Data Sonification | Oltre il visuale

Pannello azioni

Data Sonification | Oltre il visuale

Per la prima volta a Milano viene presentato il Data Sonification Archive di Boston, il primo archivio al mondo che raccoglie lavori interna

Quando e dove

Data e ora

Località

MEET Digital Culture Center Viale Vittorio Veneto 2 20124 Milano Italy

Mappa e indicazioni

Come arrivare

Informazioni sull'evento

Un confronto a più voci curato da Paolo Ciuccarelli e Sara Lenzi sulla Data Sonification, la nuova frontiera per superare i confini del visivo e creare vere e proprie data experiences. In un mondo dominato dalla produzione costante di enormi quantità di dati il cui impatto sul nostro quotidiano è tanto evidente quanto poco chiaro, la Data Visualization non basta più. Designer alla ricerca di nuove forme di comunicazione che vadano al di là del visuale per rendere la complessità in cui siamo immersi, si rivolgono oggi ad altri sensi e propongono nuove esperienze. Per la prima volta a Milano viene presentato il Data Sonification Archive di Boston, il primo archivio al mondo che raccoglie lavori internazionali creativi e artistici basati proprio sull’elaborazione di dati con il suono.

Ospitiamo a MEET speakers prestigiosi che parteciperanno a un panel discussion e presenteranno un progetto di uso di sonificazione: Anita Zanella, Istituto Nazionale di Astrofisica (Italia), Rafael Bresciani, Sound Artist (Italia), Dan Lockton, Department of Industrial Design, Eindhoven University of Technology (TU/e – Netherlands), Michele Mauri, DensityDesign Research Lab, Politecnico di Milano (Italia), Miriam Quick + Duncan Geere, Loudnumbers (UK).

Segue alle ore 21 una live performance di Chelidon Frame. “The Dry Stone [No Sound Of Water]” è un’opera in stereofonia della durata di circa 40 minuti ispirata dalla siccità che questa estate ha colpito il Nord Italia, un evento senza precedenti. Chelidon Frame racconta l’impatto climatico che ha provocato la siccità sul fiume Po e alterato il suo destino. La Data Sonification fa emergere tutti i segnali inquietanti di questo andamento, iniziato già a partire dal 2021.

Il contributo visivo è realizzato da Gaab di Milano.

Gratuito