Chévre!  5 formaggi francesi caprini da assaggiare almeno una volta

Chévre! 5 formaggi francesi caprini da assaggiare almeno una volta

Azioni e Pannello dettagli

Fine vendite

Data e ora

Località

Torre di Malta

31 Stradella del Cristo

35013 Cittadella

Italy

Visualizza mappa

Politica di rimborso

Rimborsi fino a 7 giorni prima dell'evento

La commissione di Eventbrite non è rimborsabile.

Venerdì 1 aprile ore 15:00 FORMAGGI FRANCESI Chévre! 5 formaggi francesi caprini da assaggiare almeno una volta nella vita

Informazioni sull'evento

Venerdì 1 aprile ore 15:00

FORMAGGI FRANCESI

Chévre! 5 formaggi francesi caprini da assaggiare almeno una volta nella vita

Il latte di capra è fra i più antichi e utilizzati dall’essere umano. Il formaggio di capra ha numerose proprietà benefiche per l’organismo tra cui la digeribilità migliore. In Francia quando si dice “chévre” si intende formaggio di capra francese. In Francia si producono caprini un po' ovunque e con diverse tecniche di lavorazione.

In degustazione:

Pouligny St Pierre A.O.C. Loira

È un formaggio stagionato 4 settimane, dalla forma piramidale allungata. La crosta è asciutta con una buona muffa blu, la pasta è di un bianco lucente e di consistenza fine, umida, delicata, morbida e friabile. L'aroma è acidulo segue un sapore salato poi dolce

Cathare dalla Croce Occitana Pirenei

È un formaggio a latte crudo di capra con una croce occitana stampata sulla faccia superiore del suo disco piatto, cosparso di cenere. Il Cathare si copre di Odium dalla finissima peluria e la pasta lega molto rapidamente, presentando una consistenza liscia e fine e offrendo un gusto caprino ben pronunciato

Banon de Chalais A.O.P. Provenza

Dalla consistenza molle e tenera, questo prodotto si caratterizza per un sapore delicato tendente alla nocciola. . Il nome gli viene dal piccolo paese medievale omonimo, Banon, della zona sud-orientale della Francia, dove ogni anno la terza domenica di maggio si organizza la festa del Banon, chiamata la Fête du fromage.

Sainte-Maure De Touraine A.O.P. Loira

Formaggio prodotto con il metodo tradizionale: si mette la cagliata in una lunga fasciera cilindrica, facendola sgocciolare naturalmente. Si estrae quindi il formaggio dalla fasciera e lo si fora con una cannuccia, che serve a consolidare la fragile forma oblunga e a ventilarne l’interno. Si riveste la forma con cenere di carbone e la si lascia su una tavola per terminare lo sgocciolamento. Stagionatura da 2 - 4 settimane.

Coeur de Chevre del Boulonnais Pays du nord

È un piccolo caprino a forma di cuore che presenta una crosta simile a quella del Rocamadour. La pasta è morbida.

Corso MasterClass costo 20 euro a persona

Salva questo evento

Evento salvato