Fine vendite

A Teatro con Fondazione San Zeno e Maestri di Strada

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per il tuo ordine!

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Teatro Piccolo Bellini

Via Conte di Ruvo, 14

80135 Napoli

Italy

Visualizza Mappa

È terminata la vendita dei biglietti

Registrazioni terminate
Grazie per il tuo ordine!
Descrizione evento

Descrizione

BIGLIETTO GRATUITO

Fondazione San Zeno e Maestri di Strada hanno il piacere di invitarti allo spettacolo dei ragazzi di Maestri di Strada «Il cunto del viaggio dei due nobili gentiluomini» che si terrà mercoledì 31 gennaio e giovedì 1 febbraio 2018 alle 21.15 presso il Teatro Piccolo Bellini.
Noi con voi: perché insieme possiamo immaginare il cambiamento.

Iniziativa dedicata al personale dei negozi Calzedonia, Intimissimi, Tezenis, Falconeri, Ateliere Emè di Napoli.
Ogni persona può riservare due biglietti.


Il cunto del viaggio dei due nobili gentiluomini

da W. Shakespeare e G.D. Basile
con i giovani dei Maestri di Strada
regia e adattamento Nicola Laieta

scene Peppe Cerillo
costumi Annalisa Ciaramella
produzione Maestri di Strada in collaborazione con Trerrote

«E il tempo va avanti – fino a quando distinguiamo di fronte a noi una linea d’ombra che ci avvisa che bisogna lasciarsi alle spalle [..] la regione della prima giovinezza. Questo è il periodo della vita in cui è più facile che capitino quei momenti di cui ho parlato. Quali momenti? Momenti di noia, di stanchezza, di insoddisfazione. Momenti avventati. Momenti intendo in cui chi è ancora giovane, è portato a compiere gesti sconsiderati, come sposarsi all’improvviso o abbandonare un lavoro senza alcun motivo, partire per un viaggio». Così Conrad inizia La linea d’ombra, dedicato a suo figlio Boris che aveva deciso di partire per il terribile fronte della Prima Guerra Mondiale.

Con questo spettacolo Nicola Laieta e i ragazzi di Maestri di Strada vogliono parlare di chi viaggia, di chi vuole o di chi è costretto a partire dalla propria casa in cerca di se stesso o per salvarsi la vita. C'è un legame tra il viaggio di chi migra dal proprio paese per cercare la sopravvivenza e quel viaggio che chiamiamo crescita, che ogni giovane deve affrontare per diventare se stesso. Lo stesso viaggio che Proteo e Valentino, protagonisti del primo testo attribuito a Shakespeare I due nobili gentiluomini di Verona, affronteranno per crescere e trovare la propria identità, così simile da rischiare di confondersi l’uno nell’altro contendendosi la stessa donna e il proprio posto nel mondo. L’invidia della sorte altrui è generata spesso dall’ignorare quale sia la nostra, circondati dalle grottesche figure dell’incantato universo del Cunto de li cunti di Basile, i due giovani conosceranno i più rocamboleschi destini e riconosceranno tra i tanti il proprio.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Teatro Piccolo Bellini

Via Conte di Ruvo, 14

80135 Napoli

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato