1° Convegno Nazionale dell'Orientamento

1° Convegno Nazionale dell'Orientamento

Azioni e Pannello dettagli

Gratuito

Data e ora

Località

PalaLeonessa - Ingresso D

5 Via Caprera

25125 Brescia

Italy

Visualizza mappa

Cos'é il Convegno Nazionale dell’Orientamento?

Informazioni sull'evento

L’Associazione Smart Future Academy realizza eventi di orientamento in tutta Italia al fine di supportare gli studenti nel trovare risposta alla fatidica domanda "COSA VUOI FARE DA GRANDE?".

La crescente attenzione ad un orientamento di qualità da parte del mondo scolastico, delle istituzioni e del mondo del lavoro, impone il rafforzamento di un dialogo costruttivo tra le parti, nel rispetto dei relativi ruoli, per contribuire alla crescita umana e formativa delle giovani generazioni italiane; per queste ragioni l’Associazione Smart Future Academy, con la presenza del Ministro dell’Istruzione, Prof. Patrizio Bianchi, realizza il prossimo 1 ottobre 2022 a Brescia, presso il PalaLeonessa A2A, il

1° Convegno Nazionale dell'Orientamento.

L’esito dei lavori del Convegno consisterà nella “Carta di Brescia”,un documento di programma per una politica dell’orientamento lungo il percorso educativo dello studente.

L’evento è rivolto ai Dirigenti Scolastici, agli insegnanti, ai rappresentanti del mondo del lavoro e a tutti gli stakeholder interessati al tema dell’orientamento.

Obiettivo del Convegno è di costruire consapevolezza sulla centralità dell’orientamento, inteso come processo articolato con una serie di caratteristiche imprescindibili:

  • deve essere permanente: il paradigma è quello del Long Life Learning
  • interattivo: la persona non è solo oggetto di orientamento ma soggetto coinvolto ed attivo
  • scientifico: deve essere frutto di una progettazione ed una messa in atto su base scientifico/sperimentale;
  • misurabile: la bontà di un processo di orientamento deve poter essere misurata: in questo modo sarà possibile attivare le eventuali correzioni per il miglior efficientamento;
  • centrato sulla vita della persona e non solo sul superamento di Iter di studi o prove in funzione di capacità empirico-cognitive del soggetto; deve essere in grado di guardare alla persona per permetterle di orientarsi al suo futuro.

PERCHE' PARTECIPARE

Con il primo convegno si scopre cosa è il principio democratico, per approfondire gli spazi di valorizzazione della partecipazione diretta e individuare gli strumenti per favorire la partecipazione di chi ha interesse nella crescita e formazione degli studenti

Il convegno prevede una parte di relazione frontale, da parte di ricercatori, professionisti e cultori della materia e una seconda parte laboratoriale, sviluppata con tecniche partecipative.

Immagine 1° Convegno Nazionale dell'Orientamento
Immagine 1° Convegno Nazionale dell'Orientamento

Condividi con gli amici