Gratuito

Angular Best Practices

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Graffiti Hub

126 Via Legnago

37134 Verona

Italy

Visualizza Mappa

Amici che parteciperanno
Descrizione evento

Descrizione

Angular fornisce gli strumenti necessari per la creazione di un’intera Single Page Application.
Tuttavia, la quantità degli strumenti che il framework mette a disposizione degli sviluppatori non garantisce altrettanta qualità nel loro utilizzo.
Dopo mesi di sviluppo, il risultato è spesso un miscuglio di codice in cui business logic, data layer e componenti visuali si mescolano al punto tale da rendere l’applicazione ingestibile e difficile da mantenere.
Ogni nuova feature richiesta dal Cliente diventa un incubo, soprattutto nel medio-lungo periodo.

Pattern architetturali come Redux hanno recentemente stravolto positivamente l’intero panorama front-end introducendo un nuovo approccio alla gestione dello stato applicativo.
Tuttavia, molti sviluppatori Angular li ritengono troppo complessi o onerosi in termini di configurazione, affidandosi esclusivamente al solido sistema di Dependency Injection integrato nel framework. Questa pratica, seppur efficace e semplice da utilizzare, porta spesso ad una serie di problematiche: si tende ad iniettare i servizi in buona parte dei componenti creando uno stretto accoppiamento; i componenti spesso contengono parte della business logic; lo stato applicativo non è protetto dall’immutabilità garantita da pattern come Redux; il codice della UI non risulta testabile e potremmo continuare.

IL PROGRAMMA
Durante la prima metà del pomeriggio, Fabio Biondi effettuerà il refactoring di un’applicazione Angular riorganizzando la UI in componenti e sfruttando il motore di dependency injection per una corretta separazione delle responsabilità: azioni, stato applicativo, helpers, utilities.
Inoltre, una corretta organizzazione dei moduli e l’utilizzo di un approccio totalmente stateless nella creazione della UI garantiranno inoltre un’elevata scalabilità: sarà infatti molto semplice implementare funzionalità come il lazy loading, integrare pattern architetturali come Redux o MobX State Tree, introdurre unit test o funzionalità come il time travel debug.
Manutenzione e aggiornamento delle vostre applicazioni diventeranno operazioni semplici e indolore.


Il pomeriggio si conclude con Michele Stieven che ci descriverà i processi necessari per la creazione di applicazioni multi-view, performanti e modulari.
Si parlerà di angular router, protezione delle rotte, lazy-loading e gestione moduli, applicando pattern e best practice ormai consolidate per la realizzazione di applicazioni enterprise scalabili e semplici da mantenere.


In collaborazione con la community FrontEnd Verona (FEVR)

FACEBOOK COMMUNITIES:

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Graffiti Hub

126 Via Legnago

37134 Verona

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato