Aquino/Marchetti duo@CondimentiOff

Azioni e Pannello dettagli

Fine vendite

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Villa Salina Malpighi

2 Via Galliera

40013 Villa Salina

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Aquino/Marchetti duo@CondimentiOff

Informazioni sull'evento

Luca Aquino in concerto per CondimentiOff

accompagnato da Natalino Marchetti alla fisarmonica

17 settembre_ore 21:00

Villa Salina Malpighi_Castel Maggiore

Ingresso Gratuito - prenotazione obbligatoria su questa pagina.

l'INGRESSO E' OBBLIGATORIAMENTE CON GREEN PASS

In occasione di CondimentiOff e contemporaneamente della partenza di Condimenti Festival 2021 (18-19 settembre)

________

L'amore di Luca Aquino per la musica popolare italiana inizia prestissimo, fischiettando ancora bambino le melodie delle canzoni tradizionali della sua terra. Nell'album Italian Songbook, del 2019, il trombettista ha reso omaggio al suo passato, celebrando sia i brani della sua infanzia, che quelli resi celebri dai numerosi artisti che ha ammirato crescendo e con cui ha collaborato durante la sua carriera. In questo duo assieme alla fisarmonica di Natalino Marchetti, al suo fianco anche durante la lavorazione di Italian Songbook, Luca Aquino trasmette al pubblico tutta la passione per la musica della sua vita, passando da Nino Rota e Ennio Morricone a Roberto Murolo, Lucio Dalla, Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Fabrizio De Andrè, raccontando un viaggio che coinvolge tantissimi nostri ricordi.

________

Luca Aquino

Trombettista e compositore – world music/jazz Luca Aquino, tra i musicisti jazz italiani più apprezzati nel panorama internazionale, inizia a suonare all’eta’ di diciannove anni da autodidatta. Per due anni abbandona la pratica dello strumento per completare gli studi universitari in Economia e Commercio. L’amore per il suono di Miles Davis e Chet Baker lo riconduce allo studio della tromba e lo porta a dedicarsi completamente alla musica. Lo spirito del viaggiatore è allo stesso tempo metafora perfetta del suo percorso artistico ed espressione della sua cifra stilistica. Il suo percorso artistico trova conferma nel 2007 quando pubblica con Universal Music Group il suo primo album da leader “Sopra le Nuvole” e un anno dopo, con ospite Roy Hargrove e Maria Pia De Vito, registra “Lunaria” con cui vince il premio “Top Jazz” promosso dalla rivista specializzata Musica Jazz. Nel 2009, registra “Amam” nell’antico bagno turco di Skopje (Macedonia) e Tsc in una chiesa in Olanda; nel 2010 arriva “Icaro Solo”, registrato, in solo tromba, in una chiesa in Benevento. Intreccia numerose collaborazioni con musicisti e artisti di fama mondiale; degna di nota è quella con l’artista Mimmo Paladino che lo portano allo registrazione di Chiaro, un lavoro in trio con una sezione ritmica norvegese e un ospite d’eccezione: Lucio Dalla. Nel 2012, dopo un importante progetto dal vivo con Jon Hassell, realizzato a nella Chiesa di Sant’Agostino, entra a far parte del quartetto del batterista Manu Katché e insieme a loro registra due album. Nel 2013 insieme al fisarmonicista Carmine Ioanna registra acustico per la Tuk Music e intraprende un tour mondiale. Il 2015 è l’anno del suo settimo album da band leader: OverDOORS, personale tributo alla sua band preferita, The Doors. Dopo aver diretto il “Pozzuoli Jazz Festival”e il “Bari Jazz”, il 7 aprile del 2016 partecipa all’evento “Manu & Friends” condividendo il palco dell’Olympia di Parigi con Sting, Richard Bona, Noa, Stephan Eicher, Raul Midon e Tore Brunborg. Il 2016 vede anche la realizzazione e commercializzazione dello speciale modello di tromba firmato “aQuino”, realizzato insieme all’artigiano olandese Hub Van Laar. Le sue influenze musicali hanno radici nei primi ascolti di Baker e Davis, a buon diritto gli valgono l’appellativo di ‘apostolo del Miles elettrico” (Francesco Prisco, Il Sole 24 Ore), ma anche nel rock dei Doors, degli AC/DC, in quello di Jefferson Airplane, Muddy Waters, Led Zeppelin e si riflettono in progetti che spaziano tra diversi generi musicali: dal jazz all’hip hop, dalla musica elettronica fino al grunge e alla musica d’autore. La passione per la sperimentazione sonora e le registrazioni in luoghi insoliti sono tra gli aspetti più sottolineati dalla stampa di settore che lo descrive come “l’esploratore sonoro contemporaneo”, analogamente la critica estera riconosce in lui quel particolare tratto italiano che nell’immaginario internazionale richiama il viaggio, la creatività, l’estro visionario e la bellezza. Il luogo e la storia assumono un valore speciale e sono al centro di alcuni tra i suoi migliori progetti e del festival da lui ideato e diretto, “Riverberi” che utilizza l’acustica naturale di luoghi storici come elemento centrale della performance. I tour mondiali vanno di pari passo con l’amore per il territorio e il suo Paese, coincidono con la spinta del viaggiatore che tende verso l’altrove per tornare a casa con i tesori fatti di esperienza e di suono. Straordinario progetto a sua firma è la registrazione di un album nel sito archeologico di Petra in collabarorazione con l’Orchestra Nazionale Giordana. Il progetto “PETRA” ha visto il coinvolgimento di partner prestigiosi quali l’UNESCO Amman Office, il Petra Development and Tourism Authority e la Talal Abu-Ghazaleh Organization. Un’iniziativa senza precedenti promossa all’interno della campagna mondiale #UNITE4HERITAGE, lanciata dall’UNESCO a difesa del patrimonio artistico e culturale dai crimini di tipo terroristico. Registra la colonna sonora del film “Fortunata” – vincitore del David di Donatello – diretto da Sergio Castellitto su una sceneggiatura di Margaret Mazzantini con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi. Il 2017 vede Aquino rinunciare, per via di un infortunio, al suo Jazz Bike Tour, che avrebbe previsto un tour di cinquanta concerti consecutivi, da affrontare bicicletta da Benevento a Oslo. Nel 2019, dopo due anni recupera due infortuni concecutivi al settimo nervo del faciale, registra e viene pubblicato con l’etichetta discografica ACT MUSIC, il suo nuovo album “Italian Songbook”.

Natalino Marchetti nasce a Latina nel 1975, ben presto si avvicina allo studio della musica e della fisarmonica riscuotendo notevoli successi imponendosi in concorsi nazionali e internazionali tra cui: I° classificato al concorso internazionale “La Fornacetta” con premio speciale dalla testata giornalistica “Il Tirreno” per la migliore interpretazione musicale, I° classificato al concorso internazionale “Stefano Bizzarri” con incisione di un CD premio diffuso dalla “Ideasuoni”, II° classificato al concorso internazionale “Città di Castelfidardo” che lo ha proclamato per tre anni di seguito miglior concorrente italiano in assoluto presente al concorso; nel 2002 è stato selezionato come unico rappresentante italiano alla “Coupe Moundial” CIA dove si è classificato al secondo posto, nel 2009 è stato insignito dell’ importante premio “Bonifacio VIII” per gli alti meriti raggiunti nel campo della propria attività e per le alti doti professionali, umane e sociali dimostrate.Intensa è la sua attività in campo concertistico che lo ha portato ad esibirsi in contesti di notevole importanza. Ad esempio nel 2004 è stato invitato come ospite concertista all’importante concorso internazionale di “Klighental” in Germania, ha preso parte alla rassegna internazionale di “Caselle” (GE) dove si sono esibiti i maggiori talenti fisarmonicistici, ha suonato come ospite nel concorso di Castelfidardo, ha tenuto altresì concerti per numerose associazioni ed istituzioni di alta cultura come il “Teatro Nazionale di Bordeaux” in Francia, il centro congressi “Black Diamond” di Copenaghen in Danimarca, “Teatro delle Vittorie” in Roma, “Teatro del Pavone” di Perugia, “Teatro Vittoria” in Roma, “Teatro D’Annunzio” di Latina, lo storico “Teatro delle Fonti” di Fiuggi ecc. Completa la sua vasta formazione il diploma di pianoforte conseguito con il massimo dei voti e la lode, il diploma di jazz conseguito con il massimo dei voti e la lode, la laurea specialistica di secondo livello in educazione musicale, il diploma in composizione. Attualmente è docente di Educazione Musicale presso la Scuola Media Statale “Enrico Medi” di Roma.

_________

Info:

- LA DURATA DEL CONCERTO E' DI 60 MIN CIRCA

- LA PRENOTAZIONE E' OBBLIGATORIA

- l'INGRESSO E' OBBLIGATORIAMENTE CON GREEN PASS

- UNA VOLTA REGISTRATI AVREMO I VOSTRI CONTATTI. QUALCHE GIORNO PRIMA, E IL GIORNO DEL CONCERTO, RICEVERETE UNA MAIL CON UN PROMEMORIA DELL'APPUNTAMNETO.

- Prenotate il vostro posto, GRATUITO!

- PER INFORMAZIONI CHIAMARE IL: 328.2389373

_______

IMPORTANTE: IL CONCERTO HA POSTI LIMITATI, QUINDI AFFRETTATEVI!

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Villa Salina Malpighi

2 Via Galliera

40013 Villa Salina

Italy

Visualizza Mappa

{ _('Organizer Image')}

Organizzatore Articolture

Organizzatore di Aquino/Marchetti duo@CondimentiOff

Siamo una casa di produzione culturale di Bologna, che crede che il mondo sia complesso e la cultura necessaria, un territorio vasto da coltivare con cura e ingegno.

Per questo dal 2002 operiamo in modo stabile e permeabile tra eventi e cinema, tra musica e arte contemporanea, tra progettazione e azione, a livello locale e sovralocale.

 

www.articolture.it

 

Salva questo evento

Evento salvato