tutela della salute di ciascun partecipante.

PARTECIPAZIONE GRATUITA

NECESSARIA PRENOTAZIONE SU EVENTBRITE

Per questioni organizzative le prenotazioni verranno chiuse ad un numero totale di 150. Tuttavia abbiamo disponibile una lista d'attesa, nel caso in cui delle persone già prenotate diano rinuncia.

Per prenotare ed avere informazioni

349 3618318 Sandra Cau

🍀"Il vero cambiamento inizia sempre attraverso piccoli gesti: niente è più immenso del minuscolo seme di un pensiero gentile. Un pensiero gentile che, con il suo potere evolutivo, goccia dopo goccia, scava anche la più dura delle rocce, quella dell’odio.

Non priviamoci dunque della soddisfazione di rispondere con gentilezza alla paura, allo sgarbo, alla vendetta, al sopruso, all’ignoranza, alla violenza, al rancore. Anche per una questione di salute e qualità della vita.

Nell’intimità del nostro sentire potremmo iniziare con l’essere gentili con noi stessi.

Gentilezza ovunque. Anche nel silenzio. Tra le note dell’esistenza."🍀

@DanielLumera

Dal libro Biologia della gentilezza

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Comunità La Collina

Strada Statale 387 del Gerrei

09040 Serdiana

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato