Gratuito

APERICERCA ESTATE - 09/07/2020 - In difesa dell’umanesimo

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Giardini del Frontone

Borgo XX Giugno

06121 Perugia

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
"L'Uomo come fine" di Moravia è l'occasione per ripensare alcune polemiche del '900 su questioni nella letteratura e civiltà contemporanea.

Informazioni sull'evento

Un aperitivo scientifico con Simone Casini del Dipartimento di di Lettere – Lingue, letterature e civiltà antiche e moderne dell'Università degli Studi di Perugia.

Apericerca Estate 2020 - Perugia è un ciclo di incontri che si svolgeranno tutti i giovedì dal 2 luglio al 30 luglio.

Altri appuntamenti dal 10 luglio al 25 settembre sono previsti in 8 città umbre.

L'iniziativa è promossa dall'Università degli Studi di Perugia in collaborazione con Psiquadro e con il patrocinio del Comune di Perugia.

Tutte le informazioni su www.apericerca.it

"La nuova edizione dell'Uomo come fine di Alberto Moravia (1964) è l'occasione per ripensare alcune straordinarie polemiche del Novecento, che toccano questioni vitali non soltanto della letteratura ma anche della civiltà contemporanea. Attraverso la rappresentazione dell'uomo nel romanzo dell'Ottocento e del Novecento, infatti, viene in primo piano la questione di uno spazio umanistico in cui il nostro mondo possa ancora vivere e sperare. Ne parleremo però in modo leggero, ripercorrendo rapidamente i dibattiti assai vivaci che alcuni di questi interventi suscitarono: polemiche indubbiamente letterarie ma straordinariamente ricche di contenuti e talora di conseguenze. Ci soffermeremo in particolare su alcuni interventi dei primi anni Quaranta, che alimentarono una interessante polemica con il gruppo degli ermetici; poi il dibattito intorno agli ultimi romanzi e al suicidio di Ernest Hemingway; e quello - vivacissimo - provocato dall'intervento di Moravia sui "Promessi sposi"; quelli sul tema dell'erotismo in letteratura; e infine il dibattito con Umberto Eco e il Gruppo 63."

SIMONE CASINI

Ricercatore di Letteratura Italiana all’Università degli Studi di Perugia. Autore di monografie, studi ed edizioni critiche di letteratura, dal Settecento a oggi. Lunga esperienza di insegnamento anche nelle scuole superiori. Membro della Commissione per l’Edizione Nazionale delle Opere di Nievo (del 1999 l’edizione critica delle Confessioni d’un Italiano di Nievo, per i Classici Bembo), autore di vari saggi sulla letteratura del Risorgimento. Dal 2000 su incarico di Enzo Siciliano cura per Bompiani la nuova edizione delle Opere di Alberto Moravia, del quale ha pubblicato vari volumi, tra cui un romanzo inedito (I due amici, Bompiani, 2007), le lettere ai Rosselli (Lettere ad Amelia Rosselli con altre lettere familiari, Bompiani, 2010) e varie opere (Racconti dispersi, 2000; Gli indifferenti, 2007; Impegno controvoglia, 2007; Agostino, 2014). Più recente, del 2019, l’edizione di L’uomo come fine e altri saggi, e di prossima pubblicazione, 2020, il quinto volume delle opere (Romanzi e racconti 1970-1979). Tra le monografie, la prima è su Gadda (Carlo Emilio Gadda e i re di Francia, Le Lettere, 1993), la più recente su Pascoli (Pascoli georgico. Un percorso dai poemetti latini ai poemetti italiani, Pàtron, 2018). Partecipa a numerosi gruppi di ricerca e riviste.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Giardini del Frontone

Borgo XX Giugno

06121 Perugia

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato